Comune di Latiano: concorsi per 7 assunzioni a tempo indeterminato

personale, assunzioni, lavoro

Nuove opportunità di lavoro in Puglia grazie ai concorsi del Comune di Latiano, in provincia di Brindisi, che prevedono un totale di 7 assunzioni.

I vincitori delle procedure concorsuali saranno impiegati a tempo indeterminato e pieno. Si selezionano vari profili professionali e i titoli di studio richiesti sono il diploma e la laurea.

Sarà possibile candidarsi entro il 17 ottobre 2022. Di seguito rendiamo disponibili i bandi da scaricare e diamo tutte le informazioni utili su selezione, requisiti e come presentare la domanda di ammissione.

CONCORSI ASSUNZIONI COMUNE DI LATIANO, BANDI

I concorsi del Comune di Latiano, dunque, prevedono 7 assunzioni a tempo indeterminato e pieno. Di seguito presentiamo i ruoli professionali e mettiamo a disposizione i relativi bandi:

  • n. 4 istruttori di vigilanza – categoria C – posizione economica inziale C1, da destinare alla Struttura VIII^ dell’Ente del Comune di Latiano.
    BANDO (Pdf 401 Kb);

  • n. 1 istruttore amministrativo – aiuto bibliotecario, categoria C – posizione economica iniziale C1, da destinare alla VII^ Struttura di dell’Ente.
    BANDO (Pdf 388);

  • n. 1 istruttore amministrativo – categoria C – posizione economica iniziale C1.
    BANDO (Pdf 393 Kb);

  • n. 1 istruttore direttivo tecnico (architetto / ingegnere) – categoria D – posizione economica iniziale D1, da destinare alla Struttura V^ dell’Ente.
    BANDO (Pdf 414 Kb).

Gli interessati ai concorsi sono invitati a leggere con attenzione i bandi sopra allegati. Per completezza informativa, segnaliamo che i bandi sono stati pubblicati per estratto sulla Gazzetta Ufficiale serie Concorsi ed esami n. 74 del 16-09-2022.

REQUISITI GENERALI

Per accedere alle selezioni di cui sopra è necessario che i candidati posseggano i requisiti generali di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati Membri dell’Unione Europea. Sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica. Possono presentare domanda, altresì, i soggetti di cui all’art. 38, comma 1 e 3 bis, del D. Lgs. n. 165/2001 e s.m.i.. È comunque necessaria un’adeguata conoscenza della lingua italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • assenza di condanne penali e non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono la costituzione del rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione;
  • concorso per istruttori di vigilanza: non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo e non essere stati sottoposti a misura di prevenzione (ai fini dell’attribuzione della qualità di agente di pubblica sicurezza);
  • non essere stati destituiti, dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale o non essere stati licenziati da una pubblica amministrazione a esito di un procedimento disciplinare per scarso rendimento o per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o con mezzi fraudolenti;
  • conoscenza della lingua inglese;
  • uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva qualora a ciò tenuti;
  • idoneità fisica.

REQUISITI SPECIFICI

In base al ruolo professionale di proprio interesse, i concorrenti devono possedere, inoltre, i seguenti requisiti specifici:


ISTRUTTORI DI VIGILANZA

  • diploma di scuola media superiore, di durata quinquennale, valido per l’immatricolazione a corsi di laurea universitari;
  • patente di guida di categoria B in corso di validità (la patente di servizio rilasciata dalla Croce Rossa Italiana e la patente militare devono essere state convertite in patente civile entro la data di scadenza del presente bando);
  • non avere impedimenti derivanti da norme di legge o regolamento o da scelte personali che limitino il porto e l’uso dell’arma in dotazione agli appartenenti alla Polizia Locale;
  • non trovarsi nelle condizioni di disabilità;
  • disponibilità alla conduzione di tutti i veicoli in dotazione alla Polizia Locale del Comune di Latiano.

ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO – AIUTO BIBLIOTECARIO

  • diploma di scuola media superiore conseguito con corso di durata quinquennale, valido per l’immatricolazione a corsi di laurea universitari.

ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO

  • diploma di scuola media superiore conseguito con corso di durata quinquennale, valido per l’immatricolazione a corsi di laurea universitari.

ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO – ARCHITETTO O INGEGNERE

  • laurea conseguita secondo il vecchio ordinamento universitario ante D.M. 509/99 in: Architettura, Ingegneria Edile-Architettura, Ingegneria civile, Ingegneria Edile, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Pianificazione territoriale e urbanistica nonché titoli equipollenti / equiparati ai sensi della normativa vigente;
  • oppure laurea specialistica ex D.M. 509/1999 nelle seguenti classi: 3/S Architettura del paesaggio, 4/S Architettura e ingegneria edile, 28/S Ingegneria civile, 38/S Ingegneria per l’ambiente e il territorio nonché titoli equipollenti/equiparati ai sensi della normativa vigente, 54/S Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale;
  • oppure laurea magistrale ex D.M. 270/2004 nelle seguenti classi: LM-3 Architettura del paesaggio, LM-4 Architettura e ingegneria edile-architettura, LM-23 Ingegneria civile, LM-24 Ingegneria dei sistemi edilizi, LM-26 Ingegneria della sicurezza, LM-35 Ingegneria per l’ambiente e Il territorio nonché titoli equipollenti/equiparati ai sensi della normativa vigente, LM-48 Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale;
  • oppure laurea ex D.M. 509/99 nelle seguenti classi: 04 Scienze dell’architettura e dell’ingegneria edile, 08 Ingegneria civile e ambientale, 07 Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale;
  • oppure laurea ex D.M. 270/2004 nelle seguenti classi: L-7 Ingegneria civile ed ambientale; L17 Scienze dell’architettura; L-23 Scienze e tecniche dell’edilizia, L-21 Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale;
  • oppure diploma universitario (di durata triennale) ex L. 341/90, equiparato ex D.L. 11/11/2011, ad una delle classi di laurea summenzionate;
  • abilitazione all’esercizio della professione di Ingegnere, ingegnere junior o di Architetto, architetto junior.

Si precisa che sul concorso per istruttori di vigilanza si determina la riserva di due posti a favore dei volontari delle Forze Armate.

SELEZIONE

Le procedure selettive si svolgeranno attraverso il superamento di due prove d’esame: una scritta e una orale e la valutazione dei titoli.

Si aggiunge che, qualora pervenga un elevato numero di domande di partecipazione, il Comune di Latiano si riserva di effettuare una prova preselettiva.

DOMANDE DI AMMISSIONE

Le domande per partecipare ai concorsi del Comune di Latiano per assunzioni a tempo indeterminato devono essere presentate entro il 17 ottobre 2022 esclusivamente per via telematica collegandosi a questo sito.

Per l’iscrizione è necessario essere in possesso di indirizzo di posta elettronica e di codice fiscale. Inoltre, i candidati dovranno effettuare il versamento della tassa di selezione di € 10,00.

Ulteriori precisazioni sono consultabili nei bandi allegati a inizio articolo.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Le comunicazioni relative al diario dell’eventuale preselezione e delle altre prove d’esame saranno pubblicate nella sezione “Amministrazione trasparente > Bandi di Concorso” del sito internet istituzionale del Comune di Latiano. Nella stessa area del portale saranno rese note mediante pubblicazione anche le graduatorie di merito.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Per scoprire le altre selezioni pubbliche in Puglia potete visitare la nostra pagina sui concorsi in questa regione, mentre per restare sempre aggiornati vi invitiamo a iscrivervi alla newsletter gratuita e anche al nostro canale Telegram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti