ARPAV Veneto concorsi: assunzioni per 15 Ingegneri

ingegneri, edilizia, costruzioni

Nuove opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Veneto.

L’Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto (ARPAV) ha indetto concorsi per l’assunzione a tempo pieno di 15 Collaboratori Tecnici Professionali – Specialisti Ingegneri – Categoria D.

Previsto trattamento economico iniziale annuo lordo pari a Euro 23.074,40.

La data di scadenza del bando è fissata al 14 Aprile 2020.

REQUISITI

Possono partecipare ai concorsi ARPAV Veneto i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
– età non inferiore agli anni 18 e non superiore a quella prevista dall’ordinamento vigente per il collocamento a riposo d’ufficio;
– idoneità piena ed incondizionata alla mansione specifica;
– posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva;
– godimento dei diritti politici;
– non aver riportato condanne penali passate in giudicato che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione;
– non essere incorsi nella destituzione, nella dispensa o nella decadenza dall’impiego presso Pubbliche amministrazioni oppure nel licenziamento a decorrere dalla data di entrata in vigore del primo contratto collettivo.

E’ necessario, inoltre, il possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:
– laurea triennale ex DM n. 270/2004 in una delle seguenti discipline: L-7 Ingegneria Civile e Ambientale; L-9 – Ingegneria industriale;
– laurea magistrale ex DM n. 270/2004 in una delle seguenti discipline: LM-35 Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio LM-22; Ingegneria chimica;
– altri titoli di laurea equiparati ai sensi della normava vigente.

Si segnala che operano le seguenti riserve:
4 posti a favore dei volontari delle FF.AA;
– riserva fino al limite della copertura della quota d’obbligo per i soggetti disabili iscritti nell’elenco di cui all’art. 8 della citata L. 68/1999.

SELEZIONE

Nel caso in cui il numero delle domande di partecipazione al concorso sia superiore a cento, l’Amministrazione si riserva la facoltà di procedere all’espletamento di una prova preselettiva.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di tre prove d’esame – una scritta, una pratica e una orale – vertenti sui seguenti argomenti:
– tecniche e tecnologie impiantistiche, per l’abbattimento delle emissioni gassose;
– metodi di misure a camino di inquinanti;
– tecniche e tecnologie impiantistiche per la depurazione delle acque di scarico;
– tecniche e tecnologie impiantistiche comunemente utilizzate per la gestione, il recupero, trattamento e dei rifiuti;
– tecniche e Tecnologie di risanamento delle matrici ambientali contaminate;
– procedure tecnico amministrative (istruttorie, valutazione, autorizzazione e verifiche) con particolare riguardo a Valutazione Impatto Ambientale (VIA), Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA);
– procedure tecnico amministrative in tema di bonifiche di si inquina e analisi di rischio;
– sistemi di Gestione Ambientale;
– normativa comunitaria, statale e della Regione del Veneto in campo ambientale, con particolare riferimento al D.Lgs. 152/2006;
– L.R. n. 32/1996 istitutiva di ARPAV;
– legge n. 132/2016 istitutiva del Sistema Nazionale a rete per la Protezione dell’Ambiente (SNPA);
– accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
– accertamento della conoscenza della lingua inglese.

ARPAV VENETO

L’ARPAV, istituita con la Legge Regionale n°32 del 18 ottobre 1996 e diventata operativa il 3 ottobre 1997, è l’acronimo di Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto.


Essa persegue due obiettivi strettamente connessi, ovvero la protezione, attraverso i controlli ambientali che tutelano la salute della popolazione e la sicurezza del territorio, e la prevenzione, attraverso la ricerca, la formazione, l’informazione e l’educazione ambientale.

DOMANDA

La domanda di partecipazione ai concorsi ARPAV Veneto dovrà essere presentata esclusivamente mediante procedura online accessibile da questa pagina, entro il 14 Aprile 2020.

Alla domanda online sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– documento di identità valido;
– documenti comprovanti i requisiti che consentono ai cittadini non italiani e non comunitari di partecipare al presente concorso (permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o la titolarità dello status di rifugiato, oppure dello status di protezione sussidiaria);
– decreto ministeriale di riconoscimento del titolo di studio valido per l’ammissione, se conseguito all’estero;
– domanda prodotta tramite questo portale debitamente firmata in modo autografo.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.


BANDO

Tutti gli interessati ai concorsi ARPAV Veneto per l’assunzione di 15 Ingegneri sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 182 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.21 del 13-03-2020. Ulteriori comunicazioni sulle graduatorie finali e sulle prove d’esame sono disponibili sul sito www.arpa.veneto.it alla sezione ‘Concorsi’.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments