THAT’S A MOLE: concorso per illustratori, Bando 2018

mole antonelliana torino

Al via la quinta edizione del bando internazionale di illustrazione “That’s a Mole!”, progetto dedicato a tutti gli illustratori e gli artisti che sapranno interpretare il monumento simbolo di Torino: la Mole Antonelliana.

Disponibile un primo premio di 1.000 euro e altri premi speciali.

È possibile presentare le proprie proposte fino al 28 aprile 2018.

CONCORSO PER ILLUSTRATORI THAT’S A MOLE

L’Associazione That’s a Mole!, Fondazione Contrada Torino Onlus, Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri, con il patrocinio della Regione Piemonte e della Città di Torino, promuovono “That’s a Mole!”, il bando internazionale di illustrazione finalizzato a valorizzare uno dei monumenti più celebri d’Italia: la Mole Antonelliana.

I partecipanti dovranno essere in grado di realizzare un’illustrazione con tecnica libera o un motivo decorativo all’interno della sagoma della Mole, sulla base di quella fornita in allegato al bando.

DESTINATARI

Il progetto “That’s a Mole!” è rivolto a cittadini italiani e stranieri, residenti e non residenti in Italia, persone fisiche o giuridiche, di qualsiasi età.

È possibile partecipare individualmente o in modo collettivo.

SELEZIONE

Una Giuria qualificata selezionerà 29 opere, di cui 3 opere premiate e le altre 26 opere da esporre al pubblico in una mostra urbana che sarà realizzata lungo via Montebello, strada della Mole Antonelliana.

La selezione avverrà sulla base dei seguenti criteri:
– originalità;
– qualità;
– leggibilità della sagoma;
– capacità di narrazione visiva;
– adattabilità dell’opera all’esposizione urbana finale, realizzata su sagome in materiale plastico sopportate da strutture in ferro battuto.

PREMI

La Giuria assegnerà i seguenti premi alle illustrazioni più meritevoli:


  • Primo premio di 1.000 euro assegnato dall’Associazione That’s a Mole!, all’opera che verrà utilizzata per le comunicazioni del progetto e la promozione dell’inaugurazione della mostra sotto la Mole Antonelliana;
  • Premio speciale “Comunicazione Sociale” di 250 euro assegnato dalla Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri, all’opera che sarà utilizzata per la comunicazione e sensibilizzazione sul tema della giustizia nell’ambito del progetto “In Prova-Probation valida alternativa: sanzioni di comunità oltre il carcere”;
  • Premio speciale “Fermi tutti” di 250 euro, assegnato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), Sezione Torino, all’opera che sarà pubblicata sul sito nazionale dell’INFN per le celebrazioni del decennale del satellite Fermi.

Le opere selezionate saranno inoltre pubblicate nel catalogo dedicato alla mostra e al concorso creativo ed eventualmente esposte in altre sedi in fase di definizione.

COME PARTECIPARE

Per partecipare al concorso That’s a Mole, gli interessati devono compilare l’apposito form online presente sul bando, e inserire fino ad un massimo di 3 opere, entro il 28 aprile 2018.

Durante compilazione della domanda di partecipazione al concorso artistico, sarà richiesto il pagamento della quota di partecipazione di 10 euro con Paypal.

Le opere potranno essere eseguite con qualsiasi modalità tecnica, digitale o manuale, purché vengano rispettati i parametri presenti sul bando di concorso.


Ogni altro dettaglio in merito all’invio delle domande di partecipazione è riportato sul bando.

BANDO

Gli artisti interessati al concorso That’s a Mole 2018 sono invitati a leggere attentamente il BANDO (pdf 743kb) che regola la partecipazione all’iniziativa.

Tutte le successive comunicazioni sul concorso per artisti saranno riportate sul sito internet dell’Associazione That’s A Mole www.thatsamole.com.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *