APSP San Giuseppe: concorso per 10 OSS

assistente sociale, oss, operatore, sanitario, anziani

L’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona (APSP) San Giuseppe di Roncegno Terme, in Provincia di Trento (Trentino Alto Adige), ha indetto un concorso per l’assunzione di OSS (Operatori Socio Sanitari).

La selezione pubblica prevede la copertura di 10 posti di lavoro mediante contratto a tempo indeterminato.

Per presentare la domanda di ammissione c’è tempo fino al 5 gennaio 2024.

Vediamo insieme i requisiti richiesti, come presentare la domanda di ammissione, l’avviso da scaricare e le altre informazioni utili sulla selezione.

APSP SAN GIUSEPPE CONCORSO OSS

Il concorso è indetto in modalità congiunta dalle APSP San Giuseppe di Roncegno Terme e Piccolo Spedale di Pieve Tesino (Provincia di Trento). I 10 posti di lavoro messi a concorso saranno così ripartiti:

  • n. 5 posti (di cui 4 a tempo pieno e 1 a tempo parziale) presso l’APSP San Giuseppe di Roncegno Terme, con riserva di 2 posti ai volontari delle Forze Armate;
  • n. 5 posti a tempo pieno presso l’APSP Piccolo Spedale di Pieve Tesino, con riserva di 2 posti ai volontari delle Forze Armate.

Tutti i contratti di lavoro saranno stipulati a tempo indeterminato e le persone selezionate saranno inquadrate nella categoria B, livello Evoluto.

STIPENDIO

Lo stipendio previsto per la figura professionale di Operatore Socio Sanitario relativo a questo concorso è così composto (riferito al tempo pieno):

  • stipendio annuo iniziale di euro 14.148,00;
  • assegno annuo di euro 2.244,00;
  • indennità integrativa speciale di euro 6.317,82;
  • tredicesima mensilità;
  • ogni altra competenza accessoria di Contratto;
  • altri emolumenti previsti dagli accordi contrattuali in atto, inclusa l’indennità per Operatori Socio Sanitari.

Tutti gli importi sono gravati delle ritenute previdenziali, assistenziali ed erariali, secondo le norme di Legge.

REQUISITI RICHIESTI

Possono accedere al concorso dell’APSP San Giuseppe per OSS coloro che possiedono i requisiti elencati di seguito:

  • età non inferiore ai 18 anni alla data di scadenza del bando;
  • cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea oppure possesso di altra condizione prevista dal BANDO;
  • idoneità fisica all’impiego con esenzione da difetti che possono influire sul rendimento del servizio;
  • immunità da condanne che comportino l’interdizione dai pubblici uffici, limitatamente alla durata della pena, o che, qualora comminate nel corso di un rapporto di lavoro già instaurato, potrebbero determinare la sanzione del licenziamento secondo quanto previsto dai contratti collettivi in vigore;
  • non essere stati destituiti o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • godimento dei diritti politici e civili attivi;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • regolare posizione nei riguardi dell’obbligo di leva;
  • solo per chi non ha la cittadinanza italiana è richiesta l’adeguata conoscenza della lingua italiana;
  • Diploma di scuola secondaria di primo grado (media inferiore);
  • Attestato di qualificazione professionale di Operatore Socio Sanitario.

COME SI SVOLGE LA SELEZIONE

Qualora risultino ammessi al concorso oltre 50 candidati è prevista la facoltà da parte dell’Ente di effettuare un test di preselezione sulle materie previste per la prova scritta.

La selezione dei candidati avverrà mediante due prove d’esame, una scritta e una orale.

La prova scritta verterà sui seguenti argomenti:

  • assistenza diretta ed approccio alla persona, nelle diverse situazioni assistenziali quotidiane, compresa l’assistenza di specifico carattere sanitario, con riguardo ai profili di non autosufficienza presenti comunemente in RSA;
  • relazione con la persona assistita, la famiglia e l’equipe;
  • tecniche ed interventi assistenziali di carattere sanitario e di primo soccorso;
  • elementi di anatomia e fisiologia;
  • cultura socio assistenziale ed igiene personale con particolare riguardo ai problemi dell’adulto con disabilità psico-fisica, disturbi cognitivi e del paziente anziano;
  • nozioni di dietologia con particolare riferimento all’alimentazione delle persone con disabilità psichica e dell’anziano;
  • rapporto di pubblico impiego, diritti e doveri dei dipendenti delle APSP;
  • cenni in materia di Ordinamento delle APSP;
  • aspetti di organizzazione del lavoro e di gestione delle informazioni;
  • la salute e la sicurezza negli ambienti di lavoro (D.Lgs. n. 81/2008 e ss.mm.);
  • nozioni in materia di privacy (Regolamento UE 16/679).

Durante la prova orale verrà accertata la conoscenza delle materie della prova scritta e inoltre verranno approfonditi le seguenti tematiche:

  • igiene ambientale;
  • aspetti etici e relazionali;
  • accoglienza, la gestione dei residenti e l’organizzazione della vita comunitaria in una struttura residenziale nell’ambito delle aree disabilità e riabilitazione;
  • tecniche ed interventi assistenziali di carattere sanitario e di primo soccorso;
  • mobilizzazione;
  • esecuzione di tecniche specifiche connesse alla qualificazione professionale richiesta;
  • ergonomia sul luogo di lavoro: movimentazione manuale delle persone disabili e gli ausili ergonomici;
  • nozioni in materia informatica.

COME PRESENTARE LA DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di ammissione redatta in carta libera seguendo il modello disponibile sul sito internet dell’Unione Provinciale Istituzioni per l’Assistenza (UPIPA) nella sezione dedicata al concorso.

Una volta compilata in tutte le sue parti, la domanda dovrà pervenire alla Segreteria Amministrativa presso l’APSP San Giuseppe in via Alle Fonti n.1, 38050 Roncegno Terme (Trento) entro e non oltre le ore 12.00 del 5 gennaio 2024. Le domande potranno essere:

  • consegnate a mano,
  • spedite tramite posta raccomandata con avviso di ricevimento (in questo caso si chiede anche di inviare un’email con i propri dati anagrafici, i contatti, il numero della raccomandata e data di invio dall’ufficio postale),
  • inviate tramite casella personale di posta elettronica certificata (PEC). Chi ne fosse sprovvisto può leggere in questo articolo come ottenerne uno in soli 30 minuti, da casa.

Il candidato deve anche indicare l’Azienda o le Aziende per le quali intende concorrere, in quanto al termine della procedura verranno predisposti due distinti elenchi, uno per ciascuna APSP, sulla base delle preferenze eventualmente espresse dai candidati.

Per l’ammissione al concorso dell’APSP San Giuseppe per OSS, infine, è previsto il pagamento di una tassa di euro 25,00.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per OSS dell’APSP San Giuseppe sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 269 KB) che regolamenta la selezione.

Lo stesso è disponibile sul sito internet di UPIPA e su quello dell’APSP San Giuseppe, nella sezione Albo telematico, disponibile alla seguente pagina.

 ULTERIORI INFORMAZIONI

L’elenco dei candidati ammessi al concorso, i calendari di convocazione delle prove, il luogo di svolgimento delle stesse verranno pubblicati sul sito internet dell’APSP San Giuseppe nella sezione Albo Telematico.

La data della preselezione, nel caso venga effettuata, verrà comunicata con gli stessi canali almeno 10 giorni prima della data fissata per il suo svolgimento, con l’indicazione del giorno, dell’ora e del luogo di convocazione alla stessa.

La comunicazione ai candidati per lo svolgimento delle prove sarà effettuata almeno 15 giorni prima della data fissata per la prima prova scritta. Nel caso di comunicazione cumulativa del diario delle prove di esame, la medesima deve essere effettuata almeno 20 giorni prima della data fissata.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Vi invitiamo a consultare i più interessanti concorsi per operatori socio sanitari e anche i concorsi del Trentino Alto Adige.

Vi invitiamo inoltre a consultare la pagina dei concorsi pubblici 2023, che è costantemente aggiornata con i nuovi bandi indetti. Potete anche conoscere i prossimi concorsi in uscita per scoprire quali bandi verranno pubblicati nei prossimi mesi e prepararvi per tempo.

Infine, per essere sempre aggiornati sulle opportunità di lavoro e sulle selezioni pubbliche, iscrivetevi alla nostra newsletter gratuita, ai nostri canali Telegram e WhatsApp.

di Anna Z.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico e formazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *