Puglia, Dote Occupazionale: ecco la graduatoria

E’ stata pubblicata la prima graduatoria della Dote Occupazionale, il bando che rientra nel Piano Straordinario per il Lavoro in Puglia finalizzato ad incentivare le assunzioni di disoccupati e soggetti svantaggiati.

Fanno parte della graduatoria 170 aziende tutte pugliesi fatta eccezione per due con sede legale a Bologna e a Milano, ma con investimenti e assunzioni rigorosamente in Puglia. Di queste, 74 sono le domande risultate ammissibili, 36 necessitano di chiarimenti o integrazioni, mentre 60 sono le escluse per mancanza o difformità della documentazione o perché prive dei requisiti richiesti. La graduatoria della Dote Occupazionale è stata pubblicata sul Bollettino ufficiale del 28 luglio 2011 e gli interessati possono scaricarla e consultarla cliccando qui (Pdf 159Kb).

Le assunzioni che saranno realizzate grazie a questo progetto sono 638 e coinvolgeranno principalmente impiegati (570) e più di 60 operai. La geografia delle assunzioni vede la provincia di Lecce in testa con 481 nuovi posti, segue Bari con 109 assunzioni incentivate, Foggia con 23, Taranto con 13, Brindisi con 7 e infine BAT, dove i nuovi occupati saranno 5.

Incluse le aziende in graduatoria, la Dote Occupazionale ha raggiunto le 349 pratiche totali con una previsione di 1.629 nuove assunzioni per oltre 18,37milioni di contributo richiesto. Questo è il numero delle procedure telematiche completate da parte delle aziende, ci sono però altre 169 pratiche aperte e ancora in lavorazione per 153 assunzioni con una richiesta di contributo per oltre 1,86milioni di euro. Ricordiamo che il progetto è stato finanziato dal Fondo Sociale Europeo e dalla Regione Puglia.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments