Sogin, Parco Tecnologico: concorso di idee, 235Mila Euro

Ambiente Sostenibile

Siete architetti, ingegneri o studenti del settore? Sono aperte le iscrizioni ad un contest rivolto a tutti i professionisti e ai giovani che operano nell’ambito dell’urbanistica. E’ previsto un montepremi dell’ammontare di 235Mila Euro.

Sogin Spa ha indetto un concorso di idee finalizzato alla realizzazione del Parco Tecnologico connesso al Deposito Nazionale di rifiuti radioattivi. Gli interessati al bando possono inoltrare la propria candidatura fino al 30 Ottobre 2015.

PARCO TECNOLOGICO CONCORSO SOGIN

L’obiettivo del contest è acquisire una proposta ideativa che definisca un modello d’intervento per la realizzazione del Parco e delle aree attorno a esso, con lo scopo di consentire alla comunità ospitante di disporre di un’area fortemente attrattiva e di alto significato tecnologico. La proposta dovrà essere in grado di integrare il Parco nell’ecosistema e nel contesto paesaggistico dei luoghi circostanti e, allo stesso tempo, favorire lo sviluppo socio-economico del territorio ospitante.

Per una più dettagliata descrizione degli obiettivi del concorso di idee, si rimanda alla SCHEDA PROGETTO (Pdf 768 Kb).

SOGIN

Sogin è la società di Stato responsabile del decommissioning degli impianti nucleari italiani e della gestione dei rifiuti radioattivi compresi quelli prodotti dalle attività industriali, di ricerca e di medicina nucleare.

Cos’è il decommissioning? E’ l’ultima fase del ciclo di vita di un un impianto nucleare, che implica operazioni di mantenimento in sicurezza degli impianti, di allontanamento del combustibile nucleare esaurito, di decontaminazione e smantellamento delle installazioni nucleari e di gestione e messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi. Un’attività svolta per garantire la sicurezza dei cittadini, salvaguardare l’ambiente e tutelare le generazioni future.

DESTINATARI

Il contest di idee è aperto agli architetti e agli ingegneri regolarmente iscritti agli albi dei rispettivi ordini professionali, ma anche a professionisti che hanno conseguito un diploma di laurea in architettura del paesaggio, pianificazione urbana, territoriale, etc. Inoltre, una sezione del concorso è riservata ai giovani studenti delle facoltà di tipo tecnico, quali ad esempio Architettura e Ingegneria, non in possesso di alcun requisito tecnico-economico e professionale.

Si precisa che ogni concorrente può partecipare in forma singola, associata, in società o in raggruppamento temporaneo anche se non ancora formalmente costituito.

SELEZIONE

Un’apposita Commissione valuterà i candidati sulla base dei seguenti criteri:

SEZIONE STUDENTI
1. Qualità urbanistica ed architettonica
– qualità del linguaggio architettonico adottato;
– innovazione e originalità del modello di intervento proposto;
2. Sostenibilità ambientale
– riduzione consumo del suolo;
– qualità delle relazioni / indipendenza tra traffico veicolare e pedonale.

SEZIONE PROFESSIONISTI
1. Qualità urbanistica ed architettonica
– qualità del linguaggio architettonico adottato;
– qualità degli spazi pubblici e di connessione;
– qualità e flessibilità aggregativa delle tipologie di edifici adottate;
– qualità dei percorsi pedonali e ciclo-pedonali;
– innovazione e originalità dei materiali, delle scelte costruttive e delle soluzioni tecnologiche adottate
2. Sostenibilità ambientale
– riduzione consumo del suolo;
– passivazione degli edifici e produzione di energie alternative per consumi tendenti allo zero;
– risparmio idrico, recupero delle acque piovane e depurazione delle acque grigie;
– abbattimento dei consumi elettrici, dell’inquinamento luminoso ed acustico;
– innovazione del ciclo dei rifiuti.

PREMI

La società promotrice del bando mette a disposizione premi in denaro per un valore totale di 235.000 Euro, che saranno suddivisi tra le due sezioni del concorso:

Sezione Studenti
– Premio da 5.000 Euro ai primi cinque classificati

Sezione Professionisti
– Primo Classificato: 50.000 Euro;
– dal Secondo al Decimo Classificato: 20.000 Euro.

COME PARTECIPARE

Coloro che vogliono partecipare al concorso Sogin devono consegnare entro le 15:00 del 30 Ottobre 2015 la documentazione richiesta elencata nello specifico all’interno del bando. I candidati dovranno presentare due buste contenenti la documentazione amministrativa necessaria per l’iscrizione e la proposta metodologica. Per tutti i dettagli vi rimandiamo alla lettura del bando integrale.

I documenti dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo Sogin S.p.A. al seguente indirizzo: Sogin S.p.A. – Via Marsala, 51/c – 00185 – Roma (RM).

BANDO

Per maggiori informazioni sul concorso di idee Sogin vi consigliamo di leggere con attenzione il BANDO completo (Pdf 327 Kb).

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments