Unione Tresinaro Secchia: concorso per 3 contabili

Contabile

Nuovi posti di lavoro in Emilia Romagna.

L’Unione Tresinaro Secchia ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione di tre istruttori direttivo contabili.

Le risorse saranno assunte a tempo pieno e indeterminato in categoria D, posizione economica D1, presso i servizi finanziari dei Comuni di Viano, Baiso e Casalgrande.

La data di scadenza del bando è prevista il 15 Luglio 2018.

REQUISITI

I candidati al concorso per contabili dovranno possedere i seguenti requisiti generici:
– cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente alla Unione Europea oppure appartenere ad una delle categorie previste dal bando;
– compimento del 18° anno di età e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
– iscrizione nelle liste elettorali o, per i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea, il godimento dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza;
– idoneità fisica a svolgere le mansioni previste per il posto;
– inesistenza di provvedimenti di destituzione o dispensa o licenziamento dall’impiego presso una pubblica amministrazione, per persistente insufficiente rendimento o a seguito dell’accertamento, che l’impiego è stato conseguito mediante produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti;
– insussistenza di condanne penali, procedimenti penali pendenti o misure di sicurezza o prevenzione che impediscano, ai sensi della normativa vigente, la costituzione di rapporti di impiego con la Pubblica Amministrazione;
– posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva per i cittadini italiani soggetti a tale obbligo, (salvo quanto previsto dalle disposizioni vigenti della L. 230/98);
– patente di categoria B;
– conoscenza di una lingua straniera, a scelta tra inglese o francese;
– conoscenza di elementi di informatica applicata.

Inoltre, è necessario il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
– diploma di Laurea in Giurisprudenza (DL) – vecchio ordinamento;
– laurea specialistica in Giurisprudenza – classe 22/S – DM 509/99;
– laurea specialistica in Teorie e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica – classe 102/S – DM 509/99;
– laurea Magistrale in Giurisprudenza – classe LMG-01 – DM 270/04;
– diploma di Laurea in economia e commercio (DL) – vecchio ordinamento;
– laurea Specialistica in Scienze economico-aziendali – classe 84/S – DM 509/99;
– laurea Specialistica in Scienze dell’economia – classe 64/S – DM 509/99;
– laurea Magistrale in Scienze economico-aziendali – classe LM-77 – DM 270/04;
– laurea Magistrale in Scienze dell’economia – classe LM-56 – DM 270/04;
– diploma di Laurea in economia delle Amministrazioni pubbliche e delle Istituzioni Internazionali (DL) – vecchio ordinamento;
– laurea specialistica in Scienze dell’economia – classe 64/S – DM 509/99;
– laurea specialistica in Scienze economico-aziendali – classe 84/S – DM 509/99;
– laurea magistrale in Scienze dell’economia – classe LM-56 – DM 270/04;
– laurea magistrale in Scienze economico-aziendali – classe LM-77 – DM 270/04.

SELEZIONE

La selezione consisterà in due prove scritte a contenuto teorico/pratico e una prova orale.

Le prove d’esame verteranno sui seguenti argomenti:

  • conoscenza e competenza in materia di programmazione economica, ordinamento finanziario e contabile degli Enti Locali e armonizzazione contabile;
  • ordinamento degli enti locali (d.lgs. 267/2000);
  • principali nozioni in materia di procedimento amministrativo (legge 241/1990), documentazione amministrativa (d.p.r. 445/2000), trasparenza e prevenzione della corruzione (d.lgs. 33/2013);
  • principali nozioni in materia di impiego pubblico (d.lgs. 165/2001) e codice di comportamento dei dipendenti pubblici (d.p.r. 62/2013);
  • competenza nella redazione e rogazione degli atti pubblici;
  • conoscenze informatiche relative ai software di produttività individuale: fogli di calcolo, editor di testi (pacchetto “office” – Microsoft Office / LibreOffice), nonché, l’uso di internet e della posta elettronica.

DOMANDA

Per partecipare al bando gli aspiranti devono compilare la domanda entro le 13.00 del 15 Luglio 2018 esclusivamente per via telematica accedendo al servizio on-line disponibile alla seguente pagina e seguendo le indicazioni presenti nel bando.

Unitamente alla domanda di ammissione al concorso, i candidati dovranno allegare la seguente documentazione:
– copia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
– attestazione del versamento della tassa di concorso pari a € 5,00;
– il curriculum vitae del candidato (debitamente sottoscritto);
– eventuale documentazione che il candidato ritenesse di allegare per dimostrare il diritto di preferenza.

Ogni altro dettaglio in merito alle domande di ammissione alla selezione pubblica è indicato nel bando di concorso.

UNIONE TRESINARO SECCHIA

L’Unione Tresinaro Secchia è un’unione di comuni composta da sei comuni italiani della Provincia di Reggio Emilia (Casalgrande, Castellarano, Rubiera e Scandiano, Baiso e Viano).

Compito dell’unione è quello di gestire per conto delle singole amministrazioni comunali la Polizia Municipale, i Servizi sociali rivolti a minori, disabili e loro famiglie e l’ufficio di piano, l’ufficio informazioni stranieri e il Difensore Civico.

BANDO

Gli interessati al concorso per contabile dell’Unione Tresinaro Secchia sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 279 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.47 del 15-06-2018.

Tutte le successive comunicazioni in merito al diario delle prove d’esame e alle graduatorie finali saranno pubblicate sul sito ufficiale dell’ente www.tresinarosecchia.it, nella sezione ‘Amministrazione Trasparente / Bandi di Concorso’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments