Siracusa: contributi a fondo perduto per Startup

Startup Meeting

Avete un’idea brillante ma non avete fondi per realizzarla?

Il Comune di Siracusa ha aperto il bando ‘Startup IV edizione’, una nuova opportunità di finanziamento per giovani disoccupati che desiderano avviare un’attività ma non hanno gli strumenti per realizzarla.

È previsto un sostegno economico del valore di 10mila euro a fondo perduto da destinare a 18 startup, per un totale di 180.000 euro.

Candidature entro il 28 giugno 2017.

CONTRIBUTI PER STARTUP SIRACUSA

Il Comune di Siracusa ha pubblicato il bando “Startup IV edizione” per giovani in cerca di lavoro che hanno in serbo idee imprenditoriali e desiderano realizzarle ma non hanno gli strumenti necessari.

L’iniziativa si rivolge ai settori dell’Artigianato, Commercio, Industria, Agricoltura, Turismo e Servizi e prevede un totale di risorse stanziate pari a 180mila euro e contributi a fondo perduto fino a 10mila euro per 18 startup.

Alle imprese si richiede sede legale e operativa nel territorio comunale di Siracusa, nelle forme giuridiche di ditta individuale, società di capitali, società di persone e cooperative i cui soci abbiano residenza nel territorio comunale.

REQUISITI

Il bando è rivolto a soggetti singoli o gruppi informali, interessati a costituire un’impresa nei settori sopra indicati, e in possesso dei seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana;
– residenza nel territorio comunale alla data di pubblicazione del bando;
– assenza di procedimenti penali pendenti e di condanne penali con sentenza passata in giudicato per reati commessi;
– essere disoccupati o in cerca di occupazione.

RIPARTIZIONE DEI FONDI

Ai contributi a fondo perduto per startup è applicata la seguente ripartizione:

  • 90mila euro per i progetti presentati da disoccupati o in cerca di occupazione con età inferiore a 35 anni;
  • 60mila euro per i progetti presentati da disoccupati o in cerca di occupazione con età dai 35 anni in su;
  • 30mila euro per i progetti presentati da disoccupati o in cerca di occupazione ex detenuti e/o soggetti svantaggiati.

ASSEGNAZIONE ED EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI

Il contributo sarà erogato in due quote e così ripartito:

  • prima quota: pari al 50% dell’importo totale, sarà erogata a partire dall’apertura della partiva IVA, iscrizione CCIAA di Siracusa, stipula dell’atto di impegno dietro presentazione di apposita fideiussione;
  • seconda quota: pari al restante 50% dell’importo totale, sarà erogata a saldo entro 90 giorni dalla presentazione della documentazione giustificativa e dopo l’approvazione dell’Amministrazione comunale della rendicontazione delle spese sostenute e ammesse al contributo.

SELEZIONE

Ciascuna idea imprenditoriale proposta sarà giudicata in base ai seguenti criteri di valutazione soggetti a punteggio:
– innovatività del progetto rispetto al contesto individuale;
– chiarezza espositiva di definizione del progetto;
– ambiti di intervento;
– impatto occupazionale;
– grado di validità e congruità del piano economico-finanziario del progetto;
– idoneità della collocazione territoriale dell’attività;
– analisi delle opportunità di mercato;
– grado di differenziazione del prodotto da quelli esistenti;
– piano di comunicazione e di ingresso nel mercato.

Saranno selezionate 18 startup alle quali destinare i contributi.

DOMANDA

Per partecipare al bando a favore dei contributi a fondo perduto per startup gli interessati dovranno compilare i moduli, allegati al bando, e inviarli entro le ore 12 del 28 giugno 2017 a mezzo postale pubblico e/o privato, da indirizzare a: Comune di Siracusa – Settore Attvità Produttive e Mercati – Via De Caprio n.57 – 96100 – Siracusa.

La documentazione da presentare è la seguente:

  • BUSTA A: chiusa e sigillata, riportante i dati del candidato e la dicitura “Documentazione Amministrativa“, contenente:
    – domanda di ammissione al contributo;
    – dichiarazione sostitutiva di atto notorio e certificazione, sottoscritta e compilata, attestante il possesso dei requisiti di ammissibilità. Nel caso di gruppo informale, ogni membro deve presentarne una;
    – copia del documento di identità (o di tutti i documenti di identità se si tratta di gruppo informale);
    – dichiarazione sostitutiva dell’impresa costituenda con la quale viene preso formale atto di impegno a costituire l’impresa entro e non oltre 60 giorni dall’ammissione del progetto al finanziamento.
  • BUSTA B: chiusa e sigillata, riportante i dati del candidato e la dicitura “Proposta Progettuale”, contenente la proposta progettuale, compilata in ogni sua parte e firmata dal concorrente o dai concorrenti e relativa ai dati specificati sul bando.
    Tra gli aspetti tecnici del piano economico-finanziario, i candidati dovranno indicare le singole voci di spesa prevista, come far fronte all’investimento, il piano di ammortamento, la redditività dell’attività imprenditoriale, CV del componente/i debitamente sottoscritto.

BANDO

I giovani interessati ai contributi per start up del Comune di Siracusa sono invitati a leggere con attenzione il relativo BANDO (PDF 1MB) a regolamento dell’iniziativa.

Per ulteriori informazioni circa le modalità di espletamento del bando e la graduatoria definitiva dei progetti imprenditoriali aventi diritto al contributo è possibile visitare il sito internet del Comune di Siracusa www.comune.siracusa.it.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments