Unione Dei Comuni Valtenesi: concorso per Agente di Polizia

Agenti Polizia Municipale

Nuova opportunità di lavoro a tempo determinato in Lombardia.

L’Unione dei Comuni della Valtenesi, in provincia di Brescia, ha reso pubblico un concorso finalizzato alla formazione di una graduatoria  per il profilo di Agente di Polizia Locale – Cat. C1.

La scadenza per la consegna delle candidature è fissata per il giorno 28 marzo 2019.

REQUISITI

I candidati al concorso dell’Unione dei Comuni della Valtenesi dovranno possedere i requisiti di seguito riassunti:
– età, alla data di scadenza del bando, non inferiore ai 18 anni e non superiore ai 40 anni, limite comprensivo di ogni elevazione prevista per legge;
– cittadinanza italiana o di uno degli altri stati membri dell’Unione Europea o appartenenza ad altre categorie previste dal bando;
– diploma di scuola secondaria di secondo grado (maturità) o, per i cittadini non italiani, di titolo equiparato a norma di legge;
– idoneità psico-fisica alla mansione specifica di agente di Polizia Locale;
– posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva e del servizio militare (per i cittadini italiani soggetti all’obbligo di leva);
– assenza di impedimento alcuno al porto o all’utilizzo di armi;
– patente di guida, non speciale, di categoria “B”;
– possesso dei requisiti e l’assenza di impedimenti previsti per il riconoscimento della qualifica di agente di pubblica sicurezza di cui alla legge 65/1986;
– capacità d’uso e conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
– conoscenza della lingua inglese da accertarsi durante la prova orale;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo e non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, oppure non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
– non essere stati condannati con sentenza passata in giudicato (fatta eccezione per le sentenze di applicazione della pena su richiesta delle parti pronunciate fino al 05/04/2001 compreso e dei decreti penali di condanna) per reati che danno luogo, ai sensi della normativa vigente, ad ipotesi di risoluzione del rapporto di lavoro o sospensione dal servizio e/o per reati che risultino, ad insindacabile giudizio dell’Amministrazione incompatibili con l’assunzione;
– non aver assolto agli obblighi di leva avvalendosi delle opportunità previste dalle Leggi 772/72 e 230/98 (norme per il riconoscimento della obiezione di coscienza) in quanto agli stessi, avendo prestato il servizio militare non armato o servizio sostitutivo civile, è permanentemente vietato detenere ed usare armi e munizioni, condizione questa in contrasto con quanto previsto dal vigente regolamento comunale di polizia locale. 

SELEZIONE

Gli esami consisteranno in una eventuale prova di preselezione qualora il numero dei partecipanti ammessi superi le 50 unità.

I partecipanti al concorso per Agente di Polizia sosterranno due prove d’esameuna scritta ed una orale – vertenti sui seguenti argomenti: 
– R.D. 773/1931 (testo unico leggi di pubblica sicurezza);
– L. 689/1981 (modifiche al sistema penale e depenalizzazione);
– codice penale, con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione e contro la persona;
– codice di procedura penale, con particolare riferimento all’attività di polizia giudiziaria;
– L. 65/1986 (ordinamento della Polizia Locale);
– L.R. 6/2015 (disciplina regionale dei servizi di Polizia Locale);
– D.Lgs. 285/1992 (Codice della strada);
– 495/1992 (Regolamento di esecuzione al Codice della strada);
– D.P.R. 380/2001 (Testo unico edilizia);
– D.Lgs. 152/2006 (Testo unico dell’ambiente);
– D.Lgs. 114/1998 (Disciplina del commercio);
– L.R. 6/2010 (Testo unico disciplina del commercio Regione Lombardia);
– D.Lgs. 267/2000 parte I (Testo unico ordinamento degli enti locali);
– L. 241/1990 (Procedimento amministrativo e diritto di accesso ai documenti amministrativi). 

DOMANDE

Le domande di ammissione al concorso per Agente di Polizia, redatte secondo il seguente MODELLO (Pdf 90 Kb), dovranno essere presentate all’Unione dei Comuni della Valtenesi – Via Gassman, 25 – Manerba del Garda (BS), entro le ore 12,00 del giorno 28 marzo 2019 secondo una tra le seguenti modalità:
– presentazione diretta all’Ufficio protocollo dell’Unione dei Comuni della Valtenesi nelle ore di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle 09,00 alle 13,00;
– spedizione a mezzo di servizi postali o equivalenti;
– spedizione in formato digitale nell’osservanza delle seguenti modalità: dovrà essere spedita in formato PDF, firmato digitalmente, da una casella di posta elettronica certificata (PEC) intestata esclusivamente all’utenza personale del candidato stesso alla casella: [email protected]  

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– ricevuta di versamento di Euro 10,33;
– documento di identità.

Ogni altro dettaglio relativo alla partecipazione al concorso pubblico è riportato nel bando.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per Agente di Polizia dell’Unione dei Comuni della Valtenesi sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 353 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.16 del 26-02-2019.

Tutte le successive comunicazioni in merito alla prova d’esame e alle graduatorie finali saranno pubblicate sul sito internet dell’Unione dei Comuni della Valtenesi www.unionecomunivaltenesi.it sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di Concorso’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments