Camera dei Deputati: concorso per 65 Documentaristi, Bando 2022

Montecitorio, camera deputati

È stato pubblicato il bando di concorso della Camera dei Deputati finalizzato a selezionare 65 documentaristi.

Il titolo di studio richiesto per accedere alla selezione pubblica è la laurea e i candidati potranno fare domanda per uno solo tra i due indirizzi: giuridico oppure economico.

Sarà possibile inviare la propria candidatura entro il 28 luglio 2022. Ecco i requisiti richiesti per partecipare alla procedura concorsuale, come presentare l’istanza di ammissione e il bando da scaricare.

CONCORSO DOCUMENTARISTI 2022 CAMERA DEI DEPUTATI

I posti messi a concorso per documentaristi alla Camera dei Deputati saranno ripartiti come segue:

  • n. 50 posti per l’indirizzo giuridico;
  • n. 15 posti per l’indirizzo economico.

Sarà possibile candidarsi soltanto per un indirizzo.

RISERVE

Si rende noto che:

  • a favore del personale di ruolo dipendente della Camera dei deputati è riservato, per ciascuno degli indirizzi, un numero di posti pari ad un decimo delle assunzioni di cui all’articolo 1 del bando per coloro che risultino idonei e riportino un punteggio finale almeno pari alla media dei punteggi finali conseguiti dagli idonei;
  • a favore del personale di ruolo dipendente della Camera dei deputati appartenente al secondo e al terzo livello, che abbia maturato in tali livelli almeno cinque anni di anzianità, è riservato, per ciascuno degli indirizzi, un numero di posti pari ad un quinto delle assunzioni di cui all’articolo 1 del bando per coloro che risultino idonei e riportino un punteggio finale almeno pari alla media dei punteggi finali conseguiti dagli idonei.

REQUISITI

I candidati al concorso della Camera dei Deputati per laureati – documentaristi devono possedere i requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana;
  • età non superiore a 40 anni (requisito non richiesto al personale di ruolo dipendente della Camera dei deputati);
  • laurea triennale o laurea di primo livello o diploma universitario di durata triennale. Il possesso di titoli di laurea superiori dà comunque diritto alla partecipazione al concorso;
  • idoneità fisica;
  • godimento dei diritti politici;
  • assenza di sentenze definitive di condanna o di applicazione della pena su richiesta, per reati che comportino la destituzione ai sensi dell’articolo 8 del Regolamento di disciplina per il personale, il cui testo è riportato nell’allegato B al bando, anche se siano intervenuti provvedimenti di amnistia, indulto, perdono giudiziale o riabilitazione.

PROCEDURA SELETTIVA

La selezione sarà espletata, per entrambi gli indirizzi, attraverso il superamento delle seguenti fasi:

  • prova selettiva;
  • 3 prove scritte;
  • 1 prova orale.

PROVA SELETTIVA

La prova selettiva consisterà in 60 quesiti a risposta multipla e a correzione informatizzata che riguarderanno, per entrambi gli indirizzi:

  • il testo della Costituzione della Repubblica italiana;
  • il testo del Regolamento della Camera dei deputati.

PROVE SCRITTE

INDIRIZZO GIURIDICO

  • prima prova: risposta a due quesiti, di cui:
    – un quesito concernente la storia d’Italia dal 1848 ad oggi;
    – un quesito concernente il diritto privato o il diritto amministrativo, a scelta del candidato;
  • seconda prova a carattere teorico-pratico: redazione di un appunto o di una sintesi su una questione concernente il diritto costituzionale. Per la redazione dell’appunto o della sintesi sarà messa a disposizione dei candidati, su supporto digitale, una base informativa precostituita. La ricerca e l’elaborazione dei dati contenuti nei documenti comportano l’utilizzo
    di programmi di videoscrittura e di gestione di fogli di calcolo;
  • terza prova: redazione di una sintesi nella lingua inglese, senza l’ausilio del vocabolario, di un testo redatto nella medesima lingua, riguardante argomenti di carattere giuridico.

INDIRIZZO ECONOMICO

  • prima prova: risposta a due quesiti, di cui:
    – un quesito concernente l’economia politica;
    – un quesito concernente il diritto costituzionale;
  • seconda prova a carattere teorico-pratico: redazione di un appunto o di una sintesi su una questione concernente la politica economica. Per la redazione dell’appunto o della sintesi sarà messa a disposizione dei candidati, su supporto digitale, una base informativa precostituita. La ricerca e l’elaborazione dei dati contenuti nei documenti comportano l’utilizzo di programmi di videoscrittura e di gestione di fogli di calcolo;
  • terza prova: redazione di una sintesi nella lingua inglese, senza l’ausilio del vocabolario, di un testo redatto nella medesima lingua, riguardante argomenti di carattere economico.

PROVA ORALE

Consisterà in un colloquio teso a completare, per ciascun indirizzo, la valutazione della preparazione e dell’aggiornamento culturale del candidato nelle materie di cui all’allegato A, Parte III del bando. La prova orale in lingua inglese consisterà nella lettura e nella traduzione di un breve testo scritto in lingua, che costituisce la base per il colloquio.

Si aggiunge che i candidati possono sostenere una prova orale facoltativa sulla conoscenza di non più di due lingue straniere tra quelle indicate nell’allegato A, Parte III.

COME PREPARARSI E COSA STUDIARE

La preparazione si deve basare sulla conoscenza di tutte le materie dalle prove d’esame. Il primo step da superare è la prova preselettiva quindi è utile iniziare a prepararsi per superare il test a risposte multiple. Per una preparazione di base è utile dotarsi di un manuale specifico che permetta di studiare la teoria e anche di esercitarsi sui test / quiz. La casa editrice Edises mette a disposizione un manuale creato appositamente per la preparazione alla prova preselettiva del nuovo concorso per documentaristi alla Camera dei deputati, che è vendita online e si può già comprare su Amazon in questa pagina. In omaggio con l’acquisto vi è un software di esercitazione con questionari su tutte le materie d’esame, un simulatore online dei quiz.

CAMERA DEI DEPUTATI

La Camera dei deputati, nell’ordinamento costituzionale italiano, è l’assemblea legislativa che, insieme al Senato della Repubblica, compone il Parlamento. La Camera ha il ruolo di esaminare e approvare le leggi, sia di iniziativa del Governo, sia di iniziativa parlamentare, sia di iniziativa popolare, sia, ancora, d’iniziativa del Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro o dei Consigli regionali. Inoltre, la Camera delibera su ogni revisione della Costituzione. La sua sede è Palazzo Montecitorio, situato in Piazza di Monte Citorio, 1 a Roma.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda per partecipare al concorso dovrà essere presentata entro il 28 luglio 2022 alle ore 18.00 esclusivamente per via telematica, mediante l’applicazione disponibile a questa pagina e accessibile con credenziali SPID.

I candidati dovranno versare Euro 10,00 quale contributo di segreteria.

Per maggiori dettagli si rimanda alla consultazione del bando sotto allegato.

BANDO 2022 DOCUMENTARISTI CAMERA DEI DEPUTATI

Gli interessati al concorso per documentaristi alla Camera dei deputati sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 1 Mb), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 51 del 28-06-2022 a questa pagina.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Le successive comunicazioni in merito al calendario della prova selettiva saranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale – 4ª serie speciale del 21 ottobre 2022.

Nella Gazzetta Ufficiale – 4ª serie speciale del secondo venerdì successivo all’ultima giornata della prova selettiva saranno pubblicate: la data a partire dalla quale sarà disponibile l’elenco dei candidati ammessi alle prove scritte; le informazioni inerenti al diario delle medesime prove scritte; le informazioni inerenti alla pubblicazione dell’elenco dei candidati ammessi alla prova orale; le informazioni inerenti al diario della medesima prova orale.

Saranno formate due graduatorie finali, distinte per indirizzo.

ASSUNZIONE E PERIODO DI PROVA

I vincitori chiamati in servizio saranno sottoposti ad un periodo di prova della durata di un anno, rinnovabile di un altro anno e, se supereranno la prova, saranno confermati in ruolo. Durante il periodo di prova essi hanno i doveri e i diritti e godono del trattamento economico previsti per il personale di ruolo.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Continuate a seguirci e, per conoscere gli altri concorsi pubblici per laureati, visitate la sezione dedicata. Potete inoltre rimanere sempre informati sulle ultime novità e su tutti gli aggiornamenti, iscrivendovi gratis alla nostra newsletter e al canale Telegram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti