Regione Campania: concorso per 52 Dirigenti

Campania

La Regione Campania ha indetto un concorso per 52 Dirigenti.

I posti di lavoro sono rivolti a candidati laureati e le assunzioni sono a tempo indeterminato.

E’ possibile presentare la domanda di partecipazione fino al giorno 4 Settembre 2020. Ecco tutte le informazioni e come partecipare al concorso Regione Campania.

CONCORSO DIRIGENTI REGIONE CAMPANIA

La Regione Campania ha infatti indetto un concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di Dirigenti nei seguenti profili:

  • n.13 posti di Dirigente Area Amministrativa;
  • n.5 posti di Dirigente Area Economico-Finanziaria;
  • n.6 posti di Dirigente Area Legale;
  • n.4 posti di Dirigente Area Socio-Sanitaria;
  • n.4 posti di Dirigente Area Culturale e Comunicazione;
  • n.8 posti di Dirigente Area Tecnica;
  • n.8 posti di Dirigente Area Informatica;
  • n.4 posti di Dirigente Area Politiche Agricole.

Per le eventuali riserve rimandiamo alla lettura del bando che rendiamo scaricabile a fine articolo.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso per 52 Dirigenti Regione Campania i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di un Paese membro della Unione Europea;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • idoneità fisica;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, o licenziati per motivi disciplinari ai sensi della normativa o delle disposizioni contrattuali disciplinanti la materia;
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabili, o, comunque, con mezzi fraudolenti;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici, né avere a carico procedimenti penali in corso o essere sottoposti a misure che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione;
  • per i candidati di sesso maschile, nati entro il 31 dicembre 1985, essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva;
  • aver provveduto al pagamento del contributo di € 10,00 per la partecipazione al concorso.

Si segnala che occorre essere in possesso di almeno una tra le seguenti esperienze professionali: 

  • essere dipendenti di ruolo nelle pubbliche amministrazioni con almeno 5 anni di servizio, svolti in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea; per i dipendenti reclutati a seguito di corso-concorso, il periodo di servizio è ridotto a 4 anni;
  • dipendenti di ruolo nelle pubbliche amministrazioni, in possesso del dottorato di ricerca o del diploma di specializzazione conseguito presso le Scuole di Specializzazione individuate con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri ed aver compiuto almeno 3 anni di servizio, svolti in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea;
  • possesso della qualifica di dirigente in enti o strutture pubbliche non ricomprese nel campo di applicazione dell’art.1 comma 2 D.Lgs. n.165/2001 e ss.mm.ii. nonché aver svolto per almeno 2 anni funzioni dirigenziali;
  • aver ricoperto incarichi dirigenziali in amministrazioni pubbliche per un periodo non inferiore a 3 anni;
  • essere cittadini italiani ed aver maturato, con servizio continuativo per almeno 4 anni presso enti o organismi internazionali, esperienze lavorative in posizioni apicali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea.

E’ richiesto, inoltre, il possesso di almeno una tra le lauree specificate nel bando, in base alla posizione per la quale ci si candida.

SELEZIONE

La selezione si svolgerà attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di tre prove d’esame, due scritte ed una orale.

Per conoscere nel dettaglio le prove d’esame per ciascun profilo a concorso, si rimanda alla lettura del bando.


DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

I candidati interessati al concorso per 52 Dirigenti Regione Campania dovranno presentare le domande esclusivamente online alla seguente pagina entro il 4 Settembre 2020.

Alle domande online sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– idoneo documento di riconoscimento in corso di validità;
– domanda di ammissione al concorso e curriculum formativo e professionale formulati sotto forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione. 

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione delle domande di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per 52 Dirigenti Regione Campania sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 237 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.57 del 24-07-2020.


Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame o le graduatorie saranno pubblicate sulla GU e sul sito della Regione nella sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso’. Per restare aggiornati vi invitiamo ad iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e per scoprire altre selezioni simili vi consigliamo di scoprire tutti i concorsi aperti in Campania.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments