Unione Romagna Faentina: concorso per istruttori tecnici

geometra, architetto, tecnico, progetto, disegno

L’Unione Romagna Faentina situata in provincia di Ravenna (Emilia Romagna) ha indetto un concorso per 3 istruttori tecnici, da assegnare a diverse sedi di lavoro.

La selezione, quindi, è rivolta a candidati diplomati ed è prevista l’assunzione con contratto a tempo indeterminato.

Per presentare le domande di ammissione c’è tempo fino al 13 Settembre 2021. Vediamo il bando e le informazioni necessarie per candidarsi.

CONCORSO ISTRUTTORI TECNICI UNIONE ROMAGNA FAENTINA

L’Unione Romagna Faentina, dunque, ha bandito concorso pubblico per istruttori tecnici, categoria C, da destinare al Settore Lavori Pubblici e al Settore Territorio nelle sedi territoriali dell’Unione (Brisighella, Castel Bolognese, Casola Valsenio, Faenza, Riolo Terme, Solarolo).

I tre posti a concorso sono cosi suddivisi:

  • n. 2 posti presso l’Unione Romagna Faentina, con riserva di un posto al personale interno;
  • n. 1 posto presso il Comune di Modigliana.

REQUISITI

Per partecipare al concorso per istruttori tecnici indetto dall’Unione Romagna Faentina, i candidati devono essere in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nel bando con i requisiti ivi specificati;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità psico-fìsica all’impiego;
  • assenza di condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che ostino all’assunzione ai pubblici impieghi;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva militare;
  • assenza provvedimenti di destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione ad esito di procedimento disciplinare per scarso rendimento o per aver conseguito l’impiego mediante produzione di documenti falsi o con mezzi fraudolenti;
  • patente di guida categoria B o superiore.

REQUISITI SPECIFICI

Ai candidati è inoltre richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli di studio:

  • maturità tecnica per Geometri;
  • maturità tecnica industriale – indirizzo Edilizia;
  • diploma di Liceo Tecnologico – Indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio;
  • diploma di Istituto Tecnico Tecnologico – Indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio.

Possono inoltre partecipare i candidati in possesso di titolo di studio considerato assorbente, tra quelli sotto elencati:

  • Laurea Triennale DM 509/1999 nelle classi 4 (Scienze dell’architettura e dell’Ingegneria edile); 7 (Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale); 8 (Ingegneria civile e ambientale);
  • Laurea Triennale DM 270/2004 nelle classi L-17 (Scienze dell’architettura); L23 (Scienze e tecniche dell’edilizia); L-21 (Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale); L-7 (Ingegneria civile e ambientale);
  • Diplomi delle scuole dirette a fini speciali, istituite ai sensi del DPR n. 162/1982, di durata triennale, e dei diplomi universitari triennali, istituiti ai sensi della L. n. 341/1990 equiparati ad una delle classi di laurea di cui sopra ai sensi del D.I. 11 novembre 2011 e ss.mm.ii.;
  • Laurea Specialistica DM 509/1999 nelle classi 3/S (Architettura del paesaggio); 4/S (Architettura e Ingegneria edile); 28/S (Ingegneria civile); 38/S (Ingegneria per l’ambiente e il territorio); 54/S (Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale);
  • Laurea Magistrale DM 270/2004 classi LM-3 (Architettura del paesaggio); LM-4 (Architettura e Ingegneria edile-architettura); LM-23 (Ingegneria civile); LM-24 (Ingegneria dei sistemi edilizi); LM-26 (Ingegneria della sicurezza); LM-35 (Ingegneria per l’ambiente e il territorio); LM-48 (Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale);
  • Diploma di laurea (DL) di cui all’ordinamento previgente al DM 509/1999 (“vecchio ordinamento”) equiparato alle lauree sopra elencate.

SELEZIONE

In relazione al numero di domande pervenuto può essere predisposta una prova preselettiva.

I candidati dovranno sostenere due prove d’esame, una scritta ed una orale, vertenti sulle materie indicate nel bando che alleghiamo a fine articolo.

UNIONE ROMAGNA FAENTINA

L’Unione della Romagna Faentina si è venuta a formare a seguito dell’adesione dei comuni di Faenza, Castel Bolognese e Solarolo alla preesistente Unione dei comuni di Brisighella, Casola Valsenio e Riolo Terme, costituitasi nel 2009 a seguito della soppressione della Comunità Montana dell’Appennino Faentino. A partire dal 1 gennaio 2018, l’Unione gestisce tutte le funzioni e tutti i servizi dei sei Comuni aderenti. La sede dell’Unione è nel comune di Faenza.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso indetto dall’Unione Romagna Faentina per istruttori tecnici deve essere presentata attraverso apposita procedura telematica, a questa pagina, entro le ore 13 del 13 Settembre 2021. Per candidarsi è necessario essere in possesso della SPID.

Infine, alla domanda è necessario allegare la seguente documentazione:

  • ricevuta di versamento della tassa di concorso prevista dal bando;
  • curriculum vitae del candidato datato e sottoscritto.
  • ai fini dell’applicazione del diritto di riserva/preferenza, il titolo che dà diritto a tale beneficio, fornendo precisa indicazione degli elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni o dei dati richiesti, così come previsto dall’art. 43 del D.P.R. 445/2000;
  • i candidati portatori di handicap beneficiari delle disposizioni contenute nella Legge 05.02.1992 n. 104 devono specificare nella domanda l’ausilio necessario in relazione al proprio handicap nonché l’eventuale necessità di tempi aggiuntivi necessari per lo svolgimento delle prove.

BANDO

Gli interessati alla selezione pubblica per istruttori tecnici sono quindi invitati a scaricare e leggere con attenzione il BANDO (Pdf 140 Kb) pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n.64 del 13-08-2021.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Tutte le successive comunicazioni circa i diari delle prove d’esame e la graduatoria finale saranno rese note sul sito dell’Ente alla sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso’. In relazione alla situazione emergenziale COVID-19, la commissione si riserva la facoltà, fin da ora, di sospendere la procedura o di effettuare le prove, fermo restando l’elenco delle materie di cui sopra, a distanza. In tal caso, la modalità di svolgimento della prova sarà precisata con apposita comunicazione tempestivamente pubblicata sul sito dell’Unione

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere gli altri concorsi per diplomati attivi in Italia, vi invitiamo a visitare la nostra pagina dedicata. Inoltre, se volete restare sempre aggiornati, potete iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e al canale Telegram per le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments