Lazio: contratto di ricollocazione per Disoccupati, Bando

Regione Lazio

La Regione Lazio ha aperto un bando per Disoccupati relativo all’attivazione del contratto di ricollocazione, per il reinserimento lavorativo di soggetti che hanno compiuto 30 anni.

Previste una indennità di frequenza pari ad oltre 8 Euro e possibilità di svolgere tirocini retribuiti 400 Euro al mese. Ecco cosa sapere.

REGIONE LAZIO CONTRATTO DI RICOLLOCAZIONE 2015

Nell’ambito della Strategia Europa 2020 e del programma POR FSE 2014 – 2020, Asse I Occupazione, la Regione Lazio – Assessorato al Lavoro ha pubblicato, infatti, l’Avviso pubblico Adesione dei Disoccupati al contratto di ricollocazione. Il bando Regione Lazio intende favorire l’inserimento lavorativo e l’occupazione di Disoccupati di lunga durata, residenti nel territorio regionale, mediante l’attivazione di percorsi personalizzati di accompagnamento e reinserimento lavorativo dei destinatari, che comprendono programmi formativi e stage in azienda. I contratti di ricollocazione previsti sono ben 2Mila e per finanziare l’iniziativa sono stati stanziati 4.700.000 Euro.

DESTINATARI

Il bando Regione Lazio contratto di ricollocazione è rivolto a soggetti in possesso dei seguenti requisiti:
– essere Disoccupati di lunga durata, di cui all’art. 1, comma 2, lett. d), del d.lgs. 21 aprile 2000, n. 181 e s.m.i.;
– residenza da almeno un anno nel Lazio;
– possesso della DID – dichiarazione di immediata disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa in corso di validità;
– se cittadini non comunitari, in possesso di regolare permesso di soggiorno;
– aver compiuto i 30 anni di età.

COME FUNZIONA

Cos’è il contratto di ricollocazione? Si tratta di un patto finalizzato al ricollocamento nel mercato del lavoro di soggetti in stato di disoccupazione da oltre 12 mesi, sottoscritto dal Centro per l’Impiego, dal destinatario dell’intervento e da un soggetto accreditato ad erogare il percorso di reinserimento scelto da quest’ultimo.

In pratica il soggetto accreditato prende in carico il Disoccupato, avviandolo ad un’attività di orientamento specialistico in base alla quale viene definito un percorso di accompagnamento alla ricerca di lavoro o al lavoro autonomo, in base alle attitudini, aspirazioni e competenze del destinatario. I contratti di ricollocazione avranno una durata di 6 mesi e potranno comprendere l’erogazione di corsi di formazione e / o l’attivazione di stage retribuiti.

ATTIVITA’ DI ACCOMPAGNAMENTO

I programmi di accompagnamento per i Disoccupati si svolgeranno attraverso due linee principali di intervento, articolate come segue:

ACCOMPAGNAMENTO AL LAVORO SUBORDINATO

24 ore di Orientamento Specialistico – accoglienza, bilancio delle competenze, verifica della scelta del percorso;
77 ore di Percorsi di Counseling;
117 ore di Accompagnamento al Lavoro – redazione del cv e della lettera di presentazione, preparazione al colloquio, ricerca delle opportunità professionali, video presentazione del curriculum vitae.

ACCOMPAGNAMENTO AL LAVORO AUTONOMO

24 ore di Orientamento Specialistico – accoglienza, bilancio delle competenze, valutazione dell’idea imprenditoriale, verifica della scelta del percorso;
50 ore di Formazione Imprenditoriale – comunicazione e marketing, organizzazione aziendale, budgeting e controllo di gestione, finanza aziendale;
104 ore di Accompagnamento alla creazione d’Impresa – redazione del business plan, affiancamento nella fase di start – up, accompagnamento alla ricerca di agevolazioni finanziarie e accesso al credito.

CONTRIBUTI ECONOMICI

I soggetti che sottoscrivono il Contratto di ricollocazione e che, alla data del 1° settembre, non sono percettori di alcuna forma di sostegno al reddito per disoccupazione involontaria, hanno diritto ad una indennità pari a 8,15 Euro per ogni ora effettiva di attività svolta. Nel caso dell’attivazione di un tirocinio non è prevista l’erogazione dell’indennità, in quanto la retribuzione per lo stage, che dovrà avere un importo minimo di 400 Euro mensili, sarà a carico del soggetto ospitante.

DOMANDA

Le domande di adesione al bando Regione Lazio possono essere presentate, dalle ore 10.00 del 30 settembre 2015 alle ore 12.00 del 9 ottobre 2015, in una delle seguenti modalità:
– compilando il modulo di adesione online, che sarà reso disponibile sui portali web www.regione.lazio.it e www.portalavoro.regione.lazio.it;
– recandosi presso un CpI della Regione Lazio.

Per tutte le informazioni dettagliate relative alle modalità di presentazione delle istanze si rimanda a quanto dettagliatamente indicato nell’Avviso pubblico.

BANDO

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 647Kb) relativo al contratto di ricollocazione per Disoccupati e a visitare la pagina dedicata all’iniziativa, dalla quale è possibile scaricare la documentazione completa.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments