Unione Montana Alpago: concorso per Agenti di Polizia

polizia municipale

Nuove opportunità di lavoro a tempo determinato in Veneto.

L’Unione Montana Alpago, in provincia di Belluno, ha indetto per l’assunzione di due Agenti di Polizia Locale

Sarà possibile candidarsi al bando fino al giorno 7 Marzo 2018.

CONCORSO UNIONE MONTANA ALPAGO

E’ stato indetto un concorso pubblico per la formazione di una graduatoria finalizzata all’assunzione di due agenti di polizia locale – Cat. C, posizione economica C1.

Le risorse saranno inserite a tempo determinato, con orari lavorativi differenti. Una risorsa svolgerà l’attività full time e una part time (18 ore settimanali).

Il primo posto assegnato con la presente selezione è riservato prioritariamente ai volontari delle FF.AA.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso dell’Unione Montana Alpago i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o cittadinanza di altro Stato appartenente all’Unione Europea o altre categorie specificate nel bando;
– età non inferiore ai 18 anni e non superiore all’età prevista dalle norme vigenti in materia di collocamento a riposo;
– idoneità psico-fisica, assoluta ed incondizionata, allo svolgimento di tutte le mansioni specifiche;
– non aver riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali pendenti, per tipologia di reati che escludono l’ammissibilità di rapporto di lavoro alle dipendenze di Pubbliche Amministrazioni o di sottoposizione a misura di prevenzione;
– essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva e di quelli relativi al servizio militare (solo per i cittadini italiani soggetti a tale obbligo);
– non essere stati espulsi dalle Forze armate o dai Corpi militarmente organizzati, non essere stati interdetti da pubblici uffici, né licenziati, destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione e di non essere stati dichiarati decaduti da altro impiego statale;
– coloro che sono stati ammessi a prestare servizio civile quali “obiettori di coscienza” potranno partecipare alla selezione qualora, decorsi almeno cinque anni dalla data in cui sono stati collocati in congedo, abbiano rinunziato allo status di obiettore di coscienza;
– diploma di scuola media superiore;
– possesso della patente di guida di Cat. B;
– non trovarsi in alcuna delle situazioni di incompatibilità richiamate dall’art. 53 del D. Lgs. 165/2001 e dal D. lgs. 39/2013;
– assenza di impedimenti derivanti da norme di legge o da scelte personali che limitano il godimento o l’uso della armi, l’assolvimento delle mansioni relative al posto messo a selezione potrebbe comportare la detenzione e l’uso delle armi;
– adeguata conoscenza della lingua italiana;
– conoscenza della seguente lingua straniera: inglese.

Si richiede inoltre il possesso dei requisiti richiesti per ottenere la qualifica di agente di pubblica sicurezza, ossia:
– godimento dei diritti civili e politici;
– non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo;
– non essere stati sottoposti a misura di prevenzione.

SELEZIONE

Nel caso in cui il numero delle domande sia particolarmente elevato, l’Amministrazione si riserva la facoltà di ricorrere ad una preselezione, consistente nella somministrazione, da parte della commissione, di test scritti, a risposta multipla sulle materie oggetto delle prove d’esame da risolvere in un tempo predeterminato.

Una volta terminata l’eventuale preselezione, le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di una prova orale, vertente sui seguenti argomenti:
– nozioni sulle norme relative all’ordinamento degli Enti Locali, con particolare riferimento al D.Lgs. 18.08.2000 n. 267 e ss.mm.ii. (“Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali”);
– nozioni di diritto amministrativo, in particolare in materia di procedimento amministrativo e di accesso ai documenti amministrativi;
– nozioni di diritto costituzionale;
– nozioni in materia di trasparenza e anticorruzione;
– nozioni sul codice in materia di protezione dei dati personali;
– disciplina del rapporto di pubblico impiego, codice di comportamento e codice disciplinare;
– legge quadro n. 65/1986 sull’ordinamento della Polizia Locale;
– nozioni di diritto penale (titolo II dei delitti contro la Pubblica Amministrazione) e di procedura penale, con particolare riferimento alle attività di polizia giudiziaria (titolo IV);
– legge n.689/1981, con riguardo all’aspetto sanzionatorio amministrativo;
– norme in materia di codice della strada e suo regolamento di esecuzione ed attuazione, con attenzione alle norme di comportamento (titolo V);
– accertamento, contestazione e notificazione sanzioni del CDS (titolo VI);
– nozioni di infortunistica stradale;
– nozioni in materia di polizia amministrativa, edilizia, ambientale, urbana, pubblici esercizi, commerciale ed annona;
– nozioni in materia di pubblica sicurezza;
– cenni sulle Leggi in materia di immigrazione;
– verifica della conoscenza dell’uso della apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
– verifica della conoscenza della lingua Inglese.

DOMANDA

Le domande di ammissione al concorso per agenti di polizia, redatte secondo il seguente MODELLO (Pdf 178 Kb), dovranno pervenire all’Unione Montana Alpago – Viale Venezia, 31 – 32016 – Località Garna – Alpago (BL) entro le ore 12.00 del giorno 7 marzo 2018 secondo una delle seguenti modalità:
– a mano presso l’Ufficio Protocollo dell’Unione Montana Alpago dal lunedì al Venerdì dalle ore 8:00 alle ore 12:00;
– tramite raccomandata con avviso di ricevimento;
– in via telematica mediante Posta Elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: [email protected] (l’invio deve avvenire da casella di posta certificata).

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– fotocopia di un documento di identità in corso di validità;
– ricevuta comprovante l’avvenuto versamento della tassa di selezione pari ad € 10,00;
– tutti i titoli che il concorrente ritenga utile presentare nel suo interesse, ivi compresi quelli comprovanti il diritto alla riserva ed alla preferenza dei posti;
– nel caso di candidato portatore di handicap, idonea documentazione sanitaria rilasciata dalla ASL che consenta di quantificare, in termini percentuali, il tempo aggiuntivo ritenuto necessario all’espletamento della prova.

Ogni altra informazione è presente nel bando pubblico che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per Agenti di Polizia dell’Unione Montana Alpago sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 509 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.16 del 23-02-2018.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito dell’Unione Montana Alpago www.alpago.bl.it nella sezione ‘Unione Montana Alpago> Amministrazione Trasparente > Bandi di Concorso’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments