Unione Comunale Chianti Fiorentino: concorso per Istruttori di Vigilanza

L’Unione Comunale del Chianti Fiorentino, in Toscana, ha indetto un concorso finalizzato all’assunzione di Istruttori di Vigilanza.

La selezione è rivolta a diplomati e le risorse saranno assunte con contratto a tempo indeterminato

Per presentare la domanda c’è tempo fino al 24 Dicembre 2020. Ecco il bando e tutti i dettagli.

CONCORSO ISTRUTTORI DI VIGILANZA UNIONE CHIANTI

L’Unione Comunale del Chianti Fiorentino ha infatti indetto un concorso pubblico per la copertura di 4 posti di Istruttore di Vigilanza, categoria C, da assumere a tempo pieno e indeterminato.

I posti a concorso sono cosi suddivisi:

  • n. 3 posti presso il Comune di Barberino Tavernelle;
  • n. 1 posto presso il Comune di San Casciano in Val di Pesa.

Si segnala che è prevista la riserva di un posto a favore dei volontari delle forze armate.

REQUISITI

Per essere ammessi al concorso per istruttori di vigilanza all’Unione Comunale del Chianti Fiorentino, i candidati devono essere in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o cittadinanza di un paese membro dell’Unione Europea oppure appartenere ad una delle categorie previste dal bando;
  • godimento dei diritti civili e politici riferiti all’elettorato attivo;
  • età non inferiore agli anni 18;
  • non essere stati destituiti o dispensati o licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non avere riportato condanne penali che impediscano la costituzione di rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione, salvi i casi di estinzione del reato o di avvenuta riabilitazione alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande;
  • possesso dei requisiti psico-fisici necessari per il porto d’armi riconducibili a quelli richiesti per il porto d’armi per difesa personale;
  • essere in regola nei confronti degli obblighi di leva;
  • diploma di istruzione di secondo grado;
  • possesso di patente di guida Categorie “A2” e “B” senza limitazioni;
  • non aver prestato servizio civile quale obiettore di coscienza;
  • possesso dei requisiti per il conferimento della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza (art. 5, comma 2, Legge n. 65/1986).

SELEZIONE

L’Amministrazione si riserva la facoltà di decidere, in base al numero di domande pervenute,
di effettuare una prova preselettiva per l’accesso alle prove scritte.

I candidati saranno sottoposti a tre prove d’esame: due prove scritte ed una prova orale.

Per maggiori informazioni sulle materie oggetto delle prove d’esame si rimanda alla lettura del bando che alleghiamo a fine articolo.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso per istruttori di vigilanza deve essere presentata entro le ore 12.00 del 24 Dicembre 2020 tramite procedura telematica raggiungibile a questa pagina. Per accedere alla procedura è necessario registrarsi tramite Carta Nazionale dei Servizi o Identità Digitale SPID.

Alla domanda i candidati dovranno allegare la ricevuta comprovante l’avvenuto versamento della tassa di concorso di € 10,00, non rimborsabile.

BANDO

Gli interessati a partecipare al concorso per istruttori di vigilanza indetto dall’Unione Comunale del Chianti sono invitati a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 495 Kb) pubblicato per estratto sulla GU n.92 del 24-11-2020.

Le successive comunicazioni saranno pubblicate sul sito dell’Unione Comunale del Chianti Fiorentino alla sezione ‘Bandi di concorso’.

Per scoprire altri concorsi per agenti di polizia attivi visitate la nostra pagina ed iscrivetevi alla nostra newsletter per restare sempre aggiornati.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments