Presidenza della Repubblica: concorso 20 coadiutori amministrativi diplomati, Bando 2022

Roma, Quirinale, Presidenza della Repubblica

È stato indetto un concorso pubblico per coadiutori amministrativi in prova nel ruolo della carriera esecutiva amministrativa del Segretariato generale della Presidenza della Repubblica.

La selezione, finalizzata alla copertura di 20 posti di lavoro, è rivolta a diplomati.

Sarà possibile presentare la domanda di ammissione entro il 9 Giugno 2022. Ecco il bando da scaricare, come candidarsi e altri dettagli utili sulla procedura concorsuale.

REQUISITI

I candidati al concorso del Segretariato generale della Presidenza della Repubblica per coadiutori amministrativi diplomati devono possedere i requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana;
  • età non superiore ai 40 anni compiuti o ai 45 anni compiuti in caso di dipendenti di ruolo di Organi costituzionali o di Amministrazioni pubbliche di cui all’art. 1, comma 2 del D.lgs. n. 165/2001;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • assenza di sentenze definitive di condanna che importino l’interdizione perpetua dai pubblici uffici o l’applicazione di quanto previsto dall’articolo 32 quinquies del Codice penale;
  • assenza di provvedimenti di destituzione, licenziamento o dispensa dal servizio presso amministrazioni pubbliche per persistente insufficiente rendimento o di provvedimenti di decadenza da un impiego pubblico essendo stato accertato che l’impiego medesimo era stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • assenza di sentenze definitive di condanna o di applicazione della pena su richiesta per reati diversi da quelli di cui alla lettera f), anche se siano intervenuti la prescrizione o provvedimenti di amnistia, indulto, perdono giudiziale, riabilitazione, sospensione della pena, beneficio della non menzione o di procedimenti penali pendenti, salvo quanto previsto al successivo articolo 3, comma 2 del bando.

Si segnala che un terzo dei posti messi a concorso, con arrotondamento all’unità superiore, è riservato al personale di ruolo del Segretariato generale che si collochi nella graduatoria finale di merito con un punteggio finale almeno pari alla media dei punteggi finali conseguiti dagli idonei.

PROCEDURA SELETTIVA

I candidati dovranno sostenere una prova preselettiva che durerà 100 minuti e consisterà in 100 quesiti a risposta multipla così ripartiti:

  • n. 25 su nozioni di informatica: nozioni in materia di hardware e software; creazione e gestione di file; elaborazione di testi; utilizzo di fogli di calcolo; concetti di base della navigazione in rete e della comunicazione on line ed utilizzo delle relative applicazioni; identificazione e prevenzione delle potenziali minacce connesse all’utilizzo delle tecnologie informatiche;
  • n. 30 su nozioni di archivistica;
  • n. 15 su elementi di diritto amministrativo;
  • n. 15 su elementi di diritto costituzionale;
  • n. 15 su elementi di contabilità di Stato e degli enti pubblici.

I quesiti oggetto della prova preselettiva sono estratti da un archivio validato dalla Commissione esaminatrice. L’archivio dei quesiti è reso pubblico.

La procedura selettiva sarà espletata mediante il superamento di due prove d’esame: una scritta e una prova orale e tecnica.

PROVA SCRITTA

La prova scritta avrà una durata di 6 ore e consisterà in 8 quesiti a risposta aperta così ripartiti nelle seguenti materie:

  • n. 2 su nozioni di archivistica, competenze in materia di acquisizione e protocollazione dei documenti anche mediante l’utilizzo di tecnologie informatiche;
  • n. 2 su elementi di diritto costituzionale italiano;
  • n. 2 su elementi di diritto amministrativo;
  • n. 2 su elementi di contabilità di Stato e degli enti pubblici.

PROVA ORALE E TECNICA

I candidati dovranno sostenere un colloquio su tutte le materie oggetto della prova scritta ed in aggiunta sull’Ordinamento e funzioni del Segretariato generale della Presidenza della Repubblica: Decreto presidenziale 18 aprile 2013, n. 107/N, recante l’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi. La prova orale prevede inoltre la lettura e traduzione di un breve testo in lingua inglese che costituisce la base per una successiva conversazione.

Nel corso della prova verrà anche richiesto di dimostrare una buona conoscenza dell’utilizzo del personal computer con particolare riferimento ai più diffusi software applicativi Microsoft (Word, Excel, Outlook, – versione 2016; Edge 99.X), con particolare riferimento alla redazione, elaborazione ed acquisizione di documenti, alla gestione di basi di dati ed all’utilizzo della posta elettronica, nonché alla capacità di ricerca di informazioni via internet mediante l’utilizzo di banche dati.


ASSUNZIONE DEI VINCITORI

I vincitori del concorso indetto dal Segretariato generale della Presidenza della Repubblica saranno nominati, in prova, nel ruolo della carriera esecutiva amministrativa. Il periodo di prova avrà la durata di un anno di effettivo servizio, al termine del quale, previo giudizio favorevole del Consiglio di Amministrazione, sarà disposta la nomina in ruolo. Il personale nominato in prova ha dunque gli stessi doveri e gli stessi diritti del personale di ruolo e gode dello stesso trattamento economico. Successivamente, in caso di conferma in ruolo, il periodo di prova sarà valutato a tutti gli effetti come servizio di ruolo.

SEGRETARIATO GENERALE PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA

Il Segretariato generale della Presidenza della Repubblica è stato istituito con la legge 9 agosto 1948, n. 1077. Nella struttura sono inquadrati tutti gli Uffici e i Servizi necessari per l’espletamento delle funzioni del Presidente della Repubblica e per l’amministrazione della sua dotazione.
Il Segretariato generale, dunque, è costituito da 25 strutture di livello dirigenziale (di cui otto Uffici, quattordici Servizi, due Unità speciali e l’Archivio storico), alle quali vanno aggiunte la Segreteria
particolare del Presidente della Repubblica, la Segreteria particolare del Segretario generale, le strutture di supporto dei Vice Segretari generali e l’Organo centrale di sicurezza.
Ha sede in Piazza del Quirinale a Roma.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di ammissione alla procedura concorsuale del Quirinale dovrà essere presentata entro le ore 18.00 del 9 Giugno 2022 esclusivamente per via telematica, attraverso un’applicazione informatica disponibile a questa pagina, previa registrazione.

La partecipazione al concorso comporta il versamento del contributo di segreteria di Euro 12,00.

Dopo aver compilato la domanda, il candidato deve stamparla. Su di essa sono indicati il numero identificativo di ricezione attribuito dal sistema informatico e la data di presentazione. L’istanza, debitamente firmata, dovrà poi essere consegnata all’atto della presentazione alla prova scritta.

Ulteriori dettagli sono riportati nel bando sotto allegato.

BANDO 2022 PER COADIUTORI AMMINISTRATIVI DIPLOMATI AL QUIRINALE

Gli interessati al concorso per coadiutori amministrativi diplomati indetto dalla Presidenza della Repubblica sono invitati a scaricare e a leggere attentamente il BANDO (Pdf 464 Kb), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 37 del 10-05-2022 e anche a questa pagina del sito internet della Presidenza della Repubblica.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4^ serie speciale, “Concorsi ed esami” del 15 Luglio 2022 verrà data comunicazione della sede e del diario della prova preselettiva, oltre che della pubblicazione dell’archivio dei quesiti nel sito internet della Presidenza della Repubblica e delle modalità di svolgimento della preselezione. Infine, nella medesima Gazzetta Ufficiale verrà data notizia di eventuali differimenti e/o prescrizioni attinenti alla prova preselettiva.

Entro cinque giorni dalla conclusione della prova preselettiva, sul sito internet della Presidenza della Repubblica, nella sezione “Concorsi”, verrà pubblicato l’elenco dei candidati ammessi a sostenere la prova scritta, insieme al giorno, ora e sede stabiliti per lo svolgimento della stessa.

Qui saranno pubblicati anche l’elenco dei candidati ammessi alla prova orale e tecnica con l’indicazione del punteggio riportato e sarò reso noto il diario della prova orale e tecnica.

Infine, sempre nell’area “Concorsi” del sito web della Presidenza della Repubblica sarà pubblicata la graduatoria di merito.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Continuate a seguirci e, per conoscere gli altri concorsi pubblici per diplomati attivi in Italia, consultate la nostra pagina. Potete inoltre rimanere sempre informati con tutte le novità e gli aggiornamenti iscrivendovi gratis alla nostra newsletter e al canale Telegram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti