Reggio Emilia: concorso per 7 Funzionari

geometra progetto

Nuove assunzioni nel comparto pubblico in Emilia Romagna.

Il Comune di Reggio Emilia ha indetto un concorso pubblico per la copertura a tempo pieno e indeterminato di 7 posti per il profilo di Funzionario Addetto al Coordinamento e Controllo – Cat.D.

Si precisa che due posti sono riservati ai volontari delle FF. AA e due al personale interno. Per partecipare al concorso c’è tempo fino al 18 settembre 2017.

REQUISITI

Possono partecipare al bando per 7 Funzionari coloro che risultino in possesso dei seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana o di uno degli Stati Membri dell’Unione Europea;
– età non inferiore ad anni 18 e non superiore all’età di collocamento a riposo di ufficio del dipendente comunale;
– non essere escluso dall’elettorato politico attivo, né essere stato licenziato, destituito o dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
– non essere stato dichiarato decaduto da un impiego statale;
– non trovarsi nella condizione di “disabile” ai sensi della Legge n. 68/99 (ivi comprese le condizioni di “privo della vista” o sordomuto);
– possesso di patente di guida di categoria B;
– possesso di patente di guida di categoria A con le limitazioni specificate nel bando;
– essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
– non essere stato ammesso a prestare servizio militare non armato o servizio sostitutivo civile in quanto obiettore di coscienza, oppure, per gli obiettori ammessi al servizio civile, occorre aver rinunciato allo status di obiettore di coscienza, presentando apposita dichiarazione irrevocabile presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, decorsi almeno 5 anni dalla data di collocamento in congedo, secondo le norme previste per il servizio di leva (ai sensi di quanto disposto dall’art. 636 del Decreto Legislativo n. 66/2010);
– non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo e non essere stato sottoposto a misure di prevenzione;
– non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati.

Inoltre, è necessario essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
– lauree di cui al Decreto Ministeriale 270/04 o Lauree Triennali di cui al D.M. 509/99 ad esse equiparate unicamente così come previsto dalla Tabella allegata al Decreto Interministeriale 09-07-2009 (09A11794);
– diplomi delle Scuole Dirette ai fini speciali istituite ai sensi del DPR n. 162/1982 di durata triennale o Diplomi Universitari istituiti ai sensi della L. n. 341/1990 della medesima durata ad esse equiparate unicamente così come previsto dalle Tabelle allegate al Decreto Interministeriale 11.11.11;
– lauree Magistrali di cui al Decreto Ministeriale 270/04 o Lauree Specialistiche (LS) di cui al D.M. 509/99 e i Diplomi di Laurea vecchio ordinamento (DL) ad esse equiparate unicamente così come previsto dalla Tabella allegata al Decreto Interministeriale 09-07-2009 (09A11795).

SELEZIONE

Le procedure concorsuali si espleteranno attraverso prove d’esame, due scritte e una orale, che verteranno sui seguenti argomenti:
– Codice di Diritto Civile e di Procedura Civile, con particolare riferimento ai beni appartenenti al demanio pubblico ed alla notificazione degli atti;
– Codice di Diritto Penale e di Procedura Penale;
– Elementi di Diritto Amministrativo;
– Legge 24.11.1981 n. 689 e s.m.i.;
– Normativa in materia di Polizia Locale, con particolare riferimento alla Legge 07.03.1986 n. 65 “Legge quadro
sull’ordinamento della Polizia Municipale” e s.m.i. e alla Legge Regionale Emilia Romagna 04.12.2003 n. 24
“Disciplina della polizia amministrativa locale e promozione di un sistema integrato di sicurezza”;
– Codice della Strada e relativo Regolamento di esecuzione;
– Testo Unico delle Leggi di Pubblica sicurezza;
– Normativa in materia di sicurezza urbana;
– Legislazione nazionale e della Regione Emilia Romagna in materia di commercio, edilizia, igiene e ambiente;
– Legislazione in materia di armi, stupefacenti ed immigrazione;
– Legislazione relativa alle Autonomie Locali con particolare riferimento al D. Lgs.vo n. 267/2000 e ss.mm.ii.; Legge n. 241/1990 e ss.mm.ii.; D.P.R. 445/2000 e ss.mm.ii.;
– Legislazione in materia di riservatezza e trattamento dei dati e specificamente Legge n. 196/2003 e ss.mm.ii.;
– Normativa in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro (Decreto Legislativo n. 81/2008 e ss.mm.ii.)
– Principali orientamenti giurisprudenziali di riferimento su tutta la suddetta materia (grado di competenza: Consiglio di Stato, Corte di Cassazione, Corte Costituzionale).

DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso per funzionari, redatta secondo il MODELLO (Pdf 109 Kb), dovrà pervenire entro il 18 settembre 2017 al Comune di Reggio Emilia secondo le seguenti modalità:
– spedita a mezzo del servizio postale, mediante raccomandata con avviso di ricevimento all’Ufficio Archivio del Comune di Reggio Emilia – Via Mazzacurati, 11 – 42122 – Reggio Emilia;
– inoltrata tramite casella personale di Posta Elettronica Certificata al seguente indirizzo PEC: [email protected];
– consegnata direttamente presso l’Ufficio Concorsi del Servizio ‘Gestione e Sviluppo del Personale e Organizzazione’ – Via San Pietro Martire, 3 – Reggio Emilia.

Alla domanda di partecipazione sarà necessario allegare:
– ricevuta comprovante l’avvenuto versamento della tassa di Euro 10,00;
– fotocopia in carta semplice di documento di identità in corso di validità.

Ogni altro dettaglio sulla domanda di iscrizione al concorso è specificato nel bando.

BANDO

Gli interessati al concorso Reggio Emilia per 7 Funzionari sono invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 195 Kb) di selezione pubblicato sulla GU 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 62 del 18-8-2017.


Ogni successiva comunicazione sui diari delle prove e sulle graduatorie sarà pubblicata sul sito web del comune www.municipio.re.it nella sezione ‘Comune > Amministrazione Trasparente > Bandi di Concorsi’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments