Provincia di Lucca: concorso per specialisti vigilanza

guardie giurate, vigilanza

Nuove opportunità di lavoro in Toscana grazie ai concorsi indetti dalla Provincia di Lucca per specialisti nell’attività di vigilanza.

È infatti prevista la copertura di 2 posti di categoria D, posizione economica D1, da assumere a tempo indeterminato, nel Settore Sicurezza e Ambiente. La selezione è riservata a laureati.

Il termine per presentare la domanda di partecipazione scade il 9 agosto 2021. Ecco il bando e le informazioni utili per candidarsi.

REQUISITI

Per accedere al concorso indetto dalla Provincia di Lucca per l’assunzione di specialisti in attività di vigilanza sono necessari i requisiti generici di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente all’Unione Europea o di altro Stato previsto dal bando e dalla Legge;
  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore ai 45 compiuti alla data di pubblicazione del bando;
  • godimento dei diritti politici;
  • assenza di condanne penali;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione o licenziati a seguito di procedimento disciplinare o non essere stati dichiarati decaduti da un impiego presso una Pubblica Amministrazione per aver conseguito l’impiego stesso mediante produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti o viziati da invalidità insanabile;
  • non avere impedimenti al porto e all’uso dell’arma (per coloro che sono stati ammessi a prestare servizio sostitutivo civile come “obiettori di coscienza”, si veda quanto previsto dall’art. 636 del D.Lgs. 66/2010);
  • essere in possesso dei requisiti necessari per la nomina ad agente di pubblica sicurezza:
    – godimento dei diritti civili e politici;
    – non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stati sottoposti a misura di prevenzione;
    – non essere stati espulsi dalle Forze armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituiti dai pubblici uffici;
  • essere psico-fisicamente idonei allo svolgimento delle mansioni;
  • per gli aspiranti di sesso maschile nati entro il 31-12-1985: essere in regola nei riguardi degli obblighi di leva e non aver prestato servizio militare non armato o servizio sostitutivo civile. Per coloro che sono stati ammessi al servizio civile come obiettori: aver rinunciato definitivamente allo status di obiettore di coscienza avendo presentato domanda, presso l’ufficio nazionale per il servizio civile;
  • non trovarsi in condizione di disabilità ai sensi dell’art. 3, comma 4, della L. 68/99.

REQUISITI SPECIFICI

I candidati devono inoltre essere in possesso di uno fra i seguenti titoli di studio:

  • laurea triennale in materie giuridiche o economiche o scienze politiche o laurea vecchio ordinamento o specialistica o magistrale in materie giuridiche o economiche o scienze politiche;
  • oppure laurea triennale in Scienze e tecnologie agrarie e forestali, Scienze e tecnologie agroalimentari, Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura, Scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente;
  • oppure laurea magistrale in Medicina veterinaria, Scienze e tecnologie forestali e ambientali, Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio, Scienze zootecniche e tecnologie animali o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente.

Si segnala che sul concorso opera la riserva di un posto a favore dei volontari delle Forze Armate.

SELEZIONE

I candidati al concorso per specialisti di vigilanza della Provincia di Lucca affronteranno due prove d’esame: una scritta e una orale, vertenti sulle materie indicate nel bando allegato a fine articolo.

Durante la prova orale la Commissione verificherà anche la conoscenza della lingua inglese e quella relativa all’utilizzo delle apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse.

Si segnala che il concorso si svolgerà con modalità organizzative che assicurino il rispetto di quanto prescritto dalla normativa vigente e in osservanza delle disposizioni di prevenzione dal contagio pandemico. Per conoscere le nuove regole per i concorsi pubblici potete leggere il nostro approfondimento.

DOMANDA

Per partecipare al concorso della Provincia di Lucca per specialisti in vigilanza, è necessario compilare l’apposito MODULO (Pdf 450 Kb) di domanda, e presentarlo, entro il 9 agosto 2021, secondo una delle seguenti modalità:

  • consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo Generale della Provincia di Lucca;
  • a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento all’indirizzo: Provincia di Lucca, Piazza Napoleone – Cortile Carrara Lucca – 55100 Lucca;
  • invio a mezzo PEC all’indirizzo: [email protected] o tramite il sistema APACI Toscana.

Alla domanda di ammissione, inoltre, devono essere allegati i seguenti documenti:

  • fotocopia in carta semplice di un documento di identità personale in corso di validità;
  • ricevuta comprovante il versamento della tassa di ammissione di 10,00 €, da effettuarsi secondo le modalità descritte nel bando;
  • documentazione attestante la ricorrenza di una delle condizioni di cui all’art. 38 del D.lgs 165/2001 (solo per i cittadini extracomunitari);
  • per titoli di studio conseguiti all’estero, copia della documentazione rilasciata dalle autorità competenti attestante l’equiparazione ai titoli di studio italiani ovvero indicazione degli estremi relativi all’avvenuta presentazione della richiesta di riconoscimento.

Le ulteriori precisazioni sulle modalità di iscrizione al concorso pubblico, sono riportate nel bando.

BANDO

I candidati al concorso per specialisti di vigilanza della Provincia di Lucca sono invitati a leggere attentamente il relativo BANDO (Pdf 146 Kb), pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n. 54 del 09-07-2021.

ULTERIORI COMUNICAZIONI E AGGIORNAMENTI

Tutte le successive comunicazioni sulle procedure concorsuali e sulla graduatoria finale saranno pubblicate sul sito internet della Provincia di Lucca, sezione ‘Amministrazione trasparente > Bandi di concorso’.

Per conoscere tutti i concorsi pubblici aperti della Toscana, visitate la nostra pagina. Inoltre, se volete restare aggiornati o ricevere la notizie in anteprima, iscrivetevi alla nostra newsletter gratuita o al nostro canale telegram.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments