IVASS: concorso per Laureati

assicurazione amministrazione

Nuovi posti di lavoro nel Lazio riservati a candidati laureati.

L’IVASS ha indetto un bando di concorso per la selezione di 5 laureati con orientamento nelle discipline economico – aziendali, da assumere con contratto a tempo indeterminato.

La domanda ha scadenza in data 13 gennaio 2017.

IVASS

L’IVASS, Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, è un ente dotato di personalità giuridica di diritto pubblico che opera per garantire l’adeguata protezione degli assicurati perseguendo la sana e prudente gestione delle imprese di assicurazione e riassicurazione e la loro trasparenza e correttezza nei confronti della clientela.
La sede dell’IVASS è situata presso via del Quirinale 21 – 00187 Roma.

CONCORSO IVASS PER LAUREATI

L’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni ha pubblicato un bando per la selezione di 5 laureati con orientamento nelle discipline economico-aziendali da assumere nell’Area professionale / manager nel profilo di Esperto con livello retributivo 1.

I vincitori del concorso svolgeranno le attività presso gli uffici dell’IVASS a Roma, a diretto contatto con l’operatività e le dinamiche gestionali degli stessi.

REQUISITI

I candidati che si presenteranno alle prove concorsuali dovranno necessariamente essere in possesso dei seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana e di un altro stato membro dell’UE o di un’altra cittadinanza secondo quanto previsto dall’art. 38 del d.lgs. n.165/2001;
– idoneità fisica alle mansioni;
– godimento dei diritti civili anche nello Stato di appartenenza o provenienza in riferimento ai cittadini non italiani;
– adeguata conoscenza della lingua italiana;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubblica amministrazione;
– predisposizione al lavoro in team e capacità di adattamento a diversi contesti;
– disponibilità a spostamenti su tutto il territorio nazionale e all’estero.

Il concorso prevede inoltre il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
– diploma di laurea magistrale/specialistica, con punteggio minimo 105/110, o votazione equivalente, in una delle seguenti classi:
Scienze economico-aziendali (LM-77 o 84/S), Scienze dell’economia (LM-56 o 64/S), Finanza (LM- 16 o 19/S), Ingegneria gestionale (LM-31 o 34/S), Relazioni internazionali (LM-52 o 60/S), Scienze statistiche (LM-82), Scienze statistiche attuariali e finanziarie (LM-83), Statistica demografica e sociale (90/S), Statistica economica, finanziaria ed attuariale (91/S), altro diploma di laurea equiparato ad uno dei suddetti titoli ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009;
– diploma di laurea di Vecchio Ordinamento, conseguito con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente, in una delle seguenti discipline: Economia e commercio, Economia e finanza, Scienze internazionali e diplomatiche, Scienze statistiche demografiche e sociali, Scienze statistiche ed attuariali, Scienze statistiche ed economiche, Statistica, altro diploma di laurea ad esso equiparato o equipollente per legge.

SELEZIONE

Qualora il numero delle domande di partecipazione dovesse essere superiore a 500, si prevede una preselezione con assegnazione di un punteggio in base ai seguenti titoli:
– punteggio differente assegnato alla votazione relativa alla laurea magistrale/specialistica, o diploma di laurea di Vecchio Ordinamento;
– possesso di master universitario di secondo livello1 in materie economico-aziendali oppure svolgimento con profitto di un tirocinio, documentabile e successivo alla laurea magistrale/specialistica o di vecchio ordinamento, della durata di almeno 6 mesi presso istituzioni pubbliche nazionali o internazionali che svolgano attività di interesse per l’Istituto;
– possesso del Dottorato di ricerca in materie economico-aziendali;
– possesso del titolo di Dottore Commercialista o Revisore contabile oppure di esperienza professionale, documentabile e successiva alla laurea magistrale/specialistica o di vecchio ordinamento, di almeno due anni nei settori del controllo contabile, della redazione e analisi di bilancio, presso società, enti od organismi anche internazionali.

Dalla valutazione del curriculum dei candidati al concorso, verranno selezionati 500 partecipanti al concorso.

PROVE D’ESAME

Il concorso per laureati dell’IVASS si svolgerà attraverso due prove concorsuali, così organizzate:

  • PROVA SCRITTA
    Svolgimento di quattro quesiti a risposta sintetica che coprano almeno due delle materie oggetto d’esame. Tali quesiti verranno scelti dallo stesso candidato tra i nove proposti dalla Commissione, e potranno anche riguardare un caso pratico.
    La prova scritta verterà sulle seguenti materie:
    1. Economia delle imprese di assicurazione
    – Elementi di matematica delle assicurazioni;
    – I contratti assicurativi vita;
    – I prodotti dei rami danni;
    – La gestione tecnica e patrimoniale;
    – Le riserve tecniche;
    – Gli attivi a copertura;
    – La gestione dei rischi nel settore assicurativo;
    – Il bilancio delle imprese di assicurazione;
    – Principali indici tecnici del bilancio delle imprese di assicurazione;
    – La regolamentazione del settore assicurativo italiano.
    2. Contabilità e bilancio
    – La contabilità generale;
    – Gli schemi di bilancio, relazione sulla gestione, nota integrativa;
    – Il bilancio consolidato e le tecniche di consolidamento;
    – La riclassificazione dei conti di bilancio e l’analisi per indici;
    – Il rendiconto finanziario;
    – I principi contabili internazionali;
    – I bilanci assicurativi Local GAAP e il bilancio Solvency II: finalità, relazioni, prospettive evolutive.
    3. Economia e finanza aziendale
    – Finanza aziendale: capital budgeting, politica dei dividendi, valutazione degli investimenti;
    – La struttura finanziaria d’impresa;
    – Scelte di finanziamento e di investimento;
    – Rischio, rendimento e costo del capitale;
    – Asset and liability management;
    – Profili di fiscalità d’impresa;
    – I metodi di valutazione aziendale;
    – Strumenti di finanza innovativa: venture capital, cartolarizzazione, project financing, derivati;
    – Elementi di finanza straordinaria.

    È prevista anche una prova scritta in lingua inglese che consiste in un breve elaborato su argomenti di attualità sociale ed economica.

  • PROVA ORALE
    Colloquio sulle materie indicate nel programma e verifica della conoscenza della lingua inglese attraverso una conversazione.
    La tesi di laurea e le esperienze professionali possono anch’esse essere oggetto di colloquio.
    Oltre alle materie della prova scritta, i candidati saranno interrogati sulle seguenti discipline:
    4. Regolamentazione Solvency Il e la regolamentazione nazionale
    – Struttura della regolamentazione: misure di primo, secondo e terzo pilastro;
    – Le principali tipologie di rischio: rischi tecnici, rischi di mercato, rischi di credito, rischio operativo, rischio immobiliare;
    – I rischi di sottoscrizione e di riservazione nei rami vita e danni;
    – Le key function (risk management, actuarial function, compliance, internal audit): il loro ruolo nella definizione del risk appetite framework e nella governance dei rischi d’impresa 3 Pag. 9/9 93821/16;
    – La determinazione dei requisiti di capitale: formula standard, Undertaking Specific Parameters, modelli interni;
    – Le disposizioni in materia di valutazione delle passività e delle riserve tecniche;
    – I fondi propri Solvency II: calcolo, composizione, criteri di eligibility;
    – Gli investimenti: il prudent person principle; il requisito di solvibilità: BSCR, SCR, MCR;
    – Le segnalazioni di vigilanza: le segnalazioni Local GAAP e le segnalazioni quantitative in Solvency II.

DOMANDA CONCORSO IVASS

I candidati intenzionati a partecipare al concorso IVASS dovranno compilare la DOMANDA (PDF 109KB) di ammissione e inviarla, entro le ore 13 del 13 gennaio 2017, utilizzando l’apposito form online.

Ogni altro dettaglio relativo alla domanda di partecipazione al concorso è contenuto sul bando di selezione.

BANDO IVASS

Coloro che sono interessati al concorso dell’IVASS sono tenuti a leggere attentamente il BANDO di selezione pubblicato (PDF 388KB) per estratto sulla GU IV Serie Speciali – Concorsi ed Esami n.96 del 6-12-2016.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments