Veneto: bandi ristori per aziende filiera matrimoni, parchi, bus turistici

La guida dettagliata per partecipare ai bandi ristori della Regione Veneto per diversi settori colpiti dall’emergenza Covid

bonus matrimonio 2022

In Veneto partono le richieste per i ristori per le aziende della filiera matrimoni, parchi e bus turistici per un totale di circa 23 milioni di euro.

La Regione Veneto ha pubblicato 3 nuovi bandi finalizzati a garantire un ristoro alle imprese colpite dalle restrizioni per contenere il contagio da Covid 19. 

Scopriamo insieme cosa prevedono i 3 bandi ristori della Regione Veneto, a chi sono rivolti e come funzionano i contributi rivolti alle aziende della filiera matrimoni ed eventi provati, parchi tematici e bus turistici.

QUALI SONO I BANDI RISTORI REGIONE VENETO

La Regione del Veneto in convenzione con Unioncamere del Veneto, ha pubblicato 3 nuovi bandi ristori per le aziende della filiera matrimoni, parchi e bus turistici. I bandi sono finalizzati a garantire un ristoro alle imprese colpite dalle restrizioni da Covid 19. La dotazione finanziaria complessiva ammonta a 22.965.004,74 euro.

Nello specifico, i bandi sono quelli per le aziende attive al 31 dicembre 2020 che si occupano di:

  • filiera matrimoni ed eventi privati con una dotazione finanziaria complessiva di complessiva di 20.263.239,48 euro;
  • parchi tematici, acquari, parchi geologici e giardini zoologici del Veneto con una dotazione finanziaria di 1.350.882,63 euro;
  • trasporto turistico con gli autobus coperti con una dotazione di 1.350.882,63 euro.

Vediamo nel dettaglio a chi spettano e come funzionano i ristori erogati dalla Regione Veneto.

BANDO RISTORI VENETO PER FILIERA MATRIMONI ED EVENTI

Il bando va incontro al settore wedding ed eventi privati, gravemente provato dall’emergenza Covid19. Sono ammesse alle agevolazioni del bando ristori per la filiera matrimoni ed eventi privati le imprese che hanno:

  • da visura camerale, sede legale o unità locali attive in Veneto alla data della presentazione della domanda di ristoro e alla data del 31 dicembre 2020;

  • un codice ATECO prevalente e primario risultante dalla banca dati del Registro delle Imprese delle Camere di Commercio tra quelli elencati nel bando della Regione Veneto.

Sono esclusi dal bando i professionisti e lavoratori autonomi con Partita IVA, che non siano imprese individuali iscritte al Registro Imprese.
L’agevolazione sarà concessa nella forma di contributo a fondo perduto a sostegno della liquidità. L’ammontare della sovvenzione verrà determinato ripartendo la dotazione finanziaria per il numero di domande ammissibili. Tutti i dettagli e i requisiti possono essere verificati nel bando (Pdf 184 Kb) gestito da Unioncamere Veneto.

BANDO RISTORI VENETO PER PARCHI TEMATICI E GEOLOGICI, ACQUARI E GIARDINI ZOOLOGICI

Il Bando erogato dalla Regione Veneto e Unioncamere del Veneto sostiene con un intervento di ristoro, i parchi tematici, acquari, parchi geologici e giardini zoologici del territorio regionale, che sono stati colpiti dalle restrizioni imposte per il contenimento del contagio da Covid-19. Sono ammesse alle agevolazioni le imprese che hanno:

  • da visura camerale, sede legale o unità locali attive in Veneto alla data della presentazione della domanda di ristoro e alla data del 31 dicembre 2020;

  • i seguenti codici ATECO prevalenti e primari risultanti dalla banca dati del Registro delle Imprese delle Camere di commercio: 91.04 “Attività degli orti botanici, dei giardini zoologici e delle riserve naturali” e codice ATECO 93.21 “Parchi di divertimento e parchi tematici”.

L’agevolazione sarà concessa nella forma di contributo a fondo perduto a sostegno della liquidità. L’ammontare del contributo verrà determinato alla chiusura del bando. Infatti, la dotazione finanziaria disponibile verrà suddivisa in parti uguali in base al numero di domande ricevute. Per sapere di più si consiglia di consultare il bando (Pdf 181 Kb) gestito da Unioncamere Veneto.

BANDO RISTORI VENETO TRASPORTO TURISTICO CON BUS COPERTI

Con il bando ristori per il trasporto turistico con bus coperti la Regione Veneto e Unioncamere Veneto hanno previsto aiuti per le imprese del territorio del trasporto turistico di persone mediante autobus coperti, ai sensi della Legge 11 agosto 2003, n. 218. L’agevolazione sarà concessa nella forma di contributo a fondo perduto a sostegno della liquidità e l’importo definitivo sarà stabilito in base al numero di domande che arriveranno. I ristori valgono per le aziende che sono state colpite dalle restrizioni imposte per il contenimento del contagio da Covid-19.

Sono ammesse alle agevolazioni le imprese attive al 31 dicembre 2020 che hanno:

  • da visura camerale, sede legale o unità locali attive in Veneto alla data della presentazione della domanda di ristoro e alla data del 31 dicembre 2020;

  • il seguente codice ATECO prevalente e primario risultante dalla banca dati del Registro delle Imprese delle Camere di commercio: 49.39.09 “Altre attività di trasporti terrestri di passeggeri nca”.

Per conoscere tutti i dettagli e i requisiti, si consiglia di consultare il bando (Pdf 183 Kb)  gestito da Unioncamere Veneto.

REGIONE VENETO, SCADENZA DEI BANDI

L’apertura dei termini per la compilazione e la presentazione delle domande di tutti e tre i bandi ristori è prevista fino al giorno 15 dicembre 2021 alle ore 16.00.
Non si tratta di un “Click Day”, pertanto non avrà importanza l’ordine cronologico di arrivo delle domande, in quanto la Regione finanzierà tutte le istanze ammissibili.

COME FARE DOMANDA

La presentazione delle domande per tutti e tre i bandi ristori della Regione Veneto per la filiera matrimoni, per i parchi tematici e i bus turistici deve avvenire in modalità telematica attraverso il portale dedicato all’iniziativa.

Unioncamere Veneto a tal fine ha messo a disposizione una guida per la presentazione delle domande. Per procedere con la compilazione della richiesta si deve disporre di:

  • collegamento a internet;
  • browser (Chrome, Firefox, Edge);
  • l’Identità digitale SPID Identità digitale di livello 2 oppure CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Una volta entrati nell’area riservata di Restart, in “home” troverete le iniziative disponibili fino alla scadenza di presentazione delle richieste. Una volta scelto il bando d’interesse potete compilare il modello di domanda che troverete nell’area riservata della piattaforma. Infine, completata la procedura guidata, potete inviare la richiesta. Per informazioni e assistenza è possibile scrivere un’email al gruppo di lavoro ristori [email protected].

AGGIORNAMENTI

Per conoscere tutte le agevolazioni a favore dei datori di lavoro è possibile visitare la nostra pagina dedicata agli aiuti alle imprese. Se volete restare aggiornati è possibile iscriversi gratis alla nostra newsletter e al nostro canale Telegram, per avere le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments