Teramo: finanziamenti a fondo perduto per imprese

Finanziamenti

Aperto un bando in Abruzzo per la concessione di finanziamenti a fondo perduto per attività imprenditoriali.

Sono previsti contributi economici a favore di imprese femminili e giovanili. Per richiedere le sovvenzioni per l’imprenditoria c’è tempo fino al 15 dicembre 2015.

BANDO PER FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE

La Camera di Commercio di Teramo ha pubblicato, infatti, un bando finalizzato all’assegnazione di finanziamenti a fondo perduto per aziende femminili e aziende giovanili. L’iniziativa intende sostenere la diffusione della cultura imprenditoriale e la creazione di nuove imprese, e favorire la creazione di nuovi posti di lavoro, per combattere la disoccupazione.

I contributi economici disponibili ammontano ad un totale di 50.000 Euro, e saranno concessi per un massimo di 2.000 Euro per ciascun beneficiario, a copertura delle spese sostenute dall’impresa.

DESTINATARI

Possono partecipare al bando per finanziamenti a fondo perduto in Abruzzo le seguenti categorie di impresa:
– nuove imprese giovanili, registrate ed attive a partire dal 1° gennaio 2015, con sede legale e / o operativa nella Provincia di Teramo, il cui titolare abbia un’età compresa tra i 18 ed i 35 anni, o, per le società, che abbiano più del 50% dei soci e delle quote di partecipazione composte da soggetti che rientrino entro i medesimi limiti anagrafici;
– imprese femminili, registrate ed attive, con sede legale e / o operativa nella Provincia di Teramo, il cui titolare sia donna, o, nel caso di società cooperative e società di persone, costituite per almeno il 60% da donne, o, per le società di capitali, partecipate per almeno i due terzi da donne e con organi di amministrazione costituiti per almeno i due terzi da donne.

Alle imprese che intendono beneficiare delle sovvenzioni economiche a bando si richiede, inoltre, il possesso dei seguenti requisiti:
– essere in regola con il pagamento del diritto annuale camerale;
– non trovarsi in stato di liquidazione o scioglimento e non essere sottoposte a procedure concorsuali;
– rientrare nei limiti stabiliti dal regime de minimis relativo agli aiuti di Stato;
– essere in regola con il DURC.

CONTRIBUTI ECONOMICI

La Camera di Commercio di Teramo ha stanziato 50.000 Euro per l’erogazione degli aiuti alle imprese. I benefici avranno la forma del contributo in conto capitale a fondo perduto, pari al 50% delle spese sostenute (IVA esclusa) dall’impresa, per un massimo di 2.000 Euro, a fronte di programmi di investimento il cui costo minimo sia pari o superiore a 2.500 Euro.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili a contributo le spese sostenute dall’impresa a partire dal 1° gennaio 2015, al netto di IVA e di altre imposte e tasse, relative ai seguenti investimenti:
– acquisto di beni strumentali materiali e immateriali;
– adeguamento, rinnovo e ristrutturazione di locali.

DOMANDA

Le domande di partecipazione al bando, redatte secondo l’apposito MODELLO (Pdf 577Kb) e complete della documentazione richiesta, devono essere inviate a mezzo posta elettronica certificata, all’indirizzo PEC [email protected], entro il 15 dicembre 2015 (salvo esaurimento fondi).

BANDO

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 338Kb) relativo ai finanziamenti a fondo perduto per imprese femminili e giovanili messi a disposizione dalla Camera di Commercio di Teramo.





© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *