Regione Lazio: 10 milioni di Euro per il piano occupazione

10 Milioni di euro, è questa la cifra che la Regione Lazio stanzierà per sostenere l’occupazione sull’intero territorio regionale. Il progetto si chiama “Lavoro in Chiaro” e ha come obiettivo quello di incentivare le imprese a realizzare assunzioni e piani di formazione rivolti principalmente a persone che si trovano in condizioni svantaggiate. E’ stata Renata Polverini a presentare il nuovo piano occupazione che dovrebbe portare all’assunzione di circa di 1000 persone.

«Con questo investimento – ha sottolineato la Polverini – vogliamo rimettere in moto l’occupazione nella Regione Lazio, partendo dalle fasce più svantaggiate: gli over 50, i lavoratori disoccupati da più di 6 mesi, quelli a bassa scolarizzazione e i disoccupati adulti soli con una o più persone a carico. È uno stanziamento importante – ha continuato – che mettiamo a disposizione di tutte le aziende, profit e non-profit, con l’obiettivo di far emergere il lavoro nero e di intervenire per mettere in sicurezza i luoghi di lavoro».

Quindi un secondo e importante obiettivo di questo piano sarà prevenire il lavoro sommerso limitando il numero di lavoratori irregolari che nel Lazio sono circa 270 mila, dei quali oltre 60% nella provincia di Roma. I contributi della Regione Lazio saranno messi a disposizione di tutte le 5 province, attraverso un bando con scadenza al 30 settembre 2011. Ogni azienda che deciderà di partecipare al bando potrà ricevere una sovvenzione da un minimo di 5 mila euro ad un massimo di 12 mila per persona assunta. E’ prevista anche l’erogazione di voucher formativi post-assunzione di 2 mila euro.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments