Regione Basilicata, progetto Match: lavoro per disabili e disoccupati

E’ stato presentato qualche giorno fa il bando della Regione Basilicata, denominato “Match“, finalizzato all’inserimento di persone disabili e svantaggiate, finanziato dal Programma Operativo Val d’Agri-Melandro- Sauro-Camastra. Il progetto, che si avvale di fondi per due milioni di euro, prevede l’attivazione di 64 work experience (stage di lavoro e formazione), di cui 34 destinate a soggetti svantaggiati e 30 a persone disabili con l’agevolazione, presso le imprese del territorio che beneficeranno di incentivi economici per assunzioni a tempo indeterminato o determinato.

I destinatari delle work experience sono persone con disabilità superiore al 45 per cento in base alla legge 68/99 e svantaggiate oppure lavoratori molto svantaggiati (inoccupati, disoccupati di lungo periodo, persone in mobilità ecc.). Avranno possibilità di inoltrare la propria candidatura solo coloro che hanno compiuto 18 anni, che hanno assolto l’obbligo scolastico e che risiedono in uno dei trenta comuni, rientranti del Programma Operativo, da almeno due anni.

Sono ammesse, invece, a presentare manifestazione di interesse, al fine di accedere ai benefici previsti dal bando, le imprese private iscritte al registro delle imprese della C.C.I.A.A. competente; gli studi professionali il cui titolare risulti iscritto all’Albo professionale di competenza; le onlus e le cooperative; purché con sede operativa nel territorio oggetto di intervento. Esclusivamente per i soggetti diversamente abili potranno partecipare anche gli enti locali territoriali.

“Il Progetto Match è la chiara dimostrazione di come il Programma Operativo Val d’Agri può entrare nel vivo delle emergenze sociali, attuando un Piano per l’inclusione sociale e lavorativa. Identificare e sviluppare le potenzialità delle persone diversamente abili è un compito precipuo della pubblica amministrazione”. Questo è quanto ha dichiarato il presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, in occasione della presentazione dell’estratto del bando “Match”.

Il progetto sarà finanziato con 2 milioni di euro, a valere sulle risorse della linea di intervento C.5, ma la Regione Basilicata si riserva la facoltà di integrare le risorse stanziate in caso di disponibilità di ulteriori finanziamenti.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments