Provincia di Lucca: tirocini retribuiti per laureati, cat. protette

lavoro, colloquio

Nuove opportunità in Toscana per laureati con i tirocini retribuiti messi a disposizione dalla Provincia di Lucca.

Infatti, si selezionano 5 candidati inoccupati o disoccupati tra i 18 e i 35 anni e residenti nel territorio provinciale per stage formativi in vari ambiti d’interesse.

E’ possibile candidarsi entro il 12 Giugno 2021. Vediamo gli avvisi pubblici dei tirocini e tutti i dettagli per partecipare.

TIROCINI LAUREATI PROVINCIA DI LUCCA

La Provincia di Lucca ha pubblicato gli avvisi per l’attivazione di 5 percorsi di tirocini formativi non curriculari in vari ambiti presso il settore Organi istituzionali e Servizi ai cittadini.
Verranno quindi selezionati 5 laureati per quattro progetti. Questi si inseriscono nella più ampia cornice del bando “Lavoro + Bene comune: Tirocini”, promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, finanziatrice dei progetti.

L’obiettivo degli stage, il cui soggetto promotore è il Centro per l’Impiego di Lucca, è consentire ai giovani interessati di svolgere un’esperienza formativa. Infatti, questa sarà utile tanto per il proprio curriculum professionale, quanto per favorire la conoscenza diretta e l’inserimento nel mondo del lavoro.

I 5 candidati selezionati verranno inseriti nei seguenti progetti:

  • n. 1 risorsa per lo stage in Gestione contabile e finanziaria per la valorizzazione e promozione dei musei e dei beni culturali;
  • n. 1 risorsa per il progetto L’officina del benessere e della conciliazione;
  • n. 2 risorse per il tirocinio sul Piano strategico 2030 per lo sviluppo e la competitività del territorio lucchese;
  • n. 1 risorsa nello stage Programmare con l’Europa 21 – 27. Lo sviluppo locale.

REQUISITI GENERALI

Per candidarsi agli avvisi pubblici dei tirocini presso la Provincia di Lucca per laureati, i giovani dovranno possedere i requisiti di seguito riassunti:

  • età compresa tra i 18 anni e i 35 anni;
  • essere privi di occupazione (inoccupati che abbiano concluso gli studi da almeno 12 mesi o
    disoccupati);
  • residenza nel territorio della provincia di Lucca;
  • iscrizione presso un Centro per l’Impiego, oppure impegno alla successiva iscrizione prima dell’attivazione del tirocinio;
  • assenza di condanne penali e non avere carichi penali pendenti;
  • diploma di laurea;
  • il titolo di studio deve essere stato conseguito da non più di 24 mesi dalla data di attivazione del tirocinio;
  • non avere già svolto presso l’amministrazione provinciale di Lucca un tirocinio formativo, né avere avuto precedenti rapporti di lavoro o incarico (prestazione di servizi) nei ventiquattro mesi precedenti l’attivazione dello stage. In tale limitazione non rientrano i soggetti in situazioni di disabilità;

Inoltre, sono riconosciuti i seguenti titoli di preferenza:

  • trovarsi in una delle situazioni di disabilità riconosciute dall’articolo 1, comma 1 della
    Legge 68/99 sulle categorie protette;
  • trovarsi in una delle situazioni di svantaggio elencate dall’art. 17 bis c.5 lett. b) della Legge
    Regionale Toscana n. 32 del 26/07/2002.

REQUISITI SPECIFICI

I candidati ai tirocini della Provincia di Lucca per laureati dovranno inoltre possedere i seguenti requisiti specifici, in base allo stage per il quale si candidano, di cui tracciamo le linee generali:

GESTIONE CONTABILE E FINANZIARIA PER LA VALORIZZAZIONE E PROMOZIONE DEI MUSEI E DEI BENI CULTURALI

Il tirocinante collaborerà all’attività amministrativa ed economica di organizzazione delle attività museali. Inoltre, contribuirà alla creazione di contenuti di marketing, promozione e comunicazione. Prenderà parte all’attuazione del progetto Sistema Museale della Provincia di Lucca, monitorando la spesa e supportando la Fondazione Paolo Cresci nella rendicontazione. Collaborerà al progetto di revisione delle attività di organizzazione degli eventi presso il Palazzo Ducale e alla redazione della Carta dei Servizi dei Musei Provinciali.
Requisito: laurea in economia e commercio o in conservazione dei beni culturali.

L’OFFICINA DEL BENESSERE E DELLA CONCILIAZIONE

Il fine di questo stage è favorire un aumento della partecipazione delle donne al mercato del
lavoro e una ripartizione più equa dei carichi di cura fra i generi. Mira a promuovere comportamenti riproduttivi (natalità) in linea con i desideri espressi dalle famiglie. In che modo? Mediante l’adozione di modelli di organizzazione del lavoro improntati ad una logica di conciliazione fra vita e attività professionale e ad una cultura di valorizzazione delle risorse umane.
Requisito: laurea.

PIANO STRATEGICO 2030 PER LO SVILUPPO E LA COMPETITIVITA’ DEL TERRITORIO LUCCHESE

Il tirocinio si pone due obiettivi. In primo luogo, intende realizzare un parco progetti utile per il rilancio socioeconomico del territorio provinciale. In secondo luogo, mira ad attivare linee di finanziamento regionali, nazionali ed europee sui progetti individuali.

Requisiti:
– laurea in giurisprudenza, scienze politiche o economia e commercio o titoli equipollenti, secondo le classi e gli ordinamenti indicati nell’avviso;
– conoscenza avanzata (livello B2) della lingua inglese o francese.

PROGRAMMARE CON L’EUROPA 21 – 27. LO SVILUPPO LOCALE

Gli obiettivi del tirocinio in oggetto sono i seguenti: presidiare la fase di definizione dei programmi di cooperazione territoriale a partire dagli obiettivi della politica di coesione economico-sociale; contribuire ad orientare la programmazione dello sviluppo locale verso le priorità indicate dalla UE
per il prossimo settennio; favorire la formazione di nuove professionalità per acquisire risorse europee nel contesto locale; contribuire alla creazione di nuove opportunità di occupazione a livello locale.

Requisiti:
– laurea triennale in scienze politiche oppure laurea magistrale in relazioni internazionali e
studi europei o in studi internazionali;
– eventuale conoscenza avanzata (livello B2) della lingua inglese o francese.

RIMBORSO SPESE

I tirocinanti riceveranno un rimborso spese forfettario di 500 Euro al mese. Inoltre, verrà loro garantita la copertura assicurativa per gli infortuni sul lavoro INAIL e per la responsabilità civile verso terzi.

Si specifica che gli stage in questione non costituiscono in alcun modo rapporto di lavoro, né danno titolo a pretese per l’instaurazione di futuri rapporti di lavoro con la Provincia di Lucca.

SEDE E DURATA TIROCINI

I tirocini per laureati verranno svolti nella sede dell’Amministrazione Provinciale di Lucca – Piazza Napoleone – 55100 Lucca.

Avranno una durata di 12 mesi, con orario articolato su 5 giorni, per 4 ore al giorno.

Per conoscere i motivi di decadenza dal tirocinio si rimanda alla lettura dei singoli avvisi pubblici, allegati a fine articolo.

SELEZIONE

La procedura selettiva dei candidati verrà condotta da un’apposita Commissione e si svolgerà mediante la valutazione dei titoli e il superamento di un colloquio.

Si valuteranno la compatibilità con le caratteristiche previste per il progetto, nonché la conoscenza delle materie attinenti al progetto stesso. Sarà quindi stilata una graduatoria. Si segnala che questa potrà essere utilizzata successivamente per lo svolgimento di eventuali altri tirocini che richiedano competenze assimilabili o riconducibili agli avvisi pubblici.

Per conoscere nel dettaglio il punteggio attribuito al curriculum vitae e al colloquio motivazionale, oltre ai titoli valutabili, rimandiamo alla lettura dei singoli bandi, scaricabili a fine articolo.

ATTESTATO

Gli stagisti dovranno svolgere almeno il 70% delle ore totali previste nel progetto di tirocinio per ottenere il rilascio della relativa certificazione, quale attestazione dell’attività prestata presso il servizio pertinente della Provincia di Lucca.

COME CANDIDARSI

Gli interessati a partecipare ai tirocini per laureati della Provincia di Lucca dovranno presentare la domanda di ammissione entro il 12 Giugno 2021 secondo l’apposito MODELLO (Pdf 140 Kb) con una delle seguenti modalità:

  • tramite raccomandata a/r, al seguente indirizzo: Provincia di Lucca, Piazza
    Napoleone – Cortile Carrara – 55100 Lucca;
  • a mano presso l’Ufficio Protocollo dell’Ente (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00
    alle ore 13.00);
  • per mezzo P.E.C. all’indirizzo: [email protected] (spedite esclusivamente
    da casella di posta certificata intestata al candidato);
  • inviate alla casella di P.E.C.: [email protected] tramite il sistema APACI.

Inoltre i candidati dovranno allegare alla domanda la seguente documentazione:
– copia leggibile di un documento di identità in corso di validità;
– curriculum vitae.

Per ulteriori dettagli si rimanda alla lettura degli avvisi pubblici sotto allegati.

AVVISI TIROCINI PROVINCIA DI LUCCA

Per maggiori informazioni sui tirocini per laureati della Provincia di Lucca vi invitiamo a scaricare e a leggere con attenzione i singoli avvisi pubblici, che riportiamo di seguito:

– tirocinio Gestione contabile e finanziaria per la valorizzazione e promozione dei musei e dei beni culturali: AVVISO (Pdf 193 Kb);
– tirocinio L’officina del benessere e della conciliazione: AVVISO (Pdf 192 Kb);
– tirocinio Piano strategico 2030 per lo sviluppo e la competitività del territorio lucchese: AVVISO (Pdf 192 Kb);
– tirocinio Programmare con l’Europa 21 – 27. Lo sviluppo locale: AVVISO (Pdf 191 Kb).

Tutte le successive comunicazioni riguardanti la convocazione per sostenere il colloquio e le graduatorie finali saranno pubblicate sul sito web della Provincia, nella sezione “Concorsi e selezioni”.

Scoprite tutte le altre opportunità di tirocini visitando la nostra pagina. Restate sempre aggiornati iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments