Provincia di Brescia: concorsi per 11 laureati

segreteria, amministrazione

Nuove opportunità di lavoro in Lombardia grazie ai concorsi per laureati indetti dalla Provincia di Brescia.

È prevista, infatti, la selezione di 11 nuove risorse – categoria D – da impiegare a tempo indeterminato e pieno.

Il termine per la presentazione delle domande scade il 2 Ottobre 2021. Ecco i bandi da scaricare e le informazioni utili per candidarsi.

CONCORSI PER LAUREATI PROVINCIA DI BRESCIA

La Provincia di Brescia, quindi, ha indetto due nuovi concorsi finalizzati all’assunzione dei seguenti profili professionali:

  • n.6 Istruttori Direttivi Amministrativi – Cat D;
  • n.5 Istruttori Direttivi Giuridico Economici – Cat D.

Per ognuno dei due concorsi è prevista la riserva di 1 posto a favore dei Volontari delle Forze Armate. Maggiori informazioni sulle riserve e sul trattamento economico sono indicati nei singoli bandi, sotto allegati.

REQUISITI

Per partecipare ai concorsi della Provincia di Brescia per laureati è richiesto ai candidati il possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nei bandi;
  • età non inferiore ad anni 18 e non superamento del limite ordinamentale di età anagrafica previsto dalle norme vigenti per il collocamento a riposo dei dipendenti pubblici;
  • idoneità psico-fisica;
  • posizione regolare riguardo all’assolvimento degli obblighi di leva, per i candidati che vi sono soggetti;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • assenza provvedimenti di destituzione o dispensa dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • non essere stati licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione a seguito di procedimento disciplinare o di condanna penale;
  • assenza di condanne penali e di procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego con le pubbliche amministrazioni;
  • non essere stati dichiarati decaduti da altro impiego pubblico per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • assenza delle cause ostative di cui all’art. 35-bis, comma 1, del D.Lgs. 165/2001;
  • patente di guida di cat. B, in corso di validità;
  • conoscenza della lingua inglese e dell’uso di strumentazioni ed applicazioni informatiche più diffuse (Word, Excel, posta elettronica, PEC, firma digitale, ecc.);
  • disponibilità delle dotazioni informatiche necessarie per l’eventuale svolgimento delle prove selettive da remoto.

REQUISITI SPECIFICI

Inoltre, è richiesto il possesso di uno dei seguenti titoli di studio, in base alla mansione per la quale ci si candida:

ISTRUTTORI DIRETTIVI AMMINISTRATIVI

  • laurea Triennale di primo livello (Laurea), Diploma di Laurea o Laurea Specialistica (DM 509/99) o Laurea Magistrale (DM 270/04).

ISTRUTTORI DIRETTIVI GIURIDICO ECONOMICI

  • Lauree triennali classe L-14 (Scienze dei Servizi Giuridici) o classe L-36 (Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali) o classe L-18 (Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale) o classe L-16 (Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione) o classe L-33 (Scienze Economiche) o classe L-41 (Scienze Statistiche) o classe L-9 (Ingegneria industriale);
  • Lauree magistrali appartenenti alle classi LM-56 (Scienze dell’Economia) o LM-77 (Scienze economico-aziendali) o LM-16 (Finanza) o LMG/01 (Giurisprudenza) o LM/63 (Scienze delle Pubbliche Amministrazioni o LM-82 (Scienze Statistiche) o LM-52 (Relazioni Internazionali) o LM-83 (Scienze Statistiche attuariali e finanziarie) o LM-31 (Ingegneria Gestionale) o LM 62 (Scienze della Politica).

SELEZIONE

L’Amministrazione si riserva la facoltà, qualora il numero delle domande sia tale da non consentire l’espletamento dei concorsi in tempi rapidi, di effettuare una prova preselettiva.

La selezione dei candidati si espleterà mediante il superamento di due prove d’esameuna scritta ed una orale.

Per conoscere dettagliatamente gli argomenti d’esame e le modalità di svolgimento delle prove, rimandiamo alla lettura dei bandi, disponibili a fine articolo.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione ai concorsi per laureati indetti dalla Provincia di Brescia dovrà essere presentata entro il 2 Ottobre 2021 esclusivamente con modalità telematica a questa pagina.

Inoltre, occorrerà allegare alle domande la seguente documentazione:

  • fotocopia di un documento di identità o di riconoscimento in corso di validità;
  • ricevuta del versamento di Euro 10;
  • copia della domanda firmata, priva della scritta facsimile, prodotta tramite la compilazione del format di iscrizione on line.

Per ulteriori dettagli rimandiamo alla lettura dei bandi allegati di seguito.

BANDI

Gli interessati ai concorsi della Provincia di Brescia per laureati sono invitati a scaricare e leggere con attenzione i bandi, pubblicati per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n.70 del 03-09-2021:

  • concorso Istruttori Direttivi Amministrativi: BANDO (Pdf 198 Kb);
  • concorso Istruttori Direttivi Giuridico Economici: BANDO (Pdf 196 Kb).

ULTERIORI INFORMAZIONI

Tutte le successive comunicazioni circa le prove d’esame, le graduatorie finali ed eventuali modifiche saranno pubblicate sul sito web della Provincia, nella sezione ‘Concorsi e Mobilità’.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Per scoprire anche tutti gli altri concorsi pubblici attivi in Lombardia visitate la nostra pagina mentre per restare sempre aggiornati e leggere le notizie in anteprima vi invitiamo a iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e al nostro canale Telegram.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments