Venezia, bando Lavori di Pubblica Utilita per disoccupati

giardinaggio

Nuove opportunità di lavoro per disoccupati over 35 a Venezia. E’ possibile partecipare al bando per 42 operai per l’affidamento di Lavori di Pubblica Utilità, con retribuzione complessiva di 4.125 Euro. Domande entro il 27 ottobre 2014.

Il Comune di Venezia ha pubblicato, infatti, il bando Venezia per il Lavoro, finalizzato all’impiego di disoccupati per lo svolgimento di progetti di Lavoro di Pubblica Utilità (LPU), nelle aree “Manutenzione e valorizzazione delle aree verdi e fortificate”, “Manutenzione della viabilità pubblica e dell’arredo urbano”, “Manutenzione dei plessi scolastici dell’Amministrazione Comunale” e “Manutenzione delle stazioni di monitoraggio dell’Istituzione Centro Previsioni e Segnalazioni Maree”. Per le iniziative che saranno ammesse ai finanziamenti della Regione Veneto, è previsto l’impiego di massimo 42 unità di personale, per un periodo non superiore a 6 mesi, ai quali sarà corrisposto un compenso complessivo di 4.125 Euro lordi per la partecipazione ai lavori di pubblica utilità.

REQUISITI

Possono partecipare al bando Lavori di Pubblica Utilità per disoccupati i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
residenza nel Comune di Venezia;
– età non inferiore a 35 anni;
– stato di disoccupazione, ai sensi del D.Lgs. 181/2000 e s.m.i;
– iscrizione al Centro per l’Impiego;
– non essere percettori di trattamenti di sostegno al reddito e non fruire di ammortizzatori sociali;
– non essere titolari di trattamento pensionistico di vecchiaia, anzianità e inabilità, eccetto che nei casi espressamente indicati nel bando.

POSTI DISPONIBILI

Il bando Lavori di Pubblica Utilità mette a disposizione 42 posti di lavoro per disoccupati, così suddivisi in base alla mansione da svolgere:
– n. 26 posti per operai generici manutenzione verde;
– n. 14 posti per operai generici piccole manutenzioni;
– n. 1 posto per operaio specializzato carpentiere;
n. 1 posto per operaio specializzato elettrotecnico.

SELEZIONI

La selezione dei beneficiari dell’intervento sarà effettuata dai soggetti attuatori delle iniziative previste per ciascuna area di attività prevista, attraverso un colloquio e/o una prova pratica. I soggetti attuatori convocheranno i candidati idonei sulla base degli elenchi forniti dal Centro per l’Impiego di Mestre, che ha istituito le 4 liste di riferimento, una per ciascuna mansione previste, alle quali potranno iscriversi i disoccupati interessati, fino al raggiungimento del numero massimo di unità previsto.

DOMANDA

Gli interessati a partecipare al progetto Venezia per il Lavoro possono redigere l’apposito MODELLO (Pdf 89Kb) per richiedere l’inserimento nelle liste corrispondenti alle mansioni previste per i lavori di pubblica utilità, e consegnarlo, entro il 27 ottobre 2014, presso il Centro per l’Impiego di Mestre, dal lunedì al venerdì con orario 8.30 – 12.30. Vi segnaliamo che l’iscrizione è ammessa ad una sola lista.

BANDO

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente l’AVVISO (Pdf 97Kb) relativo al bando Lavori di Pubblica Utilità del Comune di Venezia.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments