Regione Campania, Bonus Microimprese: ecco come fare domanda

azienda,lavoro,business

La regione Campania ha pubblicato l’avviso pubblico per la concessione di un bonus a fondo perduto per le Microimprese artigiane, commerciali, industriali e dei servizi, colpite dalla crisi economico-finanziaria a seguito dell’emergenza COVID-19.

Il bonus, dell’importo di 2.000 euro, sarà erogato per le imprese con un fatturato compreso tra 1 euro e 100.000 euro.

È possibile presentare la domanda entro il 30 aprile 2020.

REGIONE CAMPANIA BONUS MICROIMPRESE

Attraverso un avviso pubblico, la regione Campania rende noto che le microimprese artigiane, commerciali, industriali e dei servizi potranno fare richiesta di un bonus a fondo perduto, concesso una tantum, in soccorso alla crisi economico-finanziaria prodotta dall’emergenza da COVID-19.

L’ammontare delle risorse predisposte dalla Regione per i bonus è di 140 milioni di euro, provenienti sia dal POR Campania FESR 2014-2020, sia dal POR Campania FSE 2014-2020, mentre la quota di cui beneficeranno le microimprese sarà pari a 2.000 euro.

Le quote saranno erogate a mezzo bonifico bancario, sull’IBAN indicato nelle domande di richiesta, previa comunicazione via PEC al beneficiario da parte della regione Campania con il supporto di IFEL Campania.

BENEFICIARI E REQUISITI

Possono richiedere il bonus a fondo perduto le microimprese artigiane, commerciali, industriali e dei servizi che, alla data del 31 dicembre 2019, siano in possesso dei seguenti requisiti:
– essere in attività con sede operativa nella regione Campania;
– essere iscritte nelle pertinenti sezioni del registro delle Imprese istituito presso la CCIAA territorialmente competente;
– avere un fatturato compreso tra il valore di 1 euro e 100 mila euro, derivante da ultima dichiarazione fiscale;
– essere classificate come microimprese, ovvero, avere meno di 10 persone con fatturato annuo e/o totale di bilancio annuo non superiore a 1 milione di euro;
– non presentare caratteristiche di impresa in difficoltà;
– esercitare un’attività economica un’attività economica sospesa ai sensi dei D.P.C.M. 11 Marzo 2020 e 22 Marzo 2020 e delle Ordinanze del Presidente della Regione Campania emanate nell’ambito dell’emergenza COVID-19;
– trovarsi nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non essendo in stato di scioglimento o liquidazione e non essendo sottoposte a procedure di fallimento, liquidazione coatta amministrativa e amministrazione controllata;
– essere in regola con la normativa antimafia, in particolare attestare la insussistenza di cause di divieto, sospensione o decadenza previste;
– non essere stati condannati con sentenza passata in giudicato, o destinatari di decreto penale di condanna divenuto irrevocabile o sentenza di applicazione della pena su richiesta per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale del legale rappresentante.

DOMANDA

La domanda per la richiesta del bonus alle microimprese deve essere presentata entro le ore 22:00 del 30 aprile 2020, attraverso l’apposita procedura telematica, raggiungibile da questa pagina e cliccando sull’avviso di proprio interesse.

I richiedenti dovranno compilare i moduli di domanda, come di seguito disposto:
MODULO (pdf 243kb) di domanda, da firmare digitalmente da parte del legale rappresentante dell’impresa richiedente;
MODULO (pdf 256kb) di domanda compilato da un dottore commercialista o da un “intermediario” abilitato alla presentazione telematica delle dichiarazioni all’Agenzia delle Entrate.

Ogni altro dettaglio relativo alla richiesta di erogazione del bonus microimprese della regione Campania, è riportato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Gli imprenditori aventi diritto al bonus microimprese sono invitati a leggere attentamente il BANDO (pdf 624kb) pubblico che regola la richiesta. Tutte le successive comunicazioni relative ai bonus microimprese regione Campania saranno pubblicate sul sito istituzionale.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments