Comune di Gardone Val Trompia: concorso per Agente di Polizia

Agenti Polizia Municipale

Nuova opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Lombardia.

Il Comune di Gardone Val Trompia, in provincia di Brescia, ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione a tempo pieno di un Agente di Polizia Locale – Cat. C, posizione economica C1.

Previsto stipendio tabellare di € 20.344,07 lordi annui e l’indennità di comparto per € 549,60 lordi annui.

Sarà possibile candidarsi al bando fino al 14 Febbraio 2019.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso del Comune di Gardone Val Trompia i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno dei paesi membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
– avere un’età non inferiore agli anni 18 e non superiore agli anni 41;
– non avere riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti a proprio carico, salvo l’avvenuta riabilitazione, che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;
– non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stati sottoposti a misura di prevenzione;
– non essere stati espulsi dalle Forze Armate o dai corpi militarmente organizzati;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o licenziati a seguito di procedimento disciplinare, oppure non essere stati dichiarati decaduti per aver prodotto documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile e inoltre non essere dipendenti dallo Stato o di enti pubblici collocati a riposo anche in applicazione di disposizioni a carattere transitorio o speciale;
– avere il godimento dei diritti civili e politici e, pertanto, non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
– solo per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985: essere in regola nei confronti degli obblighi di leva militare;
– non aver impedimenti al porto ed all’uso delle armi (non possono partecipare al concorso coloro che hanno prestato servizio civile sostitutivo del servizio militare in qualità di “obiettori di coscienza”, trattandosi di impiego che comporta l’uso delle armi, a meno che non abbiano rinunciato allo status di “obiettore di coscienza”);
– essere in possesso di patente abilitante alla guida di autovetture;
– essere in possesso dei seguenti requisiti psico-fisici, da accertarsi in sede di visita preassuntiva: sana e robusta costituzione fisica e immunità da disturbi/ imperfezioni psico-fisiche pregiudizievoli allo svolgimento dei compiti di istituto; acutezza visiva non inferiore a 12 decimi complessivi con non meno di cinque decimi nell’occhio che vede meno; normalità del senso cromatico e luminoso; conservata capacità uditiva;
– possesso di un diploma di maturità rilasciato da istituti secondari di secondo grado riconosciuti dall’ordinamento scolastico dello Stato Italiano.

SELEZIONE

Qualora il numero dei candidati ammessi alla selezione risulti superiore a 50, le prove d’esame sono precedute da una prova preselettiva consistente in quesiti a risposta multipla.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di quattro prove d’esame – due scritte, una di efficienza fisica ed una orale – sui seguenti argomenti:
– nozioni di Diritto amministrativo con particolare riferimento alla L. 241/90 e s.m.i. “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi”, forme di accesso civico;
– disposizioni legislative in materia di documentazione amministrativa: DPR 445/2000;
– testo unico delle leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs. 267/2000);
– disciplina del pubblico impiego, diritti, doveri e responsabilità civile, amministrativa e penale dei pubblici dipendenti: D.Lgs 165/2001;
– elementi di diritto penale e procedura penale con riferimento agli atti e alle procedure di Polizia Giudiziaria;
– legge 24 Novembre 1981 n. 689 (Legge depenalizzazione);
– codice della strada;
– nozioni sulla legislazione disciplinante le attività commerciali;
– nozioni sulla legislazione disciplinante le attività di urbanistica, edilizia, smaltimento rifiuti e tutela dell’ambiente con riferimento all’attività di vigilanza della Polizia Locale;
– legge quadro sull’Ordinamento della Polizia Locale L. 65/1986;
– testo Unico delle leggi di Pubblica Sicurezza;
– accertamento della conoscenza della lingua inglese.

DOMANDA

Le domande di ammissione al concorso per Agente di Polizia, redatte secondo il seguente MODELLO (Pdf 55 Kb), dovranno pervenire al Comune di Gardone Val Trompia – Via G. Mazzini, 2 – 25063 – Gardone Val Trompia (BS), entro le ore 12,00 del 14 Febbraio 2019 secondo una delle seguenti modalità:
– direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune nei seguenti orari di apertura al pubblico di tale ufficio: Lunedì, Martedì e Giovedì dalle ore 10,00 alle ore 12,20 e dalle ore 16,00 alle ore 18,20; Mercoledì e Venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12.50;
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento;
– mediante Posta Elettronica Certificata (PEC) – intestata al candidato – con invio all’indirizzo PEC del Comune: [email protected]

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– copia della ricevuta del versamento della tassa di concorso pari ad € 10,00;
– copia di un documento di identità personale in corso di validità;
– copia del permesso di soggiorno e copia della documentazione attestante il grado di parentela con un cittadino comunitario, oppure copia del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo, oppure copia della documentazione attestante lo status di rifugiato o lo status di protezione sussidiaria (solo per i cittadini extracomunitari);
– (solo per i candidati portatori di handicap che necessitano di ausili e/o tempi aggiuntivi per sostenere le prove in condizione di parità con gli altri candidati) copia della certificazione medica attestante la condizione di disabilità e la necessità di usufruire di ausilio e/o tempo aggiuntivo richiesti nella domanda; la documentazione dovrà certificare che la richiesta di ausilio e/o tempo aggiuntivo è correlata alla disabilità del candidato;
– (solo per coloro che sono in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero) copia della richiesta di equivalenza del titolo di studio conseguito all’estero inviata al Dipartimento della Funzione Pubblica e la relativa copia della ricevuta di spedizione;
– curriculum vitae in formato europeo.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per Agente di Polizia del Comune di Gardone Val Trompia sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 276 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.4 del 15-01-2019.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune www.comune.gardonevaltrompia.bs.it nella sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso > Anno 2019’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments