Stage Banca d’Italia per Laureati in Giurisprudenza

banca italia

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Nuove opportunità di formazione e lavoro nel settore bancario con i tirocini in Banca d’Italia. Sono aperte le selezioni per l’attivazione di 13 stage retribuiti per Laureati di Giurisprudenza, rivolti a giovani fino a 27 anni.

Per partecipare agli stage Bankitalia c’è tempo fino al 31 maggio 2016.

BANCA D’ITALIA STAGE 2016

Sono stati aperti, infatti, due bandi Bankitalia per la selezione di 13 Laureati in Giurisprudenza dell’Università di Roma “Sapienza”, da ammettere ad altrettanti stage Banca d’Italia. I tirocini in Banca d’Italia si svolgeranno presso la Segreteria tecnica dell’Arbitro bancario finanziario e il Servizio Tutela della clientela e antiriciclaggio, e prevedono l’erogazione di una indennità di 1.000 Euro mensili.

POSTI DISPONIBILI

I bandi Banca d’Italia sono finalizzati all’assegnazione di 13 stage per Laureati in Giurisprudenza, così suddivisi:
– n. 10 presso la Segreteria tecnica dell’Arbitro bancario finanziario della sede di Roma della Banca d’Italia, via XX Settembre n. 97/e, 00187 Roma;
– n. 3 presso la Divisione Coordinamento ABF del Servizio Tutela della clientela e antiriciclaggio, via Milano n. 64, 00184 Roma.

REQUISITI

Possono partecipare agli stage Banca d’Italia i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
Laurea in Giurisprudenza, conseguita presso l’Università “Sapienza” di Roma, conseguita a partire dal 15 settembre 2015, con votazione non inferiore a 105 / 110, o diplomi equiparati;
– età non superiore a 27 anni.

ATTIVITA’

Gli stagisti potranno lavorare in Banca d’Italia e saranno impiegati nell’ambito di varie attività, tra cui:
– verificare la regolarità dei ricorsi e istruire le controversie;
– analizzare la normativa, la giurisprudenza e la dottrina sulla materia;
– elaborare documenti di sintesi delle decisioni dei collegi;
– classificare e catalogare informaticamente i ricorsi e le decisioni;
– collaborare all’attività di classificazione e definizione delle decisioni dei collegi dell’ABF.

CONDIZIONI DI TIROCINIO

I percorsi di formazione e lavoro in Banca d’Italia avranno una durata di 6 mesi, a partire indicativamente dalla prima metà del mese di settembre 2016. Gli stage saranno retribuiti con una indennità di partecipazione pari a 1.000 Euro lordi al mese, ed è previsto l’accesso gratuito al servizio di ristorazione dell’Istituto per i tirocinanti.

ITER DI SELEZIONE

Le selezioni per gli stage Bankitalia saranno effettuate per esame colloquio, che si svolgerà presso la sede di Roma della Banca d’Italia, via XX Settembre 97/e. La prova orale verterà sull’analisi delle competenze dei candidati, che saranno valutati prevalentemente sulla base dei seguenti criteri di giudizio:
– andamento del colloquio;
– attinenza dell’argomento della tesi di laurea con gli obiettivi del tirocinio e l’ambito di attività in cui si svolgerà lo stesso;
– eventuali opere, progetti e pubblicazioni attinenti ad argomenti in linea con finalità e settore dello stage;
– esperienza professionale e / o di studio inerente all’ambito di svolgimento del tirocinio.

La preselezione delle candidature sarà effettuata dalle Università coinvolte nell’iniziativa, che sceglieranno i profili maggiormente idonei rispetto alle finalità e alle attività previste dal programma di tirocini.

DOMANDA

Le domande di partecipazione, redatte secondo l’apposito MODELLO (Doc 10 Kb) e complete degli allegati richiesti dal bando, devono essere presentate, entro il 31 maggio 2016, tramite mail all’indirizzo di posta elettronica: [email protected]

Alla domanda di ammissione devono essere allegati i seguenti documenti:
– domanda di ammissione alla selezione e dichiarazione sottoscritta ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000 (cfr. allegato);
– Curriculum Vitae;
– copia di un documento di riconoscimento in corso di validità.

BANDO

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a leggere attentamente il BANDO (Pdf 234 Kb) relativo agli stage Banca d’Italia per Laureati in Giurisprudenza.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments