Unione Comuni Terre del Tartufo: concorso per Agente di Polizia

polizia municipale

Nuova opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Piemonte.

L’Unione Comuni Terre del Tartufo, in provincia di Asti, ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione a tempo pieno di un Agente di Polizia Municipale – Cat. C posizione economica C1.

La risorsa sarà assegnata all’area Polizia Municipale.

Sarà possibile candidarsi al bando fino al giorno 18 aprile 2019.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso dell’Unione Comuni Terre del Tartufo i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea;
– età non inferiore agli anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
– idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio di polizia municipale;
– godimento dei diritti politici e civili;
– assenza di condanne penali o procedimenti penali in corso che impediscono la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
– diploma di istruzione di II grado di durata quinquennale;
– possesso della patente di guida Cat. “B” di abilitazione alla guida autoveicoli o superiore;
– disponibilità incondizionata alla conduzione di tutti i veicoli in dotazione al Corpo di Polizia Locale;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, oppure non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale per aver prodotto documenti falsi o viziati da invalidità insanabile;
– per i candidati maschi: posizione regolare riguardo agli obblighi di leva per i cittadini italiani che vi sono soggetti o per coloro che sono stati ammessi a prestare servizio civile come obiettori di coscienza: essere collocati in congedo da almeno cinque anni ed aver rinunciato definitivamente allo status di obiettore di coscienza avendo presentato dichiarazione presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile;
– conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche e di una lingua straniera a scelta del candidato tra inglese e francese;
– essere in possesso dei requisiti necessari per il conferimento della qualifica di agente di pubblica sicurezza (maggiori dettagli nel bando sotto allegato);
– possesso dei requisiti psico-fisici necessari per il porto d’armi e disponibilità incondizionata al porto e all’eventuale uso dell’arma che verrà data in dotazione.

SELEZIONE

L’Amministrazione si riserva la facoltà di sottoporre i candidati a prova preselettiva, qualora il numero delle domande di concorso valide presentate risulti superiore a 30.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di tre prove d’esamedue scritte ed una orale – vertenti sui seguenti argomenti:
– legge Quadro della Polizia Locale e legislazione regionale in materia;
– nuovo Codice della Strada e Regolamento di esecuzione e di attuazione;
– nozioni di infortunistica stradale;
– legislazione nazionale e regionale in materia di commercio, pubblici esercizi e di pubblica sicurezza;
– nozioni in materia di legislazione edilizia, urbanistica, ambientale, igienico-sanitaria e di polizia amministrativa;
– legislazione nazionale e regionale in materia di protezione civile;
– disciplina sull’immigrazione e normativa antidegrado;
– nozioni di diritto penale e di procedura penale;
– nozioni sull’ordinamento degli Enti Locali e sul rapporto di lavoro alle dipendenze dell’Ente locale;
– nozioni di diritto amministrativo e di diritto costituzionale;
– nozioni in materia di depenalizzazione e procedimento sanzionatorio amministrativo;
– nozioni in materia di procedimento amministrativo e di accesso agli atti;
– nozioni in materia di anticorruzione, trasparenza e accesso civico;
– nozioni in materia di videosorveglianza, tutela e protezione dei dati personali (D. Lgs. n. 196/2003 e Regolamento Ue 679/2016);
– accertamento della conoscenza di base della lingua straniera scelta dal candidato;
– accertamento della conoscenza delle applicazioni informatiche più diffuse. 

DOMANDA

Le domande di ammissione al concorso per Agente di Polizia, redatte secondo il seguente MODELLO (Pdf 81 Kb) dovranno essere presentate all’Unione Terre del Tartufo – Piazza Buronzo, 2 – 14036 – Moncalvo (AT), entro le ore 12,30 del giorno18 aprile 2019 tramite una delle seguenti modalità:
– spedita a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento;
– presentata direttamente all’Ufficio Protocollo dell’Unione dal Lunedì al Venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.30;
– inviata mediante PEC (posta elettronica certificata) all’indirizzo: [email protected]

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– ricevuta del versamento della tassa di selezione di € 10,00;
– fotocopia di un documento d’identità in corso di validità;
– curriculum vitae datato e sottoscritto;
– ogni certificato, titolo o documento, ritenuto utile ad una più completa valutazione delle proprie capacità professionali.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione delle domande è riportato nel bando di riferimento che rendiamo disponibile di seguito.


BANDO

Tutti gli interessati al concorso per Agente di Polizia dell’Unione Comuni Terre del Tartufo sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 151 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.22 del 19-03-2019.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito dell’Unione www.terredeltartufo.at.it nella sezione ‘Atti dell’Unione > Concorsi’.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *