Politecnico di Torino: concorsi per 10 assunzioni, cat. protette

ufficio, lavoro

Nuove opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Piemonte.

Il Politecnico di Torino ha indetto un concorso rivolto a 10 laureati per assunzioni nell’area amministrativa – gestionale – Cat. D, posizione economica D1.

Si segnala che 6 posti sono riservati esclusivamente alle persone disabili di cui all’art. 1 della legge 12.3.1999, n. 68 e 4 posti riservati esclusivamente agli appartenenti alle categorie protette

Il bando scade il 20 Febbraio 2020.

REQUISITI

I partecipanti al concorso del Politecnico di Torino dovranno essere in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– godimento dei diritti civili e politici;
– assenza di condanne penali che possano impedire, secondo le normative vigenti, l’istaurarsi del rapporto di impiego;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, né essere stati licenziati per motivi disciplinari, né destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
– non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
– posizione regolare riguardo agli obblighi di leva per i nati fino al 1985;
– non avere un grado di parentela o affinità, entro il quarto grado compreso, con il Rettore, la Direttrice Generale, un componente del Consiglio di Amministrazione.

I candidati al concorso dovranno inoltre possedere almeno uno dei seguenti titoli di studio:
Diploma di Laurea (DL) dell’ordinamento antecedente il DM 509/99 in:
– giurisprudenza;
– scienze politiche;
– economia e commercio;
– ingegneria gestionale.
Laurea specialistica (LS) dell’ordinamento didattico previsto dal DM 509/99 nelle classi:
– 22/S (Giurisprudenza);
– 102/S (Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione Giuridica);
– 57/S (Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali);
– 60/S (Relazioni internazionali);
– 64/S (Scienze dell’economia);
– 70/S (Scienze della politica);
– 71/S (Scienze delle pubbliche amministrazioni);
– 84/S (Scienze economico-aziendali);
– 34/S (Ingegneria gestionale).
Laurea Magistrale (LM) dell’ordinamento didattico previsto dal DM. 270/2004 nelle classi: – LMG/01 (Giurisprudenza);
– LM-87 (Servizio sociale e politiche sociali);
– LM-52 (Relazioni internazionali);
– LM-56 (Scienze dell’economia);
– LM-62 (Scienze della politica);
– LM-63 (Scienze delle pubbliche amministrazioni);
– LM-77 (Scienze economico-aziendali);
– LM-31 (Ingegneria gestionale).
Laurea di I livello dell’ordinamento previsto dal DM. 509/99 nella classe:
– 02 (Scienze dei servizi giuridici);
– 31 (Scienze giuridiche);
– 15 (Scienze Politiche e delle relazioni internazionali);
– 17 (Scienze dell’economia e della gestione aziendale);
– 19 (Scienze dell’Amministrazione);
– 28 (Scienze economiche);
– 09 (Ingegneria dell’informazione).
oppure dall’ordinamento previsto dal DM 270/2004 nella classe:
– L-14 (Scienze dei servizi giuridici);
– L-36 (Scienze Politiche e delle relazioni internazionali);
– L-18 (Scienze dell’economia e gestione aziendale);
– L-16 (Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione);
– L-33 (Scienze economiche);
– L-8 (Ingegneria dell’informazione).

SELEZIONE

Nel caso in cui risultasse un elevato numero di istanze di partecipazione potrà essere effettuata una preselezione.

La procedura selettiva si espleterà mediante il superamento di tre prove d’esamedue scritte ed una orale – vertenti sui seguenti argomenti:
– legislazione universitaria;
– statuto e norme regolamentari del Politecnico di Torino (Regolamento Generale di Ateneo e Regolamento di Amministrazione e Contabilità);
– principi generali di diritto amministrativo;
– contrattazione attiva e passiva;
– principi generali di diritto del lavoro, con particolare riferimento all’ordinamento del lavoro alle dipendenze della Pubblica Amministrazione e aspetti caratteristici per le Università;
– principi generali di contabilità pubblica;
– principi generali di contabilità economico-patrimoniale e analitica;
– normativa in materia di gestione e rendicontazione di finanziamenti per la ricerca nazionale e internazionale;
– conoscenza dell’organizzazione e della normativa del Politecnico di Torino in materia di didattica, carriere, servizi agli studenti (così come desumibili dal sito dell’Ateneo);
– conoscenza della lingua inglese;
– conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse. 

POLITECNICO DI TORINO

Nato nel 1859 come Scuola di Applicazione per gli Ingegneri, è diventato Regio Politecnico di Torino nel 1906. Oggi è ritenuto come uno tra i maggiori punti di riferimento per la formazione e la ricerca in Italia e in Europa, una realtà di livello internazionale che attrae studenti da oltre 100 Paesi e con all’attivo circa 800 collaborazioni ogni anno con industrie, istituzioni pubbliche e private, organizzazioni locali.

Da oltre 150 anni, il Politecnico di Torino è una delle istituzioni pubbliche più prestigiose a livello italiano ed internazionale nella formazione, ricerca, trasferimento tecnologico e servizi in tutti i settori dell’Architettura e dell’Ingegneria.

DOMANDA

Per partecipare al concorso i candidati dovranno compilare il seguente MODELLO (Doc 81 Kb) e presentarlo al Politecnico di Torino – Area Risorse Umane e Organizzazione – Ufficio Personale Tecnico-Amministrativo – Corso Duca degli Abruzzi, 24 – 10129 – Torino (TO) entro il 20 Febbraio 2020 secondo una delle seguenti modalità:
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento;
– consegna diretta all’Ufficio Personale Tecnico-Amministrativo nei seguenti orari: dal Lunedì al Giovedì dalle 9,00 alle 12,00 e dalle ore 14,00 alle 16,00; Venerdì dalle 9,00 alle 12,00;
– tramite fax al n. 0110906043, allegando copia di un documento di identità in corso di validità;
– a mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC), inviando, dal proprio indirizzo di PEC personale una mail all’indirizzo: [email protected]

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– curriculum redatto secondo il seguente MODELLO (Doc 59 Kb);
– ricevuta del pagamento comprovante il versamento di un contributo non rimborsabile pari a € 10.

Ogni altro dettaglio relativo alla presentazione della domanda e alla partecipazione al concorso pubblico è riportato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

I candidati al concorso per 10 assunzioni del Politecnico di Torino sono tenuti a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 154 Kb) pubblicato per estratto sulla GU n. 6 del 21-01-2020.

Tutte le successive comunicazioni in merito alle prove d’esame e alle graduatorie finali saranno pubblicate sul sito internet del Politecnico di Torino www.polito.it nella sezione ‘Concorsi e selezioni > Concorsi a tempo determinato, indeterminato, progressioni verticali e posizioni vacanti > Concorsi a tempo indeterminato’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments