Provincia di Brescia: concorso per istruttori tecnici, diplomati

adv

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

La Provincia di Brescia (Lombardia) ha indetto un concorso per istruttori tecnici, in possesso di diploma.

Si prevede, infatti, l’aggiornamento relativo all’anno 2023 dell’elenco di idonei dal quale attingere per assumere, a tempo indeterminato o determinato, Istruttori Tecnici da assegnare presso la Provincia di Brescia o presso gli enti locali che abbiano stipulato con essa apposito accordo.

Sarà possibile candidarsi al concorso entro il 27 Febbraio 2023. Vediamo di seguito le informazioni utili sui requisiti richiesti, come presentare la domanda di ammissione e il bando da scaricare.

REQUISITI

I candidati al concorso della Provincia di Brescia per istruttori tecnici dovranno possedere i requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nel bando con i requisiti ivi specificati;
  • età non inferiore ad anni 18 e non superamento del limite ordinamentale di età anagrafica previsto dalle norme vigenti per il collocamento a riposo dei dipendenti pubblici;
  • idoneità psico-fisica;
  • posizione regolare riguardo all’assolvimento degli obblighi di leva, per i candidati che vi sono soggetti;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • assenza destituzione o dispensa dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • non essere stati licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione a seguito di procedimento disciplinare o di condanna penale;
  • assenza di condanne penali e di procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego con le pubbliche amministrazioni;
  • non essere stati dichiarati decaduti da altro impiego pubblico per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • patente di guida di cat. B, in corso di validità;
  • conoscenza della lingua inglese;
  • disponibilità delle dotazioni informatiche necessarie per l’eventuale svolgimento delle prove selettive da remoto;
  • conoscenza dell’uso di strumentazioni ed applicazioni informatiche più diffuse (Word, Excel, posta elettronica, PEC, firma digitale, ecc.).

TITOLO DI STUDIO

Inoltre, è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli di studio:

  • diploma di istruzione secondaria superiore ad indirizzo tecnico che consente l’accesso all’università, rilasciato al termine di uno dei seguenti indirizzi di studio: Geometra; Diploma di Perito in Costruzioni, Ambiente e Territorio; Perito Agrario; Elettronica ed elettrotecnica; Trasporti e logistica; Meccanica, meccatronica ed energia;
  • diploma di Laurea (vecchio ordinamento): Architettura; Ingegneria Civile; Ingegneria Edile; Ingegneria Edile – Architettura; Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio; Pianificazione territoriale e urbanistica; Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale; Politica del territorio; Urbanistica;
  • laurea Triennale D.M. n. 509/1999: classe 4 – Scienze dell’Architettura e dell’Ingegneria Edile; classe 7 – Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale; classe 8 – Ingegneria Civile e Ambientale;
  • laurea Triennale D.M. n. 270/2004: classe L-17 – Scienze dell’Architettura; classe L-23 – Scienze e Tecniche dell’Edilizia; classe L-21 – Scienze della Pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale; classe L-7 – Ingegneria Civile e Ambientale; classe L- 9 – Ingegneria industriale;
  • laurea Specialistica D.M. n. 509/1999: classe 4/S – Architettura e Ingegneria Edile; classe 28/S – Ingegneria Civile; classe 38/S – Ingegneria per l’ambiente e il territorio; classe 54/S – Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale;
  • laurea Magistrale D.M. n. 270/2004: classe LM-3 – Architettura del paesaggio; classe LM-4 – Architettura e ingegneria edile – architettura; classe LM-23 – Ingegneria Civile; classe LM-24 – Ingegneria dei sistemi edilizia; classe LM-25 – Ingegneria dell’automazione; classe LM-26 – Ingegneria della Sicurezza; classe LM-28 – Ingegneria elettrica; classe LM-29 – Ingegneria elettronica; classe LM-33- Ingegneria meccanica; classe LM-35 – Ingegneria per l’ambiente e il territorio; classe LM-48 – Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale.
adv

SELEZIONE

I candidati saranno selezionati sulla base del superamento di una prova scritta.

Per i dettagli sulle modalità di svolgimento della prova concorsuale invitiamo pertanto a leggere il bando, scaricabile a fine articolo.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso della Provincia di Brescia per istruttori tecnici dovrà essere presentata entro il 27 Febbraio 2023 esclusivamente con procedura telematica, raggiungibile a questa pagina.

I candidati sono tenuti ad allegare alla domanda la seguente documentazione:

  • fotocopia di un documento di identità o di riconoscimento in corso di validità;
  • ricevuta del versamento di Euro 10;
  • copia della domanda firmata in forma autografa.

Per maggiori informazioni e per conoscere nel dettaglio i documenti da allegare pena la mancata valutazione o decadenza dei benefici richiesti, si rimanda infine alla lettura del bando sotto allegato.

BANDO

Gli interessati al concorso della Provincia di Brescia per istruttori tecnici sono invitati quindi a leggere attentamente il BANDO (Pdf 163 Kb), pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale serie concorsi ed esami n. 7 del 27-01-2023.

adv

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Tutte le successive comunicazioni relative all’eventuale preselezione, ai diari delle prove d’esame e alle graduatorie finali saranno dunque rese note mediante pubblicazione sul sito web della Provincia di Brescia, nella sezione ‘Concorsi e Mobilità’.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Scoprite gli altri concorsi pubblici per tecnici attivi in Italia consultando la nostra sezione. Vi invitiamo anche a iscrivervi alla newsletter gratuita per restare sempre aggiornati e al canale Telegram per le notizie in anteprima.

di Laura G.
Giornalista, esperta di lavoro pubblico e formazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *