Pensione quota 84 a 64 anni e 20 anni di contributi: cos’è e come funziona

La guida su cos’è pensione Quota 84, quando spetta, con quali requisiti e come funziona. Ecco le ipotesi al vaglio del Governo

pensioni, pensione, pensionati

Il Governo sta attualmente esaminando nuove opzioni di uscita anticipata dal mondo del lavoro nell’ambito della riforma delle pensioni 2024 e, tra le proposte, spunta quella della pensione Quota 84.

La pensione Quota 84, che permetterebbe alle donne di uscire dal mondo del lavoro con 64 anni di età e 20 anni di contributi, potrebbe sostituire l’attuale sistema di Opzione Donna dal 2024.

In questa guida vi spieghiamo come funziona, a chi spetta e come richiedere, nel caso fosse confermata, la pensione Quota 84 nel 2024.

COS’È LA PENSIONE QUOTA 84

La pensione Quota 84 è una forma di pensionamento anticipato che prevede l’uscita dal mondo del lavoro per le donne a 64 anni d’età con almeno 20 anni di contributi, ma solo con specifici requisiti da definire.

Infatti, Quota 84 è solo un’ipotesi per adesso, in quanto la riforma pensioni 2024 e le proposte al vaglio per il prossimo anno, da inserire nella prossima Legge di Bilancio, sono ancora in fase embrionale.

L’obiettivo principale del Governo è trovare soluzioni che permettano una flessibilità nell’uscita anticipata dal lavoro, specie per le donne. Tuttavia, l’Esecutivo deve fare i conti con risorse limitate, deve valutare attentamente le nuove forme pensionistiche proposte e le loro possibili ripercussioni. Il tutto facendo quadrare i conti più critici della NADEF 2023 2024.

In queste ultime settimane del 2023 si sta considerando la possibilità di mantenere le opzioni di Quota 103 e APE Sociale come anticipo pensionistico. Purtroppo però, sembra che non ci siano possibilità di tornare ai requisiti precedenti per Opzione Donna, né di prevedere le modifiche proposte dal Parlamento che vi abbiamo illustrato in questo focus.

Esaminiamo, quindi, a chi spetterebbe, in caso di conferma, Quota 84 in attesa di conferme su cui vi aggiorneremo man mano.

A CHI SPETTA

La pensione Quota 84 attualmente al vaglio del Governo spetterebbe alle donne che, congiuntamente hanno:

  • almeno 64 anni di età;

  • versato contributi per almeno 20 anni.

Tra gli altri possibili requisiti di Quota 84 vi sono anche nuovi ampliamenti sui limiti dell’assegno pensionistico. Ovvero, per usufruire di questa misura, non sarebbe necessario aver maturato una pensione che sia almeno 2,8 volte la minima (limite previsto attualmente per Opzione Donna). La soglia potrebbe infatti essere abbassata a 2 o 2,5 volte le pensioni minime.

Ma questo requisito per la pensione Quota 84, proprio come gli altri, è tuttora in fase di valutazione e vi aggiorneremo non appena arriveranno novità in merito.

Ma quando spetta la pensione Quota 84? Come funziona? Vediamolo insieme.

COME FUNZIONA LA PENSIONE QUOTA 84

Il meccanismo di funzionamento proposto per la pensione Quota 84 potrebbe prevedere un ricalcolo dell’importo pensionistico utilizzando il metodo contributivo, il che potrebbe portare a un assegno pensionistico inferiore rispetto a una pensione anticipata ordinaria, poiché il calcolo sarebbe basato sull’anzianità contributiva.

Secondo le prime ipotesi, il sistema di assegnazione di Quota 84 prevede che, una volta lasciato il lavoro, si riceva un assegno fisso per 12 mensilità con un importo massimo di 1.500 euro, senza alcuna rivalutazione. L’importo preciso però dipenderebbe dai contributi totali versati fino a quel momento, quindi potrebbe essere decisamente minore ma, comunque, non inferiore 2 o 2,5 volte l’attuale importo delle pensioni minime.

Poi, raggiunta l’età pensionabile standard (67 anni), si passerebbe a un assegno completo in base alle regole per la pensione di vecchiaia.

Quota 84 rappresenterebbe, quindi, una terza strada per le donne diversa sia da Opzione Donna, sia da una versione al femminile dell’APE Sociale. Ma conviene?

LA PENSIONE QUOTA 84 CONVIENE?

Stando alle prime stime, la riduzione dell’assegno prevista dalla pensione anticipata Quota 84 sarebbe inferiore a quella applicata in passato per Opzione Donna, che arrivava anche al 20-30%, a seconda dei casi.

Il Governo sta valutando ancora, però, la fattibilità economica di questa forma di pensionamento anticipato che – per le donne – si affiancherebbe alla proroga di Quota 103 e il rinvio di Quota 41 e all’anticipo pensionistico con APE Sociale.

Vi aggiorneremo confermandovi – appena sarà reso noto – come si calcola l’assegno pensionistico con Quota 84, per capire nel dettaglio se conviene oppure no optare per questa forma di uscita anticipata dal mondo del lavoro per le donne.

COME RICHIEDERE LA PENSIONE QUOTA 84

Trattandosi di una proposta tuttora al vaglio del Governo in vista dell’approvazione della Legge di Bilancio 2024, non è ancora possibile richiedere la pensione Quota 84. Ad occuparsi delle procedure sarà sicuramente l’INPS qualora la misura sarà approvata. Vi aggiorneremo sulle novità man mano che la riforma pensioni 2024 prenderà forma.

QUANDO ARRIVA

Qualora dovesse essere approvata nella Legge di Bilancio 2024, la pensione Quota 84 sarà disponibile a partire dal 1° gennaio del prossimo anno. Vi aggiorneremo se la misura sarà confermata.

Ricordiamo che la Manovra finanziaria sarà approvata entro il 31 dicembre 2023.

NOVITÀ PENSIONI NEL PACCHETTO LAVORO

In attesa della redazione della Manovra di Bilancio 2024, il Governo sta già lavorando al cosiddetto “pacchetto lavoro“. Oltre a misure per il mondo del lavoro, questo serbatoio di aiuti prevede anche:

  • l’aumento delle pensioni a novembre 2023, come illustrato in questa guida;


  • altre possibili riforme previdenziali che saranno decise in seguito e noi, vi aggiorneremo.

LA GUIDA ALLA RIFORMA PENSIONI 2024

In questa guida vi illustriamo tutte le proposte e le novità sulla riforma del sistema previdenziale italiano a partire dal prossimo anno.

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere tutte le proposte al vaglio dell’Esecutivo vi suggeriamo la lettura del nostro articolo con tutte le anticipazioni della Manovra 2024. Vi invitiamo a leggere l’articolo su come funzionerà l’aumento pensioni nel 2024 e quello sulle pensioni minime. Consigliato, anche l’articolo su come usare Pensami, il simulatore INPS per la pensione. Da consultare anche la guida su Opzione donna 2024 e le proposte per modificarla e l’articolo sulla pensione di vecchiaia anticipata nel 2024.

Per approfondire le nuove misure 2024 già approvate, invece, vi rimandiamo alla guida su Quota 104 e Opzione Donna mobile 2024.

Per conoscere tutte le novità e gli approfondimenti vi invitiamo a visitare la sezione dedicata alle pensioni che viene costantemente aggiornata.

Vi invitiamo anche ad iscrivervi alla nostra newsletter gratuita per ricevere tutti gli aggiornamenti e al canale Telegram, per leggere le notizie in anteprima.

di Valeria C.
Giornalista, esperta di leggi, politica e lavoro pubblico.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *