Concorsi INVALSI: Bandi per 32 assunzioni

concorsi assunzioni lavoro

L’Istituto INVALSI ha indetto 2 concorsi pubblici finalizzati a 32 assunzioni in ambito amministrativo, tecnico e di ricerca.

Le selezioni sono rivolte a candidati diplomati che saranno inseriti a tempo determinato.

Sarà possibile candidarsi ai concorsi fino al 27 Agosto 2020. Ecco tutte le informazioni e come partecipare.

INVALSI CONCORSI

L’Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema educativo di Istruzione e di Formazione ha infatti indetto due concorsi per l’assunzione dei seguenti profili professionali:

  • n. 3 Collaboratori Amministrativi (CAMM);
  • n. 29 Collaboratori Tecnici di Ricerca (CTER).

Le risorse saranno inserite con contratto a tempo determinato della durata di 24 mesi, salvo ulteriori proroghe.

REQUISITI 

I candidati che sono interessati a partecipare al bando di concorso INVALSI devono essere in possesso dei requisiti di seguito indicati:

  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale;
  • cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente alla comunità europea, come indicato nel bando;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato attivo;
  • essere in regola con gli obblighi militari, per i cittadini soggetti;
  • non essere stati destituiti, dispensati o licenziati da precedente impiego presso una pubblica amministrazione;
  • conoscenza lingua inglese e lingua italiana (solo per i cittadini stranieri);
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale per aver conseguito l’impiego mediante produzione di documenti falsi.

SELEZIONE

La procedura selettiva si svolge mediante la valutazione dei titoli e il superamento di una prova teorico-pratica, così come indicato nel bando per ciascun profilo a concorso.

INVALSI

L’Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione (INVALSI) con sede a Roma ha il compito di predisporre ed effettuare verifiche periodiche e sistematiche sugli esiti di apprendimento degli studenti italiani (le Prove nazionali INVALSI) elaborarne i risultati, migliorare le attività di valutazione del sistema scolastico e delle singole scuole.

L’INVALSI è vigilato dal Ministero dell’Università e della Ricerca e dal Ministero dell’Istruzione che individua le priorità strategiche per l’attività dell’Istituto e stabilisce cosa devono misurare le Prove nazionali, e in quali momenti del ciclo scolastico.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

La domanda di ammissione ai concorsi INVALSI dovrà essere presentata entro il 27 Agosto 2020, esclusivamente mediante procedura online raggiungibile da questa pagina.

Alla domanda è necessario allegare i seguenti documenti:
– la ricevuta (Ricevuta Candidatura TD 2021);
– una fotocopia del documento di identità;
– la ricevuta comprovante l’avvenuto versamento della tassa di concorso pari a 20,00 euro;
– il curriculum vitae in formato europeo debitamente sottoscritto.

Per ulteriori informazioni in merito alla compilazione e presentazione della domanda, si rinvia al bando sotto allegato.

BANDO E ULTERIORI INFORMAZIONI

Tutti gli interessati a partecipare al concorso INVALSI per nuove assunzioni, sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 4Mb) pubblicato per estratto sulla GU n. 58 del 28-07-2020.

Per le successive comunicazioni inerenti alle prove d’esame e graduatorie, invitiamo a consultare il sito dell’Istituto nelle sezione ‘bandi e avvisi’. Inoltre puoi restare aggiornato iscrivendoti alla nostra newsletter gratuita e consultare la nostra pagina concorsi pubblici per altre opportunità.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments