Regione Veneto: concorso per 50 ingegneri

concorso architetti ingegneri

Nuove opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Veneto.

La Regione Veneto ha indetto un concorso per l’assunzione a tempo pieno di 50 Ingegneri – Specialisti Direttivi Tecnici ad indirizzo Ingegneristico – Cat. D posizione economica D1. 

Previsto stipendio tabellare annuo lordo pari a € 22.135,47

Sarà possibile candidarsi al concorso fino al 16 Dicembre 2019.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso della Regione Veneto i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
– età non inferiore a 18 anni;
– idoneità fisica all’impiego;
– aver ottemperato alle disposizioni di legge sul reclutamento militare, laddove espressamente previste;
– godimento dei diritti civili e politici;
– assenza di provvedimenti di destituzione, dispensa o licenziamento dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
– non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico;
– assenza di condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale che possano impedire, secondo la normativa vigente, l’instaurarsi del rapporto di pubblico impiego, per le quali non sia intervenuta la riabilitazione. A tale riguardo si precisa che la sentenza emessa ai sensi dell’art. 444 c.p.p. (c.d. patteggiamento) è equiparata ad una pronuncia di condanna in applicazione dell’art. 445, comma 1, c.p.p..

E’ richiesto, inoltre, il possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:
Diplomi di laurea (DL), conseguiti in vigenza del vecchio ordinamento universitario oppure diplomi delle corrispondenti classi DM 509/99 e DM 270/04, ad essi equiparati in: 
– architettura;
– ingegneria chimica;
– ingegneria civile;
– ingegneria dei materiali;
– ingegneria edile;
– ingegneria edile – architettura;
– ingegneria elettrica;
– ingegneria per l’ambiente ed il territorio.
Lauree ex D.M. 509/1999:
– 04 “Scienze dell’architettura e dell’ingegneria civile”;
– 07 “Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale;
– 08 “Ingegneria civile e ambientale”;
– 27 “Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura”.
Lauree ex D.M. 270/2004:
– L-17 “Scienze dell’architettura”;
– L-23 “Scienze e tecniche dell’edilizia”;
– L-21 “Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale”;
– L-7 “Ingegneria civile ed ambientale”;
– L-32 “Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura”.

Si segnala che 15 posti sono riservati prioritariamente ai volontari delle FF.AA.

SELEZIONE

Nel caso in cui il numero delle domande di partecipazione al concorso sia superiore a 500, si procederà alla preselezione dei candidati.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di tre prove d’esamedue scritte ed una orale – vertenti sui seguenti argomenti:
– elementi di diritto amministrativo, con particolare riferimento al procedimento amministrativo;
– ordinamento regionale con particolare riferimento all’assetto delle competenze, delle funzioni e dell’organizzazione della Regione del Veneto;
– contabilità pubblica con particolare riferimento alla contabilità regionale;
– codice dei contratti pubblici di cui al D.Lgs. n. 50/2016 e successive modificazioni ed integrazioni e linee applicative ANAC;
– programmazione, progettazione, validazione, appalto, esecuzione lavori, collaudo, gestione di opere pubbliche;
– nozioni di legislazione in materia di espropri;
– legislazione in materia di prevenzione infortuni e sicurezza sul lavoro;
– nozioni in materia di rapporto di lavoro alle dipendenze della P.A;
– anticorruzione, trasparenza e privacy;
– nozioni in materia di diritto penale limitatamente ai reati contro la PA;
– conoscenza e uso della lingua inglese;
– conoscenza e uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

DOMANDA

La domanda di ammissione al concorso della Regione Veneto dovrà essere presentata esclusivamente online alla seguente pagina entro il 16 Dicembre 2019.


Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– documento di identità valido;
– documenti che consentono ai cittadini non italiani e non comunitari di partecipare al presente concorso (permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o la titolarità dello status di rifugiato, oppure dello status di protezione sussidiaria);
– decreto ministeriale di riconoscimento del titolo di studio valido per l’ammissione, se conseguito all’estero.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per ingegneri della Regione Veneto sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 162 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.93 del 26-11-2019.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito della Regione www.regione.veneto.it alla seguente sezione “Bandi Avvisi e Concorsi > Concorsi”.






© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *