Regione Toscana: concorsi per 41 assunzioni

regione, toscana, sede

Regione Toscana concorsi: numerosi posti di lavoro nella pubblica amministrazione in Toscana.

La Regione Toscana ha indetto due concorsi per 41 assunzioni a tempo indeterminato.

I concorsi scadono in data 5 e 12 Giugno 2020.

CONCORSI REGIONE TOSCANA

La Regione Toscana ha infatti indetto due concorsi per l’assunzione a tempo indeterminato delle seguenti Risorse:
– n.23 Funzionari Tecnici – Cat. D, posizione economica D1; Si segnala che 7 posti sono riservati prioritariamente a Volontari delle FF.AA. 
– n.18 Assistenti Tecnici Professionali – Cat. C, posizione economica C1. Si segnala che 5 posti sono riservati prioritariamente a Volontari delle FF.AA. 

REQUISITI

I candidati ai concorsi Regione Toscana dovranno possedere i requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana oppure di uno stato membro dell’Unione Europea o di altre categorie previste dai bandi;
– maggiore età;
– idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni inerenti l’impiego (compatibilità alla mansione lavorativa);
– godimento dei diritti civili e politici;
– non essere stati destituiti dall’impiego o licenziati oppure dispensati dall’impiego presso una pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
– non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
– non avere riportato condanne penali passate in giudicato né di avere procedimenti penali in corso che impediscano la costituzione del rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione;
– essere in regola con gli obblighi di leva, con l’indicazione dell’anno di congedo e dell’Ufficio che ha rilasciato il foglio di congedo (Distretto Militare, Capitaneria di Porto, ecc,).

È inoltre richiesto il possesso dei seguenti titoli di studio, in base alla posizione per la quale ci si candida:

FUNZIONARI TECNICI
– diploma di laurea vecchio ordinamento universitario/ Laurea Specialistica o Diploma di Laurea Triennale in: ingegneria; architettura; scienze geologiche o equipollenti.

ASSISTENTI TECNICI PROFESSIONALI
– titolo di studio di scuola secondaria superiore (diploma di maturità) come di seguito riportato o ad esso riconducibile: Diploma di Tecnico Costruzioni, ambiente e territorio o Diploma di Geometra o Diploma di Perito Industriale in Edilizia. 

SELEZIONE

Qualora il numero delle domande di partecipazione ai concorsi sia superiore a 350, l’Amministrazione può procedere alla preselezione dei concorrenti.

La selezione dei candidati idonei a partecipare ai concorsi avverrà tramite il superamento prove d’esame scritte ed orali.


Per conoscere nel dettaglio le prove d’esame relative al profilo di interesse vi rimandiamo alla lettura dei singoli bandi, pubblicati sulla GU n. 35 del 05-05-2020 e GU n. 37 del 12-05-2020.

DOMANDA

Gli interessati ai concorsi Regione Toscana dovranno presentare la domanda di ammissione esclusivamente online alla seguente pagina, cliccando sul link relativo al bando al quale si è interessati, entro le 12.00 del 5 (per i Funzionari Tecnici) oppure 12 (per gli Assistenti Tecnici Professionali) Giugno 2020.

Ogni altro dettaglio sulla compilazione e invio della domanda di ammissione alle selezioni pubbliche è riportato nei bandi che rendiamo disponibili di seguito.

BANDI

Tutti gli interessati ai concorsi Regione Toscana per 41 assunzioni sono invitati a leggere con attenzione i bandi sotto allegati:
– Funzionari Tecnici: BANDO (Pdf 160 Kb);
– Assistenti Tecnici Professionali: BANDO (Pdf 170 Kb).


Tutte le successive comunicazioni sull’espletamento della prova d’esame e sulla graduatoria finale saranno rese pubbliche sul sito internet della Regione Toscana concorsi www.regione.toscana.it sezione ‘Accesso Veloce > Concorsi e avvisi sul personale > Concorsi per tempo indeterminato > bandi aperti’.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *