Rete Sviluppo Turistico Costa Amalfi: 278 posti di lavoro nel Turismo

amalfi

Nuove assunzioni nel Turismo in Campania con la Rete di Sviluppo Turistico Costa d’Amalfi.

Il network di imprese turistiche, proprietario del brand Iamalficoast, ha siglato un contratto di sviluppo con Invitalia per migliorare l’offerta turistica del territorio amalfitano. L’iniziativa avrà una notevole ricaduta occupazionale, tanto che si prevede la creazione di ben 278 posti di lavoro.

Ecco tutte le informazioni e cosa sapere.

COSTA AMALFI LAVORO NEL SETTORE TURISTICO

La notizia è stata riportata da diversi organi di informazione locali, attraverso recenti articoli dedicati al contratto di sviluppo firmato tra Rete di Sviluppo Turistico Costa d’Amalfi e Invitalia il 9 settembre scorso. Il patto prevede la concessione di agevolazioni da parte dell’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, per sostenere la realizzazione di iniziative volte a migliorare l’offerta turistica del territorio.

L’accordo è stato sottoscritto dal presidente della Rete, Andrea Ferraioli, e dall’AD Invitalia, Domenico Arcuri. Prevede un investimento di circa 30 milioni di Euro, di cui oltre la metà messi a disposizione dall’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa. Grazie a questi fondi si potranno realizzare vari progetti, che creeranno numerosi posti di lavoro in Costiera Amalfitana. Si stima, infatti, che saranno circa 278 le assunzioni ad Amalfi e dintorni generate grazie a questo programma di crescita turistica del territorio.

I FINANZIAMENTI

Nello specifico, l’accordo di sviluppo prevede l’erogazione di agevolazioni per oltre 16 milioni di Euro, a valere su un finanziamento di 28,5 milioni di Euro complessivi. La maggior parte di questi fondi, per un totale di 26,4 milioni di Euro, sarà utilizzata per realizzare 20 progetti di investimento, che permetteranno di accrescere i prodotti e i servizi, rendere più competitiva l’offerta turistica del territorio e destagionalizzare i flussi di turisti, in sostanza attirando visitatori tutto l’anno e non solo in determinati periodi quali, ad esempio, l’Estate.

Poco più di 2 milioni di Euro saranno utilizzati, invece, per innovare l’organizzazione e digitalizzarla. Serviranno, infatti, a realizzare un percorso di fruizione multimediale, un sistema informatico unico per gestire le strutture ricettive e un unico portale web per presentare l’offerta turistica sotto il marchio ‘Iamalficoast’. Il progetto include anche l’installazione di 35 colonnine per ricaricare veicoli elettrici e la realizzazione di un’area wi-fi pubblica.

PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI

La realizzazione di questi progetti creerà occupazione, portando numerosi posti di lavoro in Campania. Ci saranno assunzioni nei ristoranti, negli hotel, nell’ambito dei trasporti turistici e in altre aree del settore turistico. E’ facile immaginare che non mancheranno le opportunità di impiego per camerieri, cuochi, addetti all’accoglienza e molti altri profili.

IL NETWORK

Vi ricordiamo che Rete di Sviluppo Turistico Costa d’Amalfi è una rete di imprese che operano nel Turismo, nata nel 2015. Oggi è composta da 55 aziende, che collaborano per promuovere il marchio Iamalficoast. Il network possiede anche un apposito portale web, www.iamalficoast.it, dedicato alla promozione turistica della Costiera Amalfitana e di eventi, attività e bei culturali e paesaggistici.

CANDIDATURE

Gli interessati alle future assunzioni ad Amalfi e dintorni, e alle opportunità di lavoro Rete Sviluppo Turistico Costa Amalfi, devono attendere la realizzazione dei progetti finanziati e l’apertura delle campagne di recruiting. Con ogni probabilità la raccolta delle candidature sarà effettuata dalle singole imprese aderenti al network. Continuate a seguirci per restare informati.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments