Comune di Carrara: concorso per 4 amministrativi, tempo indeterminato

amministrativi, funzionari, concorsi

Nuove opportunità di lavoro in Toscana grazie al concorso per specializzati amministrativi indetto dal Comune di Carrara (Massa Carrara).

La selezione pubblica prevede l’assunzione di 4 risorse mediante contratto a tempo indeterminato – categoria D, posizione economica D1.

Sarà possibile presentare la domanda di ammissione fino al 2 febbraio 2023. Di seguito vediamo i requisiti richiesti, come candidarsi, il bando da scaricare e le altre informazioni utili sulla selezione pubblica.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso per amministrativi indetto dal Comune di Carrara i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore al limite per il collocamento a riposo;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non aver riportato condanne penali o altre misure che escludano dall’assunzione in servizio presso Pubbliche Amministrazioni;
  • posizione regolare in relazione agli obblighi di leva (per i nati prima del 1985);
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • assenza destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
  • idoneità fisica all’impiego.

TITOLI DI STUDIO

Ai candidati al concorso è inoltre richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli di studio:

  • Laurea di cui al Decreto Ministeriale 270/2004 appartenente a una delle seguenti classi: L14 Scienze dei Servizi Giuridici, L36 Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali, L18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale, L16 Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, L33 Scienze Economiche, L41 Statistica;
  • Lauree triennali di cui al D.M. 509/1999 equiparate ad esse, come previsto dalla Tabella allegata al Decreto Interministeriale 09 luglio 2009 (O9A11794);
  • Diplomi Universitari istituiti ai sensi della L. n. 341/1990 di durata triennale equiparati alle lauree richieste, unicamente così come previsto dalla Tabella allegata al Decreto Interministeriale 11.11.2011;
  • Laurea di cui al Decreto Ministeriale 270/2004 appartenente a una delle seguenti classi di laurea: LMG/01 Giurisprudenza, LM- 56 Scienze dell’economia, LM- 62 Scienze della politica LM- 77 Scienze economico- aziendali, LM- 63 Scienze delle pubbliche amministrazioni.

Si segnala, inoltre, che sul concorso opera la riserva di 1 posto a favore dei Volontari delle FF.AA.

SELEZIONE

La selezione dei candidati avverrà mediante l’espletamento di due prove d’esame, una scritta ed una orale, vertenti sulle materie indicate nel bando che alleghiamo a fine articolo.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso per amministrativi al Comune di Carrara deve essere presentata tramite procedura telematica, collegandosi a questa pagina entro il 2 febbraio 2023.

Maggiori dettagli sulle modalità di presentazione della domanda sono disponibili nel bando di seguito allegato.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per laureati nel ruolo di amministrativi sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 204 Kb), pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale serie concorsi ed esami n.1 del 03-01-2023.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Tutte le successive comunicazioni inerenti la procedura concorsuale, i diari delle prove d’esame e la graduatoria finale saranno rese note mediante pubblicazione sul sito internet del Comune alla sezione ‘Albo pretorio’.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Continuate a seguirci e per conoscere anche gli altri concorsi pubblici per laureati attivi in Italia visitate la nostra pagina. Vi invitiamo inoltre a iscrivervi alla newsletter gratuita per restare sempre aggiornati e al canale Telegram per leggere le notizie in anteprima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti