Università di trento: concorsi per nuove assunzioni

università trento

Nuove assunzioni in Trentino Alto Adige.

L’Università di Trento ha reso pubblici 5 bandi di concorso per nuove assunzioni a tempo indeterminato e pieno.

La scadenza per la consegna delle candidature è fissata per il giorno 20 Febbraio 2020 e 27 Febbraio 2020.

CONCORSI UNIVERSITA’ DI TRENTO

L’Università di Trento ha infatti pubblicato due concorsi per l’assunzione a tempo indeterminato e pieno delle seguenti figure professionali:

n. 1 posto nell’area amministrativa-gestionale presso la Direzione Generale – Servizio Legale, Partecipazioni esterne, Prevenzione corruzione e Trasparenza – Cat. D, posizione economica D1.
Scadenza 10 Febbraio 2020.

n. 1 posto nell’area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati per l’attività di Responsabile della Divisione servizi per l’ambiente e la sicurezza presso la Direzione Patrimonio Immobiliare e Appalti – Cat. EP, posizione economica EP1.
Scadenza 10 Febbraio 2020.

n. 1 posto presso Area Amministrativa-Gestionale, Direzione Sistema Bibliotecario – Cat. D, posizione economica D1.
Scadenza 27 Febbraio 2020.

n. 1 posto presso Area Tecnico-Scientifica, Dipartimento di Fisica – Cat. D, posizione economica D1.
Scadenza 27 Febbraio 2020.

n. 1 posto di Grafico presso Divisione Comunicazione, Eventi e Branding – Cat. D, posizione economica D1.
Scadenza 27 Febbraio 2020.

REQUISITI

I candidati ai concorsi dell’Università di Trento dovranno possedere i requisiti generici di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dai bandi;
– godimento dei diritti politici;
– per i cittadini soggetti all’obbligo di leva: essere in posizione regolare nei confronti di tale obbligo;
– non essere stati licenziati per motivi disciplinari, destituiti o dispensati dall’impiego presso una P.A. per persistente insufficiente rendimento;
– non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile;
– non essere stati licenziati o dichiarati decaduti; 
– non avere un grado di coniugio, parentela o affinità entro il quarto grado compreso, con il Rettore, con il Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo.


Ai partecipanti alle selezioni pubbliche si richiedono inoltre i seguenti requisiti specifici:

AREA AMMINISTRATIVA
Possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:
– laurea triennale in classe L-14 Scienze dei servizi giuridici;
– laurea Specialistica/Magistrale in classe LMG/01 Giurisprudenza;
– laurea specialistica o Laurea conseguita secondo le modalità previste dalla normativa vigente prima dell’entrata in vigore del D.M. 509/1999 nei corsi di laurea equiparati;
– titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto equipollente a quelli sopra indicati, in base ad accordi internazionali, ovvero alla normativa vigente;
– titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto equivalente a quelli sopra indicati.

AREA TECNICA
Diploma di Laurea Magistrale in una delle classi sottoelencate e di abilitazione professionale pertinente:
– LM-3 Architettura del paesaggio;
– LM-4 Architettura e ingegneria edile-architettura;
– LM-23 Ingegneria civile;
– LM-24 Ingegneria dei sistemi edilizi;
– LM-26 Ingegneria della sicurezza;
– LM-31 Ingegneria Gestionale;
– LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio;
– LM-48 Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale.
Diploma di Laurea di Primo Livello in una delle classi sottoelencate e abilitazione professionale pertinente:
– L-7 Ingegneria civile e ambientale;
– L-17 Scienze dell’architettura;
– L-21 Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale;
– L-23 Scienze e tecniche dell’edilizia.
– diploma di laurea conseguita secondo le modalità previste dalla normativa vigente prima dell’entrata in vigore del D.M. 509/1999 nei corsi di laurea equiparati alle classi di Laurea sopra elencate unitamente a abilitazione professionale pertinente;
– titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto equipollente in base alla normativa vigente;
– titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto equivalente, ai soli fini dei presenti concorsi.

DIREZIONE SISTEMA BIBLIOTECARIO
– laurea triennale o laurea magistrale o laurea conseguita secondo le modalità previste dalla normativa vigente prima dell’entrata in vigore del D.M. 509/1999 nei corsi di laurea equiparati ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009;
– ottima conoscenza dei programmi di finanziamento nazionali, europei ed internazionali e dei relativi quadri normativi;
– conoscenza delle strategie di pubblicazione in accesso aperto;
– conoscenza degli aspetti relativi all’etica della ricerca;
– conoscenza della normativa nazionale ed europea relativa alla gestione dei dati personali nelle attività di ricerca;
– conoscenza degli aspetti gestionali, amministrativi e dei principi contabili nel funzionamento di una moderna pubblica amministrazione;
– capacità di lavorare in team, con adeguate conoscenze e competenze di project management;
– capacità di relazionarsi con utenza interna ed esterna;
– conoscenza dei software applicativi Office Windows;
– ottima conoscenza della lingua inglese.


DIPARTIMENTO DI FISICA
– conoscenza delle scienze fisiche insegnate nei corsi di studi di ateneo triennali e magistrali e delle relative problematiche didattiche;
– conoscenza operativa di strumentazione elettronica analogica e digitale, di interfacce e di software per controllo remoto di strumentazione, acquisizione e analisi dati, di ottica, di sistemi di
controllo retroazionati basati su sensori e attuatori di grandezze fisiche, di rivelatori di campi e particelle;
– ottima conoscenza delle norme di prevenzione e protezione nelle attività di laboratorio, con particolare riguardo al contesto delle attività didattiche svolte da studenti presso i Laboratori Didattici delle Scienze Sperimentali;
– buona capacità di supportare i docenti di riferimento nella progettazione, preparazione e gestione di attività di laboratorio richieste dai corsi di studi triennali e magistrali in fisica e ingegneria inclusi nell’offerta formativa di Ateneo, nonché dalle altre attività di Ateneo nel campo della formazione e
sviluppo professionale organizzate presso i Laboratori Didattici delle Scienze Sperimentali;
– capacità di gestione di attività di approvvigionamento di materiale scientifico e didattico;
– competenza sufficiente a garantire il supporto alla installazione (hardware e software), messa a punto e mantenimento della strumentazione e alla definizione delle procedure di misura richieste
dalle attività di Laboratorio Didattico delle Scienze Sperimentali di Ateneo;
– attitudine al lavoro di gruppo, alle relazioni interpersonali, capacità di interazione con l’utenza,
– buone capacità organizzative e di pianificazione delle attività con una buona autonomia;
– buona conoscenza della lingua inglese;
– capacità d’uso dei sistemi informatici: word processors, fogli di calcolo, posta elettronica, browser per la consultazione di pagine interne;
– buona conoscenza dell’ordinamento dell’Università (Statuto e organizzazione dell’Università degli Studi di Trento).
Laurea triennale in una delle seguenti classi:
– L8 Ingegneria dell’Informazione;
– L9 Ingegneria Industriale;
– L30 Scienze e Tecnologie Fisiche e relative trasformazioni ai sensi del D.M. 270/2004.
Laurea Specialistica/Magistrale in una delle seguenti classi:
– LM-17 Fisica;
– LM-22 Ingegneria Chimica;
– LM-27 Ingegneria delle Telecomunicazioni;
– LM-28 Ingegneria Elettrica;
– LM-29 Ingegneria Elettronica;
– LM-33 Ingegneria Meccanica;
– LM-58 Scienze dell’Universo.

GRAFICO – DIVISIONE COMUNICAZIONE
– ottima conoscenza delle tecniche di progettazione grafica di prodotti editoriali e di comunicazione pubblicitaria;
– conoscenza delle tecniche e degli strumenti della comunicazione pubblica e della comunicazione sociale;
– conoscenza delle tecniche di stampa;
– ottima conoscenza dei programmi professionali di impaginazione grafica: Indesign, Illustrator e Photoshop;
– capacità di realizzare progettazioni grafiche di prodotti editoriali con creatività ed efficacia comunicativa.
Laurea triennale in una delle seguenti classi:
– L3 Discipline delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda;
– L4 Disegno industriale;
– L20 Scienze della comunicazione e relative trasformazioni ai sensi del D.M. 270/2004.
Laurea Specialistica/Magistrale in una delle seguenti classi:
– LM 12 Design;
– LM 19 Informazione e sistemi editoriali;
– LM 59 Scienze della comunicazione pubblica, di impresa e pubblicità;
– LM 65 Scienze dello spettacolo e produzione multimediale;
– LM 92 Teorie della comunicazione;
– LM 93 Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education e diplomi accademici rilasciati dalle Accademie delle belle arti e dagli Istituti Superiori per le industrie artistiche. 

SELEZIONE

Nel caso pervenisse un numero di domande di partecipazione di numero superiore a quello indicato in ciascun bando, la Commissione valuterà l’opportunità di effettuare una prova preselettiva.

I partecipanti ai concorsi sosterranno, in seguito alla valutazione dei titoli, due prove d’esame, una scritta ed una orale.


Per l’elenco completo delle materie e delle prove d’esame vi rimandiamo alla lettura dei singoli bandi, pubblicati per estratto sulla GU n.6 del 21-01-2020 e n. 8 del 28-01-2020.

UNIVERSITA’ DI TRENTO

Fondata nel 1962, l’Università di Trento ha puntato sulla costruzione di alleanze e complementarità con istituzioni e organizzazioni italiane e straniere. Venne trasformata in università statale nel 1982.

I numeri dell’Ateneo: oltre 16.000 studenti, circa 600 tra docenti e ricercatori e altrettanti fra personale tecnico e amministrativo.

DOMANDE

Per partecipare ai concorsi dell’Università di Trento i candidati dovranno presentare le domande esclusivamente online alla seguente pagina, cliccando sul link relativo al bando al quale si è interessati, entro le ore 12,00 del giorno 20 Febbraio 2020 e del 27 Febbraio 2020.


Alle domande online sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– documento di identità;
– ricevuta del bonifico o la ricevuta del versamento allo sportello del contributo, non rimborsabile, pari a € 10,00;
– documenti attestanti il possesso dei titoli scansionati in formato Pdf o Jpg.

Ogni altro dettaglio relativo alla partecipazione ai concorsi pubblici è riportato nei bandi che rendiamo disponibili di seguito.

BANDI

I partecipanti ai concorsi per nuove assunzioni dell’Università di Trento sono tenuti a leggere con attenzione i bandi relativi alla posizione di proprio interesse:
– concorso Area Amministrativa: BANDO (Pdf 494 Kb);
– concorso Area Tecnica: BANDO (Pdf 3.404 Kb);
– concorso Direzione Sistema Bibliotecario:BANDO (Pdf 3Mb);
– concorso Dipartimento di Fisica: BANDO (Pdf 4Mb);
– concorso Grafico: BANDO (Pdf 4Mb).

Tutte le successive comunicazioni in merito alla prova d’esame e alle graduatorie finali saranno pubblicate sul sito internet dell’Università di Trento www.unitn.it nella sezione ‘Lavora con noi > Area Staff Tecnico e Amministrativo, Collaboratore Esperto Linguistico e Dirigente > Nuovi bandi’.





© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *