Università Studi G. d’Annunzio Chieti Pescara: concorso per Segretari didattici

Nuove opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Abruzzo.

L’Università degli Studi G. d’Annunzio di Chieti e Pescara ha indetto un concorso per l’assunzione a tempo pieno di quattro Segretari Didattici – Cat. D posizione economica D1. 

Le risorse saranno assegnate all’area amministrativa gestionale.

La data di scadenza del bando è fissata per il giorno 22 Luglio 2019.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso dell’Università degli Studi G. d’Annunzio Chieti Pescara i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
– età non inferiore ai 18 anni;
– idoneità fisica all’impiego;
– godimento dei diritti civili e politici;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, oppure di non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, né essere stati licenziati per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti;
– non avere legami di parentela o affinità, entro il 4° grado compreso, con il Rettore, il Direttore Generale e i componenti del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo;
– non aver riportato condanne penali in Italia o all’estero che impediscano la costituzione di rapporti di pubblico impiego, non essere destinatari di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa;
– essere in regola con le norme concernenti gli obblighi militari per i nati fino al 1985.

E’ richiesto, inoltre, il possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:
– diploma di Laurea Vecchio Ordinamento ante D.M. n. 509/1999;
– laurea Specialistica (LS) conseguita ai sensi del D.M. n. 509/1999;
– laurea Magistrale (LM) conseguita ai sensi del D.M. n. 270/2004;
– laurea Triennale (LT) conseguita ai sensi del D.M. n. 509/1999 o D.M. n. 270/2004.

Si segnala che 2 posti sono prioritariamente riservati ai volontari delle FF.AA.

SELEZIONE

Qualora il numero delle domande di partecipazione al concorso sia superiore a 100, l’Amministrazione potrà far precedere le prove d’esame da una preselezione.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di tre prove d’esamedue scritte ed una orale – vertenti sulle seguenti materie:
– legge 2 agosto 1999, n.264;
– d.m. n. 270/2004;
– decreto del Presidente della Repubblica n. 76 del 01/01/2010;
– legge n. 240 del 20/12/2010 e relativi decreti attuativi, con particolare riferimento a:
– decreto Legislativo n. 19 del 27/01/2012;
– decreto Legislativo n. 68 del 29/03/2012;
– decreto Ministeriale n. 47 del 30/01/2013 (abrogato dal Decreto Ministeriale n. 987 del 12/12/2016);
– decreto Ministeriale n. 1059 del 23/12/2013;
– decreto Ministeriale n. 194 del 27/03/2015;
– decreto Ministeriale n. 635 del 08/08/2016;
– decreto Ministeriale n. 987 del 12/12/2016 (che recepisce le indicazioni da parte dei Ministri dello spazio europeo dell’educazione superiore e delle ESG 2015) ;
– decreto Ministeriale n. 60 del 08/02/2017;§
– nota MIUR n. 5227 del 23/02/2017;
– decreto Ministeriale n. 935 del 29/11/2017;
– decreto Ministeriale n. 585 del 08/08/2018;
– decreto Ministeriale n. 6 del 07/01/2019 di modifica del D.M. 987/2016 e ss.mm.ii;
– linee guida ANVUR per l’Accreditamento iniziale dei CdS di nuova istituzione 1 (versione 3.10.17);
– linee guida ANVUR per l’accreditamento periodico delle sedi e dei corsi (versione 10.8.2017);
– guida CUN alla scrittura degli ordinamenti didattici (versione 15.12.2017);
– statuto e Regolamenti inerenti le Strutture didattiche e di servizio agli studenti, con particolare riferimento al Regolamento didattico di Ateneo;
– conoscenza delle applicazioni informatiche più diffuse;
– conoscenza della lingua inglese.

UNIVERSITA’ G. D’ANNUNZIO CHIETI PESCARA

L’Università degli studi “Gabriele d’Annunzio” è stata istituita nel 1965 come “Libera Università” e diventata statale nel 1982.

Attualmente conta 13 Dipartimenti e 2 Scuole. Due sono i Campus universitari: Chieti, sede legale dell’Ateneo con gli uffici del Rettorato e della Direzione Generale, e Pescara.

DOMANDA

Le domande di partecipazione al concorso per Segretari didattici, redatte secondo il seguente MODELLO (Pdf 400 Kb), dovranno essere presentate al Direttore Generale dell’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara – Via dei Vestini, 31 – 66100 – Chieti (CH), entro le ore 12,00 del 22 Luglio 2019 secondo una delle seguenti modalità:
– a mano attraverso consegna al Servizio Protocollo dell’Ateneo nei seguenti giorni ed orari: dal Lunedì al Venerdì dalle 9,00 alle 13,00; Martedì e Giovedì anche dalle 15,00 alle 16,00;
– a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento ed in tal caso la data di spedizione è comprovata dal timbro a data dell’ufficio postale accettante;
– spedita a mezzo posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: [email protected]

Alla domanda dovrà essere allegata la seguente documentazione:
– fotocopia fronte/retro non autenticata di un documento di identità in corso di validità;
– dichiarazione sostitutiva di certificazioni /atto di notorietà debitamente compilata e sottoscritta redatta secondo il seguente MODELLO (Pdf 287 Kb).

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda è riportato nel bando di riferimento che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per Segretari didattici dell’Università degli Studi G. d’Annunzio Chieti Pescara sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 5.764 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.49 del 21-06-2019.

Successive comunicazioni sui diari delle prove e sulle graduatorie saranno pubblicate sul sito web dell’Università www.unich.it nella sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso > Concorsi attivi’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments