Swatch: 500 posti di lavoro in Svizzera

Swatch, l’azienda orologiera più grande e dinamica del mondo, per il 2012 ha previsto la creazione di almeno 500 nuovi posti di lavoro in Svizzera.

Lo ha annunciato Nick Hayek, presidente della direzione di Swatch Group, precisando che serviranno circa un migliaio di dipendenti in più a livello mondiale. E c’è da crederci visto che lo scorso anno il gruppo orologiero di Bienne ha creato oltre 2800 posti di lavoro.

Sulle colonne del domenicale “Sonntag” Hayek ha spiegato che non fa parte della sua mentalità, né di quella dei suoi quadri, assumere personale a breve termine e poi disfarsene altrettanto velocemente, “questo ci ha aiutato durante l’ultima crisi, due anni fa, quando non abbiamo dovuto licenziare nessuno” ha dichiarato.

L’obiettivo di Swatch è raggiungere un fatturato di otto miliardi di franchi nel 2012 e di 10 entro tre o quattro anni. Questo ambizioso risultato è raggiungibile secondo Hayek a patto che “non si verifichino catastrofi politiche o economiche e che i tassi di cambio restino stabili o migliorino”. Ricordiamo che nel 2011 Swatch ha registrato un nuovo record di vendite, superando per la prima volta la soglia dei sette miliardi di franchi.

La sede di Swatch più vicina all’Italia è situata a Genestrerio nel mendrisiotto (Canton Ticino) dove lo scorso anno sono state realizzate diverse assunzioni in seguito all’ampliamento della struttura. Di sicuro numerosi italiani guarderanno con molto interesse le nuove opportunità di lavoro offerte da questo colosso del settore orologeria e gioielli.

Chi vuole monitorare le nuove posizioni disponibili e candidarsi può visitare la pagina dedicata alle offerte di lavoro del gruppo Swatch.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments