Reddito Cittadinanza: 3mila posti di lavoro per Navigator

orientamento, consulenza, colloquio

In arrivo migliaia di nuovi posti di lavoro grazie all’introduzione del Reddito di cittadinanza.

Con l’entrata in vigore del nuovo strumento varato dal Governo per offrire un sostegno economico e opportunità di formazione e professionali alle persone che versano in situazione di forte disagio economico, saranno reclutati circa 3mila Navigator. Si tratta di tutor, che si occuperanno di assistere i beneficiari del RdC.

La maxi campagna di recruiting è stata affidata all’Anpal Servizi, che ha pubblicato il bando per Navigator. Ecco cosa sapere.

REDDITO CITTADINANZA LAVORO PER TUTOR

Il Decreto Legge che introduce la misura del Reddito di Cittadinanza, infatti, autorizza l’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro, attraverso la società in house Anpal Servizi SpA, ad assumere personale che possa svolgere le attività di tutoraggio a favore dei beneficiari del RdC previste dal provvedimento legislativo.

Si tratta dei c.d. Navigator, ovvero tutor che affiancheranno i Centri per l’Impiego che dovranno aiutare i percettori del RdC nella ricerca di lavoro, nella formazione e nel reinserimento professionale. Per queste assunzioni sono stati stanziati 200 milioni di euro per il 2019, 250 milioni di euro per il 2020 e 50 milioni di euro l’anno a partire dal 2021.

Sono 2.980 le risorse da assumere per i posti di lavoro da coprire per gestire le attività legate al Reddito di cittadinanza 2019. I contratti avranno durata biennale, ma con la prospettiva di una successiva stabilizzazione presso l’Anpal.

Per il reclutamento è stata bandita una apposita selezione pubblica. L’Anpal ha provveduto infatti a pubblicare l’avviso relativo al concorso per Navigator 2019. Dunque è stata avviata la ricerca dei tutor da assumere a sostegno dei CpI per la gestione delle attività connesse al RdC.

PROFILI RICHIESTI

Le opportunità di lavoro per Navigator sono rivolte a candidati in possesso di una laurea magistrale in economia, giurisprudenza, sociologia, scienze politiche, psicologia, scienze della formazione e materie simili.

CONDIZIONI DI LAVORO

I Navigator saranno assunti mediante contratto di collaborazione della durata di circa 2 anni, con un periodo di formazione on the job in ingresso. La retribuzione prevista si aggira attorno ai 30.000 euro l’anno, ovvero circa 1.700 / 1.800 euro netti al mese.

MODALITA’ DI SELEZIONE

Stando a quanto previsto dal bando di selezione per Navigator, l’iter selettivo per i tutor comprende l’espletamento di una prova scritta, che si svolgerà a Roma, mediante la somministrazione di un test a risposta multipla. Quest’ultimo sarà composto da massimo 100 domande.


CANDIDATURE

Gli interessati alle opportunità di lavoro Reddito di Cittadinanza e alle assunzioni per Navigator possono partecipare al concorso presentando apposita domanda, entro il giorno 8 maggio 2019, secondo le modalità indicate nel bando. Per tutti i dettagli mettiamo a vostra disposizione questo approfondimento sul bando per Navigator e sulla procedura concorsuale.

Ulteriori comunicazioni relative al concorso saranno pubblicate attraverso il portale web istituzionale dell’Anpal. Continuate a seguirci per restare aggiornati.

Subscribe
Notificami
9 Commenti
Newest
Oldest
Inline Feedbacks
View all comments