Università per Stranieri di Perugia: concorso per 6 collaboratori esperti linguistici, madrelingua italiana

perugia

L’Università per Stranieri di Perugia, in Umbria, ha indetto un concorso per collaboratori ed esperti linguistici di madrelingua italiana.

I posti da coprire sono 6, mediante contratto di lavoro a tempo indeterminato. La selezione è aperta a laureati con esperienza lavorativa come insegnante o CEL di italiano L2.

Per candidarsi c’è tempo fino al 22 dicembre 2022. Vediamo insieme i requisiti richiesti, come presentare la domanda di ammissione e ogni altra informazione utile, oltre al bando da scaricare e consultare.

REQUISITI GENERALI

Possono partecipare al concorso per collaboratori ed esperti linguistici di madrelingua italiana all’Università per Stranieri di Perugia quanti possiedono i requisiti generali di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
  • età non inferiore agli anni 18;
  • godimento dei diritti politici. Non possono accedere al concorso gli esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • idoneità fisica;
  • essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva;
  • non avere riportato condanne penali o altre misure che escludano dall’assunzione in servizio o siano causa di destituzione da impieghi presso pubbliche amministrazioni;
  • non essere stati destituiti, dispensati, decaduti o licenziati per giusta causa o giustificato motivo soggettivo dall’impiego presso una pubblica amministrazione.

Non possono partecipare al concorso coloro che, al momento della presentazione della domanda, abbiano un rapporto di coniugio o di parentela o affinità, fino al 4° grado compreso, con il Rettore, il Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo.

REQUISITI SPECIFICI

I candidati dovranno possedere anche i requisiti specifici sotto elencati:

  • uno dei seguenti titoli di studio:
    – diploma di laurea magistrale appartenente ad una delle seguenti classi di laurea: LM-14 Filologia Moderna; LM-36 Lingue e Letterature dell’Africa e dell’Asia; LM-37 Lingue e Letterature moderne europee e americane; LM-38 Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione; LM-39 Linguistica; LM-94 Traduzione specialistica e interpretariato;
    – classe di laurea vecchio ordinamento o lauree specialistiche equiparate o equipollenti ex lege ai diplomi di laurea magistrale sopra riportati;
    – laurea (anche triennale) congiuntamente a un master sulla didattica dell’italiano L2;
  • esperienza lavorativa professionalmente qualificante di almeno 12 mesi, anche non continuativi, di servizio prestato come insegnante o CEL di italiano L2 presso Università o altri Enti Pubblici, italiani o stranieri;
  • essere di madrelingua italiana, con ciò si intende il requisito posseduto dai cittadini italiani o stranieri che per derivazione familiare o vissuto linguistico hanno la capacità di esprimersi con naturalezza nella lingua richiesta per la selezione.

SELEZIONE

L’Amministrazione si riserva di sottoporre i candidati ad una prova preselettiva qualora pervengano oltre 60 domande di partecipazione.

I concorrenti saranno selezionati mediante due prove d’esame: una scritta e una orale.

Dopo lo svolgimento e la correzione della prova scritta, nei confronti dei soli candidati che avranno riportato il punteggio minimo previsto per il superamento della stessa, sarà effettuata la valutazione dei titoli, il cui esito verrà reso noto ai concorrenti prima dello svolgimento della prova orale.

Si segnala che i titoli che si intende far valere ai fini del concorso possono essere:

  • presentati in originale;
  • oppure presentati in copia autenticata ai sensi dell’art. 18 del D.P.R. 445/2000;
  • oppure dichiarati (ad eccezione delle pubblicazioni) mediante dichiarazione sostitutiva di certificazione ai sensi dell’art. 46 del D.P.R. 445/2000 (ALLEGATO B – Docx 35 KB), nella quale il candidato deve fornire tutti gli elementi necessari per l’individuazione, la valutazione e l’accertamento della veridicità dei dati dichiarati;
  • oppure presentati in copia dichiarata conforme all’originale mediante dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 445/2000 (Allegato B).

Ulteriori informazioni e le date di svolgimento delle prove sono contenute nel bando allegato al termine dell’articolo.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

La domanda di ammissione alla procedura concorsuale dovrà essere redatta secondo l’apposito MODELLO (Docx 44 KB), quindi andrà presentata entro il 22 dicembre 2022 con una delle seguenti modalità:

  • mediante raccomandata con avviso di ricevimento;
  • direttamente presso l’Ufficio Protocollo dell’Università per Stranieri di Perugia, situato al piano terra di Palazzo Gallenga, Piazza Fortebraccio n. 4, 06123 Perugia, nel seguente orario: dal lunedì al venerdì, dalle 10:00 alle 13:00;
  • a mezzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) personale del candidato all’indirizzo: [email protected] A tal proposito, chi non avesse una PEC può leggere in questo articolo come attivarne una in soli 30 minuti.

La domanda dovrà essere corredata dalla seguente documentazione:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento;
  • ricevuta del versamento di € 10,00 quale contributo per la partecipazione al concorso;
  • curriculum vitae e studiorum (datato e firmato), contenente la dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, attestante il possesso di tutti i titoli in esso riportati e la veridicità di quanto viene dichiarato (secondo lo schema di cui all’ALLEGATO C – Docx 46 KB);
  • eventuali documenti e titoli, con relativo elenco (datato e firmato), che si ritengano utili ai fini del concorso;
  • eventuali pubblicazioni, con relativo elenco (datato e firmato) utili ai fini del concorso.

Per ulteriori precisazioni si prenda visione del bando sotto allegato.

BANDO

Gli interessati al concorso per collaboratori ed esperti linguistici di madrelingua italiana presso l’Università per Stranieri di Perugia sono dunque invitati a consultare con attenzione il BANDO (Pdf 302 KB), pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale serie concorsi ed esami n. 92 del 22-11-2022.

Alleghiamo l’Informativa sul trattamento dei dati personali (ALLEGATO D – Pdf 635 KB).

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Entro il 5 gennaio 2023 saranno comunicati nel sito istituzionale dell’Ateneo, a questa pagina, nella sezione “Collaboratori linguistici”:

  • il piano operativo adottato in conformità alle prescrizioni del “Protocollo per lo svolgimento dei concorsi pubblici” emanato dal Ministero della Salute in data 25/05/2022, con i relativi allegati e indicazioni per i candidati;
  • la conferma dello svolgimento e la sede dell’eventuale preselezione;
  • la data in cui verranno pubblicati nel sito istituzionale di Ateneo gli esiti dell’eventuale preselezione;
  • la sede di svolgimento della prova scritta e della prova orale;
  • l’eventuale rinvio della pubblicazione delle comunicazioni di cui ai precedenti punti.

Entro il 27 gennaio 2023 saranno comunicati, nella stessa pagina del sito istituzionale:

  • gli esiti della valutazione dei titoli;
  • i risultati della prova scritta;
  • l’elenco dei candidati ammessi alla prova orale.

Nella medesima pagina web saranno inoltre pubblicate tutte le informazioni, le eventuali modifiche e integrazioni al bando o al calendario delle prove, la graduatoria finale.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Se volete conoscere gli altri concorsi riservati a laureati, potete visitare la nostra pagina. Per restare sempre aggiornati su tutte le novità, vi invitiamo anche a iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e al canale Telegram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti