Ospedale San Camillo Venezia: concorso per Assistente Sociale

Nuove assunzioni a tempo indeterminato nel Veneto in ambito sanitario.

La Fondazione Ospedale San Camillo IRCSS di Venezia ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione di un Assistente Sociale, Collaboratore Professionale del personale dell’assistenza sociale – Cat.D.

Per presentare la candidatura c’è tempo fino al 20 Febbraio 2017.

OSPEDALE SAN CAMILLO

L’Ospedale San Camillo Lido di Venezia è un IRCCS –  Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico.

L’ospedale è una struttura sanitaria specializzata nella disciplina di neuroriabilitazione motoria, della comunicazione e del comportamento. L’ospedale, dotato di 115 posti letto, si occupa soprattutto della riabilitazione di esiti di traumi cranici e spinali, ictus, sclerosi multipla, sclerosi laterale amiotrofica, morbo di Parkinson, neuropatie e demenze.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso Ospedale San Camillo i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana o di uno dei paesi dell’Unione Europea.;
– età maggiore ai 18 anni e inferiore al massimo di età previsto dall’ordinamento vigente per il collocamento a riposo d’ufficio;
– idoneità fisica all’impiego;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo e non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
– non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.

Inoltre, i candidati dovranno possedere i seguenti requisiti specifici:
– diploma di Assistente Sociale o diploma universitario in Servizi Sociali o diploma di laurea in Servizio Sociale oppure laurea triennale nella classe 6 – Scienze del Servizio Sociale (DM 509/99) o nella classe L-39 Servizio Sociale (DM 270/2004);
– iscrizione all’Albo Professionale degli Assistenti Sociali

SELEZIONE

Le procedure di selezione si espleteranno mediante la valutazione dei titoli dei candidati ed il superamento delle seguenti prove d’esame:

  • prova scritta: test a risposta multipla su argomenti attinenti la materia oggetto del concorso;
  • prova pratica: esecuzione di tecniche specifiche relative alla materia oggetto del concorso;
  • prova orale: verterà sulle tematiche oggetto della prova scritta e pratica nonché su elementi di informatica, e conoscenza, almeno a livello iniziale, di una delle seguenti lingue straniere: inglese, tedesco, spagnolo.

DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso all’Ospedale San Camillo, redatta secondo lo schema in allegato al bando, dovrà pervenire entro le ore 12:00 del 20 Febbraio 2017 a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, al Direttore Generale della Fondazione Ospedale S.Camillo/IRCCS – Via Alberoni 70 – 30126 – Venezia-Lido.

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– autocertificazione dei requisiti specifici richiesti;
– autocertificazione di titoli e requisiti che conferiscono diritti e preferenze nella gratuatoria;
– titoli di merito, attestati di servizio e altri titoli di studio o formazione professionale;
– copia del documento di identità;
– eventuali pubblicazioni;
– autocertificazione relativa a partecipazione a corsi, congressi e convegni;
– curriculum vitae formativo e professionale;
– elenco dei documenti allegati.


Per tutti i dettagli si rimanda al bando.

BANDO

Prima di inoltrare la domanda di partecipazione al concorso per assistente sociale dell’Ospedale San Camillo di Venezia si consiglia di leggere con attenzione il BANDO (Pdf 2 Mb) pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.5 del 20-1-2017.

Ogni successiva comunicazione sui diari delle prove d’esame e sulle graduatorie sarà resa nota sul sito web del comune www.ospedalesancamillo.net sezione ‘Comunicazione – bandi e concorsi’.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments