Tirocini per Diplomati e Laureati, Traduttori Parlamento Europeo

bandiere

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Vi piacerebbe lavorare nell’Unione Europea? Durante l’anno il Parlamento Europeo offre a Diplomati e Laureati l’opportunità di svolgere tirocini per Traduttori. Ecco tutte le informazioni e come candidarsi.

IL PARLAMENTO UE

Il Parlamento Europeo, o Europarlamento, è l’assemblea legislativa dell’Unione Europea, che svolge una funzione di controllo ed esercita, insieme al Consiglio dei ministri europei, il potere legislativo nell’UE. Nato nel 1952 col nome di Assemblea comune della Comunità europea del carbone e dell’acciaio (CECA), lo European Parliament, che ha assunto la denominazione attuale nel 1962, ha tre sedi, a Strasburgo, a Bruxelles e a Lussemburgo, è l’unica istituzione dell’Unione Europea eletta direttamente dai cittadini, ed opera sotto la guida dell’attuale Presidente Martin Schulz. Oggi il Parlamento Europeo è composto da 751 deputati, eletti ogni cinque anni dagli elettori dei 28 Stati membri dell’Unione Europea, che si organizzano, in funzione delle loro affinità politiche, in 7 gruppi politici, ciascuno dei quali nomina un presidente e provvede alla propria organizzazione interna.

STAGE TRADUTTORI PARLAMENTO EUROPEO

Oggi anno il Parlamento Europeo offre interessanti possibilità di formazione e lavoro presso il proprio Segretariato generale in Lussemburgo, in particolare nell’ambito della traduzione, nel quale generalmente vengono attivati tirocini per Diplomati e Laureati, retribuiti con borse di studio. Gli stage per Traduttori Parlamento Europeo hanno, di regola, una durata variabile, da uno a tre mesi, a seconda della tipologia di tirocinanti, eventualmente prorogabile per non più di altri tre mesi, e prevedono diversi periodi di inserimento degli stagisti, con relative scadenze per la presentazione delle istanze.

REQUISITI
Possono partecipare ai tirocini per traduttori Parlamento Europeo i candidati in possesso dei seguenti requisiti generali:
– cittadinanza di un Paese memro dell’Unione Europea o candidato a diventare membro dell’UE;
– età non inferiore ai 18 anni;
diploma o laurea, a seconda del tipo di stage;
– avere una perfetta conoscenza di una delle lingue ufficiali dell’Unione Europea (quindi anche della lingua italiana) o della lingua ufficiale di uno dei Paesi candidati a diventarne membri, e una conoscenza approfondita di altre due lingue ufficiali dell’UE;
– non aver già svolto tirocini o incarichi di lavoro retribuiti, di durata superiore a 4 settimane consecutive, a carico del bilancio dell’Unione Europea.

TIROCINI DI TRADUZIONE PER LAUREATI
Una tipologia di stage Parlamento Europeo nella traduzione è rivolta ai titolari di un diploma universitario, conseguito al termine di un corso di studi universitario di durata minima triennale. I tirocini per Laureati prevedono un periodo di lavoro a Lussemburgo di 3 mesi, con un contributo economico mensile che, indicativamente, si aggira attorno ai 1.223 Euro.

TIROCINI DI FORMAZIONE ALLA TRADUZIONE
Il Parlamento Europeo accoglie anche stagisti in possesso del diploma, purché maggiorenni, per formarli nel settore della traduzione. Gli stage per Diplomati, che hanno sede a Lussemburgo, durano da 1 a 3 mesi e prevedono una borsa di studio mensile che, per il 2014, ammontava a 300 Euro al mese.

PERIODI DI STAGE E SCADENZE

I percorsi di formazione e lavoro per titolari di diplomi universitari e per Diplomati sono articolati in 4 distinti periodi di assunzione dei tirocinanti durante l’anno, con le seguenti scadenze per le candidature:
– dal 15 giugno al 15 agosto, per gli stage che iniziano il 1° gennaio;
– dal 15 settembre al 15 novembre, per gli stage che iniziano il 1°aprile;
– dal 15 dicembre al 15 febbraio, per gli stage che iniziano il 1° luglio;
– dal 15 marzo al 15 maggio, per gli stage che iniziano il 1° ottobre.
Dunque la prossima scadenza per candidarsi per i tirocini di traduzione e di formazione alla traduzione è il 15 febbraio 2015.

COME PARTECIPARE

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate, entro le date di scadenza previste per ciascuna immissione, attraverso l’apposita procedura online per laureati e per diplomati. L‘iter di selezione dei partecipanti è articolato in più fasi, a partire dallo screening delle candidature pervenute, ed ai candidati che supereranno la fase di preselezione, sarà richiesto di presentare l’atto di candidatura, debitamente compilato e firmato, unitamente ad una copia del passaporto o della carta d’identità, alle copie di diplomi e certificati, e ad una copia dei risultati universitari, se disponibile.

Dato il numero elevato di candidature che pervengono ogni anno, si consiglia di non attende l’ultimo giorno utile per inoltrare l’istanza, onde evitare di sovraccaricare il sistema.

INFORMAZIONI UTILI

Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare la pagina dedicata agli stage per Traduttori e a scaricare e leggere attentamente il REGOLAMENTO (Pdf 212Kb) relativo ai tirocini per Diplomati e Laureati al Parlamento Europeo.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments