Provincia Trento: contributi per assunzioni nel Turismo

contributo, soldi

La Provincia di Trento concede contributi economici per imprese del settore Turismo che hanno effettuato assunzioni nel corso della stagione estiva 2020.

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto e può raggiungere il valore massimo di 40 mila euro.

La scadenza è stata prorogata e per richiedere le agevolazioni c’è tempo fino al 23 novembre. Ecco tutte le informazioni sul beneficio, i requisiti per ottenerlo e come fare domanda.

CONTRIBUTI PER ASSUNZIONI NEL TURISMO PROVINCIA DI TRENTO

La Provincia Autonoma di Trento rende disponibili contributi in favore degli operatori del settore turistico che hanno salvaguardato l’occupazione nonostante l’emergenza Covid19. La misura deriva infatti dalla volontà di offrire un sostegno economico alle aziende turistiche che hanno mantenuto le assunzioni o assunto nuovo personale a tempo determinato nell’estate 2020.

Le risorse complessivamente stanziate dalla Provincia di Trento per l’erogazione dei contributi per assunzioni nel Turismo ammontano a 12 Milioni di euro. Ogni richiedente può ottenere un beneficio proporzionale ai costi sostenuti per il personale, fino ad un massimo di 40.000 euro.

IN COSA CONSISTE IL BENEFICIO

Si tratta, nel dettaglio, di un’agevolazione in forma di contributo a fondo perduto riconosciuto agli operatori economici impegnati nei settori legati al Turismo. Il beneficio è cumulabile anche con altri incentivi erogati a livello nazionale e provinciale a fronte della crisi economico-finanziaria legata all’emergenza epidemiologica da Covid19. La cumulabilità è ammessa soltanto nel caso in cui, con la concessione del contributo, l’impresa non superi 800 mila euro di benefici rientranti nel Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza.

A CHI SPETTA

Possono accedere alla misura gli operatori economici del settore turistico che esercitano un’attività, anche non prevalente, appartenente ad uno dei seguenti Codici Ateco:

  • 47 – Commercio al dettaglio (escluso quello di autoveicoli e di motocicli);
  • 49 – Trasporto terrestre (escluso 49.5 Trasporto mediante condotte);
  • 55 – Alloggio;
  • 56 – Attività dei servizi di ristorazione;
  • 79 – Attività dei servizi e delle agenzie di viaggio, dei tour operator e di prenotazione e attività connesse;
  • 93 – Attività sportive, di intrattenimento e divertimento (escluse sale giochi e biliardi).

REQUISITI

Per richiedere i contributi della Provincia di Trento per le assunzioni, agli operatori turistici devono avere i seguenti requisiti:

  • possiedono sede legale o unità operativa sul territorio provinciale alla data di presentazione della domanda;
  • hanno avviato l’attività entro il 1° giugno 2020. Si considera data di avvio il giorno di iscrizione al Registro delle Imprese o, per gli operatori che non hanno tale obbligo, la data di attribuzione del numero di Partita IVA;
  • hanno registrato e sostenuto, tra giugno e settembre 2020, un costo del personale assunto a tempo determinato pari almeno al 50% del costo sostenuto nel periodo giugno-settembre 2019 (ad eccezione degli operatori che hanno iniziato a sostenere costi del personale a partire dal 1° giugno 2019);
  • non hanno in corso procedure concorsuali alla data di presentazione della domanda di contributo;
  • non si trovano già in difficoltà ai sensi della normativa UE al 31 dicembre 2019.

VALORE DEL CONTRIBUTO

Il valore dei contributi è stabilito in proporzione ai costi effettivamente sostenuti per il personale nel corso dell’estate 2020, rapportati agli stessi costi sostenuti nella stagione estiva dell’anno precedente. L’importo del beneficio si calcola, pertanto, prendendo a riferimento sia il costo del personale sostenuto da giugno a settembre 2019, che quello riferito al medesimo periodo dell’anno 2020.

Nello specifico, il valore del contributo sarà pari al: 

  • 25% della quota di costo del personale di giugno-settembre 2020 se supera il 70% del costo del personale per il bimestre giugno-settembre 2019;
  • 15% della quota di costo del personale di giugno-settembre 2020, se eccedente dal 50% al 70% del costo di giugno-settembre 2019;
  • 15% del 50% del costo del personale per il periodo giugno-settembre 2020 se l’operatore ha sostenuto tali costi soltanto dopo la data del 1° giugno 2019.

In ogni caso il valore massimo del singolo contributo non potrà essere superiore a 40.000 euro. 

ESEMPIO DI CALCOLO 

Per fare chiarezza, riportiamo di seguito un esempio di calcolo relativo all’ipotesi in cui un’azienda, nell’estate 2020, abbia sostenuto un costo del personale superiore del 70% rispetto alla stagione precedente. 

Ipotizzando che le spese per il personale nei 2 anni siano state 60 Mila euro (anno 2019) e 44 Mila euro (anno 2020), si dovrà procedere nel seguente modo:

  • applicare le percentuali del 50% e del 70% sul costo del personale 2019. Risultati: 30.000 euro e 42.000 euro;
  • calcolare la differenza tra i 2 importi (che sarà uguale a 12.000 euro) ed applicare la percentuale del 15%; Risultato: 1.800 euro;
  • calcolare la differenza tra il costo personale 2020 (44.000 euro) e il 70% del corso personale 2019 (42.000 euro) e applicare la percentuale del 25%. Risultato: 500 euro.

Sommando i risultati degli ultimi 2 calcoli si ottiene l’importo complessivo del contributo spettante. In questo caso: 1.800 + 500 = 2.300 euro.

OBBLIGHI PER I BENEFICIARI

Gli operatori del turismo cui verranno riconosciuti i contributi per le assunzioni previsti dalla Provincia di Trento dovranno rispondere ai seguenti obblighi:

  • accettare ogni controllo;
  • conservare e mettere a disposizione la documentazione attestante il possesso dei requisiti per l’accesso all’agevolazione fino al 31 dicembre 2025.

COME FARE DOMANDA 

Gli interessati a richiedere i contributi della Provincia di Trento per le assunzioni nel Turismo devono fare domanda online, entro le ore 15.00 del 23 novembre 2020, nuova scadenza del bando. Nello specifico occorre compilare l’apposito MODULO DI DOMANDA (Pdf 696Kb) e trasmetterlo tramite la piattaforma web dedicata all’iniziativa, raggiungibile dal sito internet Ripartitrentino.it (Misure > Misure Attive > Contributi per le Assunzioni nel Turismo > Vai alla Piattaforma). Dalla stessa sezione è possibile consultare le domande e risposte frequenti (FAQ) per avere ulteriori chiarimenti sull’agevolazione.

La domanda può essere presentata direttamente dall’azienda interessata, oppure da un suo delegato, e può essere effettuata esclusivamente utilizzando le credenziali SPID. Gli operatori non ancora in possesso di tali credenziali possono leggere come ottenere l’identità SPID in questa pratica guida.

RIFERIMENTI NORMATIVI E INFORMAZIONI UTILI

Per tutti i dettagli sulla misura mettiamo a vostra disposizione i seguenti documenti:

Vi segnaliamo, inoltre, che da questa pagina è possibile consultare il testo della Legge Provinciale 6 agosto 2020, n. 6, relativa ai “Contributi in favore degli operatori economici dei settori legati al turismo che salvaguardano le assunzioni nella stagione estiva 2020” (articolo 41).

ALTRE AGEVOLAZIONI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere ulteriori sostegni per occupazione e aziende potete visitare la nostra pagina dedicata agli aiuti alle imprese e seguire tutti gli aggiornamenti, iscrivendovi gratis alla nostra newsletter.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments