Premio La Donna dell’anno: bando e come partecipare

donne diritti umani

Aperte le iscrizioni al 19° Premio internazionale “La Donna dell’Anno”, promosso dal Consiglio regionale della Valle d’Aosta e rivolto a tutte le donne.

Premi in palio fino a 20.000 euro.

Il termine per la consegna delle domande è fissato al 31 marzo 2017.

PREMIO INTERNAZIONALE DONNA DELL’ANNO

Il Consiglio regionale della Valle d’Aosta, in collaborazione con il Soroptimist International Club Valle d’Aosta, promuove la 19^ edizione del Premio internazionale “La Donna dell’Anno”, che mira a dare il giusto valore alla figura della donna all’interno della società civile, testimoniandone le attività, gli obiettivi raggiunti e le innovazioni apportate al mondo contemporaneo.

Il concorso La Donna dell’Anno ha l’obiettivo, dunque, di premiare la cultura d’impresa solidale tra le donne, di riconoscere il ruolo della donna nel mondo del lavoro, nella comunicazione, nella politica, nelle arti e nello spettacolo. Inoltre il premio vuole promuovere l’istruzione femminile per l’accesso a posti di lavoro di alto profilo, sensibilizzare la comunità internazionale a intraprendere percorsi di democrazia e sviluppo e diffondere una cultura di pace e solidarietà, con estrema attenzione alle donne meno privilegiate.

TEMA

Tema del Premio internazionale “Donna dell’Anno” è il concetto di “dovere” e dei risultati che l’impegno e la dedizione determinano nell’ambito della difesa dei diritti umani, della libertà di movimento, emigrazione e pensiero, della sicurezza sociale e dello sviluppo della cooperazione internazionale.

DESTINATARIE

Possono partecipare al Premio La Donna dell’Anno, le donne di ogni parte del mondo che:
– abbiano raggiunto obiettivi importanti attraverso le proprie innovazioni e competenze, affermandosi per il proprio alto valore professionale;
– siano impegnate nella difesa dei diritti umani con azioni di tutela della libertà, della vita della sicurezza personale e dell’uguaglianza di fronte alla legge;
– abbiano contributo alla libertà di movimento ed emigrazione, all’asilo, alla libertà di pensiero, di religione, di proprietà, alla sicurezza sociale, alla libertà sindacale e a un livello giusto di educazione;
– abbiano contribuito alla cooperazione internazionale, attraverso la cultura, d’impresa solidale, impegnandosi contro lo sfruttamento e la povertà, a favore di un miglioramento delle condizioni economiche e sociali dei paesi in via di sviluppo.

In particolare, potranno accedere all’iniziativa le seguenti istituzioni:
– membri delle Assemblee legislative regionali, nazionali e internazionali;
– associazioni stampa nazionali e internazionali;
– associazioni femminili nazionali e internazionali;
– Soroptimist International Club nazionali e internazionali;
– ONG, ONLUS e altre associazioni nazionali e internazionali.

Al Premio internazionale “La Donna dell’Anno” non saranno ammesse autocandidature o candidature di donne già premiate nelle precedenti edizioni del concorso.

SELEZIONE

Il Presidente del Consiglio della Valle d’Aosta nominerà la Giuria di selezione, che sarà composta da tutte le Consigliere regionali e da una referente del Soroptimist Club International della Valle d’Aosta. La Giuria di selezione proporrà alla Giuria del Premio da 5 a 10 candidate valutate positivamente.

La Giuria del Premio, composta da due Consigliere regionali, da una referente del Soroptimist Club International della Valle d’Aosta e da tre rappresentanti del mondo della comunicazione, scienze, economia e arti, nominerà prima le 3 finaliste e dopo la vincitrice del Premio La Donna dell’Anno.

Le 3 finaliste del concorso potranno essere votate anche dal pubblico attraverso la modalità di votazione via web.

PREMI

Diversi saranno i premi assegnati alle candidate selezionate dalle Giurie:

  • Premio internazionale “La Donna dell’Anno”: 20.000 euro;
  • riconoscimento Popolarità, derivante dai voti del pubblico: 15.000 euro;
  • terza finalista: 15.000 euro;
  • premio assegnato dal Soroptimist International Club Valle d’Aosta: 2.500 euro.

Le somme in denaro ricevute dovranno essere destinate ad attività in linea con la nomina di finaliste del Premio Donna dell’Anno.

COME PARTECIPARE

Per partecipare al Premio internazionale “La Donna dell’Anno” è necessario compilare l’apposito modulo online e inviarlo, entro il 31 marzo 2017, secondo una delle seguenti modalità:
– tramite posta, all’indirizzo: Premio internazionale “La Donna dell’Anno” – Consiglio regionale della Valle d’Aosta – Piazza Deffeyes n.1 – 11100 – Aosta (Italia);
– mediante posta elettronica all’indirizzo: [email protected];
– al numero di fax indicato sul bando.

BANDO

Le candidate al 19° Premio internazionale “La Donna dell’Anno” sono tenute a leggere con attenzione il BANDO (PDF 345KB) relativo all’iniziativa.

Tutte le successive comunicazioni in merito alle modalità di selezione e premiazione delle candidate saranno pubblicate sul sito web del Consiglio della Valle d’Aosta www.consiglio.vda.it.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments