Trento: concorso per Educatori Asilo Nido

asilo nido

Nuove opportunità di lavoro in Trentino Alto Adige. Il Comune di Trento ha infatti pubblicato un concorso per 2 posti di Educatore Asili Nido, di cui uno a tempo parziale, Cat. C base.

Le risorse saranno assunte con un contratto di lavoro a tempo determinato ed uno stipendio lordo di 13.212 Euro all’anno.

Sarà possibile inoltrare le domande fino all’11 Novembre 2015.

REQUISITI

Per essere ammessi al bando per educatori i concorrenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
– età non inferiore ai 18 anni;
– cittadinanza italiana;
– non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
– non essere stato destituito, dispensato o licenziato dall’impiego presso una pubblica amministrazione anche per mancato superamento del periodo di prova nella medesima categoria e livello a cui si riferisce l’assunzione;
– non essere stato dichiarato decaduto dall’impiego per aver conseguito l’impiego mediante produzione di documenti falsi o per lo svolgimento di attività incompatibile con il rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione;
– immunità da condanne penali che, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge, ostino all’assunzione ai pubblici impieghi;
– immunità da condanne penali che, a giudizio dell’Amministrazione, alla luce del titolo di reato e dell’attualità o meno del comportamento negativo in relazione alle mansioni della posizione di lavoro messa a concorso, ostino all’assunzione;
– non aver subito condanne penali con riferimento agli articoli 600-bis, 600-ter, 600-quater, 600-quinquies, 609-undecies del codice penale ovvero l’irrogazione di sanzioni interdittive all’esercizio di attività che comportino contatti diretti e regolari con minori;
– idoneità fisica all’impiego con riferimento alle mansioni richieste dalla figura professionale messa a concorso;
– regolare posizione nei riguardi degli obblighi militari.

Si richiede poi il possesso di almeno uno dei seguenti titoli di studio riassunti nelle diverse sezioni:

Sezione A
Diploma di laurea in ambito pedagogico / educativo rientrante in una delle seguenti classi di laurea:
– Scienze dell’educazione e della formazione – Classe 18;
– Scienze dell’educazione e della formazione – Classe L-19;
– Scienze pedagogiche – Classe 87/S;
– Scienze pedagogiche – Classe LM-85;
– Scienze della Formazione primaria indirizzo scuola infanzia – Classe LM-85/bis;
– Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi – Classe 56/S;
– Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi – Classe LM-50.

Sezione B
Titoli di studio validi solo se conseguiti entro il 31.08.2015 e corredati da attestato di qualifica di educatore nei nidi d’infanzia:
– diploma quinquennale rilasciato dal liceo socio-psico-pedagogico o titoli equipollenti;
– diploma quinquennale di tecnico dei servizi sociali;
– diploma quinquennale di assistente di comunità infantili;
– diploma quinquennale di dirigente di comunità;
– diploma quinquennale rilasciato dal liceo delle scienze sociali;
– diploma quinquennale rilasciato dal liceo sociale e della comunicazione.

Sezione C
– qualifica di educatore nei nidi d’infanzia e nei servizi integrativi valida per lavorare in provincia di Trento, conseguita in esito ad apposita sessione d’esame presso la struttura provinciale competente in materia, riservata a coloro che sono risultati in possesso di un idoneo diploma di laurea negli ambiti psico-pedagogico e socio-educativo. Titolo valido se conseguito entro il 31.08.2015

Sezione D
– diploma di abilitazione all’insegnamento nelle scuole dell’infanzia o del grado preparatorio;
– diploma di maturità magistrale;
– diploma di assistente di comunità infantili;
– diploma di operatore dei servizi sociali;
– diploma di assistente per l’infanzia;
– diploma di puericultrice.

I diplomi devono essere congiunti ad esperienza professionale di durata almeno annuale, anche non consecutiva, maturata presso servizi educativi per l’infanzia 0-6 anni, pubblici e o privati. Tali requisiti (titolo di studio ed esperienza annuale) devono essere posseduti alla data del 1° agosto 2003;

Sezione E
– diploma di qualifica professionale di puericultrice conseguito in corsi di formazione professionale di almeno 800 ore, già conclusi o quanto meno avviati alla data del 1 agosto 2003, per l’ammissione ai quali sia richiesto il diploma di scuola secondaria di secondo grado. Costituisce altresì titolo di accesso, solo per coloro che siano in possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado, la qualifica professionale di puericultrice conseguita entro l’anno scolastico 2004/2005 a conclusione dei corsi attivati presso la Scuola Professionale per Puericultrici gestita dalla Provincia di Milano o presso la Casa Materna Asili Nido gestita dagli Istituti Clinici di Perfezionamento di Milano.

DOMANDA

La graduatoria dei candidati sarà formata secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande, che dovranno essere firmate e redatte secondo l’apposito SCHEMA (Pdf 203 Kb). Le domande di ammissione al concorso dovranno pervenire entro le 12:00 dell’11 Novembre 2015 allo Sportello Polifunzionale del Servizio Personale al primo piano della sede municipale di Torre Mirana in via Belenzani, 3 secondo una delle seguenti modalità:
– consegnata a mano;
– spedita mediante raccomandata con ricevuta di ritorno;
– inviata da casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo: [email protected]

BANDO

Per conoscere tutti i dettagli del concorso per educatori asilo nido indetto dal comune di Trento, consigliamo ai candidati di leggere integralmente il BANDO (Pdf 79 Kb).

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments