Comune di San Giuliano Milanese: concorso per amministrativi

amministrazione

Nuove opportunità di lavoro in Lombardia.

Il Comune di San Giuliano Milanese, in provincia di Milano, ha indetto un concorso per due Istruttori Amministrativi Contabili – Cat. C, posizione economica C1

La risorsa sarà inserita a tempo pieno e indeterminato.

La data di scadenza del bando è il giorno 4 Novembre 2019.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso del Comune San Giuliano Milanese i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno dei paesi appartenenti alla Unione Europea oppure appartenere ad una delle categorie previste dal bando;
– età non inferiore agli anni 18 e non superiore al limite di legge in vigore per il collocamento a riposo;
– godimento dei diritti civili e politici, anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;
– titolo di studio: diploma di Scuola Secondaria di II Grado (maturità quinquennale);
– non aver subito condanne o non avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione, anche negli Stati di appartenenza o provenienza;
– non essere stati dispensati o destituiti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;
– essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva (solo per i cittadini italiani soggetti a tale obbligo);
– essere in possesso dell’idoneità psico-fisica all’impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale da rivestire;
– conoscenza della lingua inglese;
– conoscenza dell’uso delle apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse in ambito di office automation (programmi di scrittura, Internet e posta elettronica);
– patente di guida di categoria B.

Si precisa che sul posto opera la riserva per i volontari delle FF.AA.

SELEZIONE

L’Amministrazione sottoporrà i candidati a prova preselettiva se il numero dei candidati ammessi al concorso risulti superiore a 35.

Le selezioni si espleteranno attraverso il superamento di tre prove d’esame– una scritta, una teorico-pratica e una orale – che verteranno sugli argomenti  specificati nel bando.

DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso per amministrativi, redatta secondo il modello in allegato al bando, dovrà essere presentata, entro il 4 Novembre 2019, attraverso una delle seguenti modalità:
– a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Comune di San Giuliano Milanese – Servizio Risorse Umane – Via E. De Nicola, 2 – 20098 – San Giuliano Milanese (MI);
– all’Ufficio Protocollo del Comune negli orari di apertura al pubblico;
– da casella personale di posta elettronica certificata al seguente indirizzo PEC: [email protected]

Alla domanda di partecipazione il candidato dovrà allegare i seguenti documenti:
– ricevuta del versamento del contributo di partecipazione alla selezione di Euro 10,00;
– copia fotostatica, fronte e retro, non autenticata di un documento di identità personale in corso di validità;
– curriculum professionale, debitamente documentato, datato e sottoscritto;
– elenco dei documenti allegati alla domanda;
– copia fotostatica, non autenticata, della patente di guida;
– documenti che il concorrente voglia produrre al fine di eventuali titoli di riserva, precedenza o preferenza;


Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati a partecipare al concorso per amministrativi del Comune di San Giuliano Milanese sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 156 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n. 79 del 04-10-2019.

Successive comunicazioni sui diari delle prove d’esame e sulle graduatorie saranno rese note sul sito web del Comune www.sangiulianonline.it, nella sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di Concorso’.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *