Provincia di Lecco: concorsi per nuove assunzioni

concorsi assunzioni

Nuove assunzioni a tempo indeterminato in Lombardia.

La Provincia di Lecco ha indetto 2 concorsi per nuove assunzioni.

La selezione è rivolta a candidati diplomati e laureati.

I bandi di concorso scadono in data 5 dicembre 2019.

CONCORSI PROVINCIA DI LECCO

Sono stati indetti due concorsi pubblici per l’assunzione a tempo indeterminato e pieno (categoria C/C1) delle seguenti figure professionali:

  • n.4 posti per Agente di Polizia Locale per i seguenti Comuni:
    – n.1 posto per il Comune di Ballabio;
    – n.1 posto per il Comune di Calco;
    – n.1 posto per il Comune di Calolziocorte;
    – n.1 posto per il Comune di Galbiate.
    Si precisa, inoltre, che in riferimento all’AVVISO DI RETTIFICA (Pdf 78Kb) il numero di posti a concorso è stato aumentato da 4 a 6 con l’aggiunta di n. 2 posti per il Comune di Malgrate riservati prioritariamente ai volontari FF.AA.
  • n.4 posti di Istruttore Tecnico di cui:
    – n.1 posto per il Comune di Calolziocorte – tempo parziale;
    – n. 1 posto per il Comune di Castello di Brianza – tempo parziale;
    – n. 1 posto per il Comune di Civate – tempo parziale;
    – n. 1 posto per il Comune di Molteno – tempo pieno.

REQUISITI

Potranno presentare domanda di ammissione ai concorsi della Provincia di Lecco i soggetti in possesso dei requisiti generici di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno dei Paesi membri dell’UE oppure appartenere a una delle categorie specificate nei bandi;
– età non inferiore a 18 anni;
– godimento dei diritti politici e civili negli stati di provenienza o appartenenza;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o non essere dichiarati decaduti da un impiego statale;
– assenza di condanne penali definitive per delitti non colposi preclusive dell’accesso all’impiego presso pubbliche amministrazioni e non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
– idoneità fisica all’impiego;
– adeguata conoscenza della lingua italiana e della lingua inglese;
– capacità di utilizzo delle apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse (Word, Excel, Internet, Outlook).

È necessario, inoltre, possedere i seguenti requisiti specifici e titoli di studio:

AGENTE DI POLIZIA LOCALE
– diploma di scuola superiore di secondo grado;
– requisiti per la qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza, come elencato sul bando;
– idoneità allo svolgimento della mansione di Agente di Polizia Locale;
– patente di guida di categoria B;
– disponibilità al porto e all’eventuale uso dell’arma;
– possesso dei requisiti speciali come elencato sul bando.

ISTRUTTORE TECNICO
Diploma
di Geometra o di Istruzione tecnica CAT (Costruzioni, Ambiente e Territorio).
Laurea triennale o magistrale in:
– architettura;
– ingegneria civile;
– ingegneria edile;
– ingegneria edile-architettura;
– ingegneria per l’ambiente e il territorio;
– pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale.
– capacità di utilizzo nello specifico di Autocad e ArchGIS.

SELEZIONI

Qualora il numero delle domande ai rispettivi concorsi risultasse superiore a 50, la Provincia di Lecco provvederà ad espletare una prova preselettiva.


Le procedure selettive si espleteranno attraverso prove d’esame scritte ed orali.

Per maggiori informazioni sulle procedure selettive e sulle materie delle prove, vi rimandiamo alla lettura dei singoli bandi, pubblicati per estratto sulla GU IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.87 del 05-11-2019.

DOMANDE

Le domande di partecipazione ai concorsi della Provincia di Lecco devono essere redatte secondo i moduli sotto allegati e presentate, entro il 5 dicembre 2019, secondo una delle seguenti modalità:
– consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo della Provincia di Lecco;
– per mezzo dei servizi di posta pubblici o privati indirizzata a: Ufficio Protocollo della Provincia di Lecco – Piazza Lega Lombarda n.4 – 23900 – Lecco;
– tramite una casella di posta elettronica certificata o una casella di comunicazione elettronica certificata tra Pubblica Amministrazione e cittadini (CEC-PAC) all’indirizzo PEC: [email protected]

Le domande, opportunamente firmate, dovranno essere corredate della seguente documentazione:
– copia del documento di identità in corso do validità;
– copia del codice fiscale;
– ricevuta del versamento pari a 10 euro relativo alla tassa di concorso da effettuare secondo le modalità indicate sul bando;
– curriculum in formato europeo e firmato, completo esperienze professionali e formative;
– fotografia recente a colori in formato tessera;
– eventuali certificazioni o dichiarazioni sostitutive di certificazione comprovanti il possesso dei titoli di riserva o di preferenza/precedenza;
solo per i cittadini non italiani: copia del permesso di soggiorno e della documentazione attestante il grado di parentela con un cittadino comunitario o copia del permesso di soggiorno UE per i soggiornanti di lungo periodo o copia della documentazione attestante lo status di rifugiato o di protezione sussidiaria:
– solo per i candidati al concorso di Istruttore Tecnico: certificato d’iscrizione all’apposito elenco previsto dall’art. 8 della Legge 68/1999 e ss.mm.ii.



Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione delle domande è riportato nei bandi di riferimento che rendiamo disponibili di seguito.

BANDI

I candidati ai concorsi per nuove assunzioni della Provincia di Lecco sono tenuti a leggere il bando della posizione d’interesse sotto allegati:
– Agente di Polizia Locale: BANDO (Pdf 745Kb); DOMANDA (Doc 22Kb). Vi segnaliamo che il bando è stato rettificato e pertanto mettiamo a vostra disposizione il nuovo BANDO E DOMANDA (Pdf 939 Kb).
– Istruttore Tecnico: BANDO (Pdf 81Kb); DOMANDA (Doc 23KB).  

Tutte le successive comunicazioni sugli elenchi dei candidati che avranno superato le singole prove d’esame, nonché sulla graduatoria finale, saranno pubblicate sul sito web della Provincia di Lecco nella sezione ‘Attività > Concorsi’.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *